• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 19

Discussione: Per entrare nell'Olimpo - The Christmas Of PSM [fine]

Cambio titolo
  1. #1
    Bella raga! Fast&Furios! L'avatar di Scorpion89
    Registrato il
    04-03
    Località
    Busto Arsizio,La capitale
    Messaggi
    1.614

    Per entrare nell'Olimpo - The Christmas Of PSM [fine]

    ecco la storia completa senza gli errori....

    The Christmas Of PSM

    Siamo nel periodo natalizio e mancano pochi, molti pochi giorni a Natale. Come al solito Ualo e gli altri nn avevano ancora deciso dove e come passare le vacanza. Alla fine decisero di andare ognuno per conto suo, ognuno con la propria famiglia. Ma la verità è che loro stessi erano una famiglia e accadranno fatti che li porteranno a trascorrere il Natale più bizzarro e felice di sempre.Oramai siamo alla vigilia e i nostri ragazzi sono tutti radunati (per l'ultima volta prima delle vacanze) a mò di sporco clan mafioso. Per caso salta fuori la discussione: "dove passate le vacanze?" e tutti risposero di nn saperlo, forse a casa con la propria famiglia, forse... nn c'è forse, come al solito il Natale lo trascorreranno in casa a giocare alla play ed attendere ke passi.Un silenzio mortale, ricco di malinconia, rumoreggia nella fetida sala dove erano poste per terra carte, cartacce, e tutti rifiuti di vario tipo. Ad interrompere quel desolato e monotono silenzio squillò il telefono. Ualo risponde: era Sonia, ke disse loro che per Natale (domani) c'era una festa a New York e disse inoltre che lei ci andava poichè era sicura ke se la sballerà un casino. Invitò loro a venire con lei. I ragazzi a questa proposta furono un attimo spiazzati poichè passarono dalla tristezza alla felicità e sembrò loro troppo bello per essere vero. Provate ad immaginare Ualo come stava: si chiedette: "come si fa ad andare in America?" e molte altre dom del genere. Siccome nn seppero cosa rispondere a Sonia ke nn aveva di certo tempo da perdere (stava già preparando le valigie per partire da Philadelpia a New York) i ragazzi impulsivamente le dissero di sì.E subito dopo incominciarono a discutere su come fare a partire per l'America, ma a causa del loro grande fracasso ke fecero (fu quasi una rissa) la vecchietta di sopra, tutta arrabbiata, scese giù e diede loro una bella sgridata. Ualo e gli altri ebbero tutti paura: l'anziana signora infatti per poco nn li prendette tutti a bastonate! Quindi abbassarono la voce e per la prima volta si creò una discussone Civile. Figurarsi se le menti geniali di Ualo, Allegalli e Corfola riuscirono a capire ke bisognava prendere l'aereo, ma fortunatamente arrivarono anche gli altri (Vètova, Giopep...) che furono momentaneamente andati dalla vecchietta a farle 4 massaggi sulla schiena per farsi perdonare. Dissero ke dopo averci pensato per molto tempo riuscirono a capire cosa bisognava fare: prendere l'aereo di urgenza e fare immediatamente i bagagli per partire. A questa frase tutti restarono fermi per una frazione di secondo e poi... caos totale. Ualo che corse quà e là per raccogliere le sue mutande e mutandoni, Corfola ke cercò di infilare il frigorifero nella valigia, Allegalli ke decidette l'artiglieria da portare, sparando colpi di giù e di sù.... insomma un gran Bordello (tipo, TIPO "Mamma ho perso l'aereo", ma molto più caos)! La vecchietta sopra nn scese più perchè a causa del rumore forte, le sue orecchie divennero delle parabole e il timpano si ruppe perciò nn sentì più niente.Dopo circa 3 ore di duro lavoro (?) in qualche modo i nostri energumeri furono a posto per affrontare il lungo viaggio, in qualche modo se l'erano cavata e anche abbastanza in fretta. Presero i loro valigioni ke erano tutti carichi, tranne quello di Chibi, ke ebbe deciso di portarsi solo il necessario per vivere e fare lo sciopero della fame xkè voleva ke Ualo si depilasse (dopo aver inciampato un centinaio di volte nei peli suoi ke avevano la grandezza e lunghezza di un ramo di un albero completamente ricoperto di muffa). Li caricarono tutti nel bagagliaio di una macchina... ke macchina? Nn era una macchina, era solo un mezzo di trasporto a 4 ruote motrici, lunga 10 metri, con parabola, stereo, tele e naturalmente playstation2 incorporati (simile SIMILE a quella di "Ghostbuster"). L'automobile andò a circa 20 Km orari e siccome l'aereoporto nn si trovava nelle vicinanze ci arrivarono dopo 2 ore di viaggio. E come se nn bastasse, a causa di una nevicata momentanea, Giopep ke guidava la macchina uscì fuori strada e schiantò contro il paletto della luce. Gli ultimi metri dovettero farseli a piedi, Ualo naturalmente a turno dovettero portarselo sulle spalle xkè nn ce la faceva a fare massimo 100 m.Una volta arrivati, presero subito il biglietto: il primo aereo per New York partiva tra soli 5 minuti e a causa di sciopero nn ce n'era nessun altro prima di Natale. Perciò VIA! Presero i bagagli e corsero più in fretta ke potevano, spingendo tutti, all'aereo. Fortuna era vicino! La porta si stava per chiudere e loro furono a 10 passi dall'aereo. Troppo lontano xkè il portellone si chiudeva rapidamente, ma Corfola, ke stava in capo alla fila (ammazza se correva!) inciampò in un pelo (ramo) di Ualo e tutti gli altri rimbalzarono sul suo pancione e fortunatamente entrarono nell'aereo. Anche Corfola, dopo aver fatto rimbalzare tutti gli altri, nel salto si girò, e rimbalzò su se stesso entrando anche lui prima ke lo sportello si chiudesse.... fermi, nn è passato, a causa del suo pancione è rimasto incastrato! Ma tutti, tirandolo come nel gioco della corda riuscirono a portarlo dentro.A causa del grande "PATATRAM" ke fecero, tutti li guardarono e i nostri ragazzi si misero in imbarazzo tranne Ualo ke da quando era partito dalla redazione nn veva capito più niente. Si misero a sedere nei posti liberi, ke nn erano tutti vicini. Si misero a fare rissa per stabilire chi si fosse seduto nella 1° corsia, chi nella 2° e chi vicino al finestrino, quando ricominciò (quando erano in macchina era nevicato ma poi era smesso) a nevicare, e tutti quanti si ricordarono del Natale imminente (mancavano pochi minuti o anzi pochi secondo alla mezzanotte) ke avevano dimenticato a causa del gran casino ke successe prima. E in onore alla tal festività, anche se sporchi, anche se aracnidi, anche se fetidi, decisero di smettere di litigare e di sedersi pacificamente, almeno quella volta. L'aereo partì, si allacciarono le cinture, e incantati da quel paesaggio nevoso visto dall'alto si addormentarono tutti.Dopo circa mezz’ora di volo, Skulz si alzò x andare in bagno… e dopo 10 minuti Corfola fece un super sbadiglio prima di svegliarsi, e nn vedendo più Skulz svegliò l’intera redazione ke, preoccupata, si mise a cercarlo: Log guardò nel cofanetto di PES3, lo stesso Corfy controllò tra le cibarie e nel frigo, Ualo iniziò a guarda in mezzo hai suoi peli. Tutti in piedi a girovagare x l’aereo… Ma eccolo, Skulz torna dal bagno dopo essersi scaricato.Le situazione tornò normale…Tutti si riaddormentarono…DLIN DLON. L'aereo stava per atterrare. Tutti si svegliarono tranne i nostri redattori. Avevano proprio passato una giornata dura, DURISSIMA! Ualone nn sembrava neanche ke stesse dormendo, sembrava morto: nn si muoveva, nn emetteva nessun segno, e nonostante le urla della gente (ke poco dopo fecero svegliare anche gli altri) lui dormiva profondamente, PROFONDISSIMAMENTE. Allora, quando gli altri si svegliarono, era già ora di scendere. Tutti scesero, ma nessuno dei nostri redattori si accorse ke mancava Ualo: perchè anche se svegli.... svegli? Stavano dormendo solo che in piedi! Prima di andare nell'albergo di Sonia, decisero di farsi un giretto nella città. Tutto era illuminato, tutto era incantevole, tutto era stupendo, era NATALE, e sopratutto Natale a New York. Manco a dirlo, la neve faceva splendere tutto ancor di più. Insomma, una FIGATA! Molto stranamente un solo negozio era aperto. Si avvicinarono e scoprirono ke vendeva videogiochi. SUPER, SUPER SUPER! Ma SUPER, SUPER, SUPER? Ma no! Nonostante ci fossero molti giochi da vedere, se ne andarono subito xkè, dopo aver fatto tutto l'anno assieme ad essi, per questa volta volevano CAMBIARE e stare con la propria famiglia. Anche se i videogiochi erano parte della loro FAMIGLIA. Così continuarono a vagare x la città in cerca di qualche negozio aperto x i souvenir… girato l’angolo, un negozio di cristalli argento e diamanti era aperto…!Entrarono tutti, Il povero Corfola inciampò su uno dei peli di Ualone e finì contro un lampadario di cristallo…mentre Vetovà e Fenix dipinsero coi pennarelli indelebili sull’argento puro… Il negoziante, tutto infuriato li sbattè fuori a calci…. Ma… fermi! Il poveruomo, quando tirò uno scarpone a Corfola, il suo piede si incastrò nel ventre del trippone, e dopo essere rimasto così per circa 2 secondi, uscì fuori a velocità del suono…. E per quel disgraziato nn ci fu più niente da fare. Decisero, quindi, dopo aver dato un'occhiata furtiva e veloce, di incamminarsi allo hotel dove li aspettava Sonia. Guardarono l'orologio: AAAAHHHH!!! Era tardissimo: erano già le 9! Sonia, infatti, li stava già aspettando da parecchio tempo, giustamente: bisognava mettere a posto le valigie, preparasi, e molte altre cose, come LAVARSI.Un'ora dopo essere atterrati, Ualo si svegliò. Si guardò in giro e nn vedette nessuno nell'aereo. E come al solito inebetito, si alzò in piedi, si risiedette e guardò fuori dal finestrino: vide ke tutto era bianco (la neve veniva giù infatti a rotta di collo, e aveva ricoperto tutto). AAAAHHHH!!! Tirò un urlo di paura: credette ke era ancora in volo, e ke gli altri erano atterrati d'urgenza col paracadute. Impaurito, corse quà e là, come un insetto ke cerca una via d'uscita. Poi trovò uno strano sacchetto: era un paracadute. Dopo averci messo un quarto d'ora a pensare cos'era decise di prenderlo con sè, aprì il finestrino e facendosi coraggio si BUTTò. Sprofondò totalmente nella neve. Lui credeva ke stava cadendo. Tira quà, tira là, riuscì ad aprire il paracadute ma... si accorse ke era fermo. Come è probabile pensare, credette di essere morto. "Almeno mi trovo in Paradiso” disse. E poi, guardandosi intorno, girandosi quà e là, uscì dalla neve. Provate a immaginare ke faccia aveva. Andò in coma per circa un'ora, e quando si svegliò... SVEGLIATO? Era acora in coma soltanto ke sveglio!Intanto gli altri redattori, ke dopo così tanto tempo nn si erano ancora accorti ke mancava qualcuno continuarono a girare quà e là nel tentativo di trovare l'albergo. Ad un certo punto tornarono dove l'aereo era decollato e sentirono una strana puzza ke già conoscevano, ma nn si ricordarono di niente. Allora si avvicinarono all'odore, e fecero l'amara scoperta. Ualo naturalmente nn capiva più niente: quel viaggio era stato proprio traumattizzante per lui. Lo portarono in groppa con loro e continuarono a cercare lo hotel. Dopo circa un'ora di cammino, e dopo essersi accorti ke continuavano a girare intorno a un palazzo, Ualo si svegliò dallo stato comatoso. Ma tanto era inutile, era solo un peso, figurarsi se sapeva leggere la cartina di New York. E dopo così tanto tempo venne loro la formidabile idea di chiedere informazioni a qualcuno, ma siccome nessuno capiva l'italiano (e figurati se capivano l’inglese) decisero di rinunciarci. Vagavano già da qualche ore come dei barboni in cerca di cibo e come se nn bastasse si cacciarono pure nei guai, anche se, attraverso essi trovarono FINALMENTE Sonia.Tutti, ormai decisi a rinunciare e ad andarsene, provarono un'ultima, geniale soluzione: dividersi. Ma il casino più totale nn si fece aspettare xkè essendo da soli, ognuno nn sapeva proprio cosa fare. C'era Corfola ke accecato dalla fame entrò in un negozio di dolci (chiuso) e fece una razzia alla Attila, Ualo strappò dalle mani di un bambino un lecca-lecca a forma di girandola, il marmocchio gli si avventò contro, rimbalzò sulla sua pancia e venne scagliato contro il paletto della luce, Gugliàuser si fece in 4 per mandare i regali alla famiglia, Allegalli, ke avendo un immediato attacco dii Solid Snake rubò furtivamente la pistola a un Navy Seals in borghese ke, dopo essersi accorto gli sferrò un cartone in faccia, ma Allegalli sfoderò la sua ultima arma: fuggire. Corse, corse, ma corse PIù KE POTEVA tra la gente, muovendosi a spintoni, e passò la piazza ma.... SBOOOM!!! Si scontrarono tutti i redattori ke si erano messi tutti nei guai ed erano fuggiti, FUGGITI? Per l'amor del cielo, intendo fuggiti per dire ke erano scappati impauriti xkè Corsola, Ualo e altri come potevano correre?. Tutta la gente li stava inseguendo e, con ghigni in faccia si avvicinarono sempre più a loro. Ed ad un certo punto sbucò fuori dalla folla Sonia.Sonia disse alla gente (tutti la conoscevano sopratutto i MASCHIONI) di lasciarli stare, erano dei suoi amici e siccome si trovavano un attimo (giusto un ATTIMO) spaesati avevano architettato quella follia. Tutti se ne andarono, nn xkè volevano perdonarli ma xkè, come più probabile, avevano visto la bellissima Sonia. Una volta ke il pubblico si acquietò, la ragazza disse loro ke si erano cacciati in un bel guaio: era tardissimo, dovevano sistemare le valigie, e fare tutte le cose ke dei ragnacci come loro dovevano fare, e sopratutto alla loro velocità. Giopep le spiegò ke nn trovarono la strada, si erano persi e volevano abbandonare tutto quando... il quando già lo sappiamo. Sonia li portò velocemente all'albergo (a 5 stelle!) e, una volta entrati chiese loro di aspettare un'attimo xkè doveva sistemare delle cose. Figurarsi se nn dovevano combinare un'altro casino! Vetovà e Fenix stavano giocando a lanciarsi l’inchiostro ke finì sul povero Allegalli, che dopo essersi lavato, si fumò una sigaretta, cosi il padrone andò su tutte le furie e lo sbattè a calci fuori. Corfola fece un rutto talmente forte da creare un violento vento ke spogliò totalmente la vecchietta seduta lì vicino; e poi nel tentativo di farsi la doccia scivolò su una saponetta e il vetro plastificato della doccia finì in frantumi. Tutti si scandalizzarono e inorridirono e il padrone sbattè fuori pure Corfola. Ditàilan giocava a carte con un francese e dopo aver perso 3 partite di seguito decise di barare ma fu sgamato e sbattuto fuori. Vètova ebbe a voglia irrefrenabile di andare in bagno a fare un murales. Ma fu sgamato in pieno dalla telecamera posta all'interno e di nuovo fu sbatuto fuori. Ualo invece era già andato fuori da solo e stava facendo a gara, con un barbone seduto sul marciapiede, a chi puzzava di più: chi sveniva perdeva.La luce rifletteva sul grande testone del simon ke accecò per quale minuto il proprietario dell’albergo. Il trattamento x lui fu quello uguale agli altri…Insomma questa mezzora passò così.Quando Sonia tornò giù, chiamò gli altri ma nessuno rispose xkè erano stati sbattuti fuori... e alla fine, come al solito, risolse la faccenda usando come arma il suo fascino. Salirono in camera e si accorsero, PURTROPPO, di aver dimenticato le valigie nell'aereo. Sonia nn si scandalizzò più di tanto: ne aveva già sentite da loro altre più terribili. Anzi, secondo lei era meglio: almeno nn facevano casino nel disfarle, visto anche ke era tardi; cosa ke poi nn si verificò. Neanche ai nostri redattori importò molto di averle dimenticate, nn ci pensavano neanche, PENSARE? Per loro era troppo difficile!Sonia incominciò a spiegare loro della festa: iniziava alle 9.00 di sera e finiva a notte fonda. Essa si teneva in un posto lì vicino, un posto enorme dove si poteva fare ciò ke si voleva (attenta Sonia! Se dici loro così, chissà cosa combinano dopo!). Insomma una figata. Disse loro di lavarsi e cambiarsi per la festa e di aspettarla xkè doveva uscire un attimo per sbrigare una faccenda di cui nn voglio parlare. Un grande casino la attendeva in casa, anzi, un ENORME casino!Così, i nostri eroi dopo essersi lavati, profumati e vestiti scesero davanti al grande albergo a 5 stelle ad aspettare la bellissima Sonia.Lei, come tutte le brave ragazze che si fanno aspettare scese alle 7:30 (praticamente i redattori riuscirono a cambiarsi in pokissimo tempo, un grande traguardo importante raggiunto).Quando Sonia, mentre aspettava la limousine, guardava il gruppo di PSM… tutti si guardarono dritti negli occhi attendendo ke qualcuno dicesse qualcosa. Dopo 5 minuti di estremo silenzio si erano tutti ipnotizzati guardando Ualo ke con i suoi occhioni da ebete stava facendo addormentare tutti; ma quando abbassò lo sguardo per un attimo, si svegliarono dall'ipnosi. Come succede nella realtà, quando si aspetta con ansia una cosa nn arriva mai: lasciarli solo per 5 minuti senza balia voleva dire casino totale, ma molto stranamente per ora era tutto molto stranquillo, anzi, TROPPO tranquillo. Ad interrompere il silenzio, ci fu il suono di una canzoncina di Natale molto carina.
    Ultima modifica di Scorpion89; 31-12-2003 alle 20:30:46
    Questo doveva essere l'europeo dell'Italia. L'europeo degli Italiani. Invece è stato un'europeo diMERDA!!! AZZURRI, VERGOGNATEVI!!!

  2. #2
    Bella raga! Fast&Furios! L'avatar di Scorpion89
    Registrato il
    04-03
    Località
    Busto Arsizio,La capitale
    Messaggi
    1.614
    Ecco una bellissima limousine arrivare davanti allo hotel illuminato e decorato per il Natale.Sonia indicò la strada x arrivare al grandissimo posto della festa, nn si trovava molto lontano.Ecco un'altra macchina, anzi una macchina gigante ke arriva davanti all’hotel.Alla guida c’è un autista x bene ke è pronto ad accompagnare i nostri amici alla festa!Ma il solito Giogep, si sottopone ad un atto di sclerosi, così scaccia fuori dalla vettura l’autista…Ecco Il nostro Eroe Giogep alla guida. La macchina andava abbastanza, 40 Km con un carico pesantissimo… Durante il viaggio, sbattè contro un sacco di automobili; ed ad un certo punto un camion parcheggiato male bloccò tutte le vetture di passaggio. Li, i nostri amici, videro Sonia molto preoccupata, xke temeva di arrivare tardi alla festa!Allora I nostri Buoni, Vecchi, cari amici Ualone E Corfola usarono tecniche diverse x spostare il camion!Ualo cercò di sfruttare la peluria e Corfola spinse più ke poteva.Dopo 7 minuti 33 secondi e 10 decimi, gli eroi liberarono la strada.Le vetture ripartirono tranquillamente…Ma durante il percorso trovarono un poste rotto…(capita)…Così Sonia e gli altri scesero e andarono a piedi…ma nn riuscirono a stare al passo della ragazza e si persero. Guardarono d'appertutto meno ke davanti e cascarono uno per uno in un tombino aperto da due mocciosi. Ma fortunatamente sotto c'era la melma ke tanto amavano ad accoglerli. Fecero uno “SPLASH” e si fecero trasportare. Sonia arrivò al luogo della festa appena in tempo, tirò un sospiro di sollievo e disse ke erano arrivati. Nn sentendo una risposta si guardò in giro e nn li vide: gliene avevano combinata un'altra. Ma questa volta nn si arrabbiò, nn ci pensò nemmeno e decise di lasciarli perdere e di divertirsi.Intanto giù nelle fogne i nostri ragazzi stavano tanto bene: era la loro amata casa. Vennero accostati tutti assieme in un punto vicino ad una scaletta. Uscirono dalla melma e molto INTELLIGENTEMENTE salirono la scala. Sopra c'era un tombino, Corfola (ke era primo) lo aprì senza tenersi e scivolò. E naturalmente un effetto catena: caddero anche gli altri e fecero tutti un bel "setacù". Allora, dopo aver mandato al diavolo più volte il trippone, Giopep salì per primo.Usciti, si ritrovarono davanti al locale! Sonia era lì nn molto meravigliata… Allora salirono tutti ed entrarono con la ragazza nell'edificio per la festa. Ma fermi.... Il proprietario del locale nn li fece entrare xkè erano, diciamo, SPORCHISSIMI. Li sbattè tutti fuori e questa volta Sonia se ne fregò, era stufa di loro. Nn seppero proprio come fare ad entrare, lavarsi.... naaa era troppo schifoso per loro. Corfola pensò di entrare con la forza, Ualo nn pensò (figurarsi se lui si spreca a PENSARE), Allegalli e i rimanenti pensarono di fare un'infiltrazione sleath. Allora percorsero tutto il perimetro dell'edificio, trovarono una finestra e molto sagacemente ci entrarono. Prima entrò Allegalli, poi Gugliàuser, poi... e infine Corfola, ma scivolò a causa del ghiaccio ke si era formato e cadde a terra. Credendo di aversi rotto una gamba restò fermo per molto tempo.Chiusero la finestra alle loro spalle e... e.... tutto buio. Stavano tremando dalla paura (per il buio) quando a Ualo gli venne la brillante idea di accendere un fiammifero ke aveva conservato tutta la vita in caso fosse stato necessario depilarsi istantaneamente.Ualone chiese agli altri di aiutarlo a cercare in tasca il fiammifero! Cosi Corfy infilò la mano e dopo aver estratto un floppy, una penna, un fischietto, una purga, un lavabo, il pupazzetto di Godzilla.... trovò il fiammifero. Prima di accenderlo, Giopep trovò l'interruttore, lo schiacciò e magicamente la stanza si illuminò.Era un bagno!!!!!!!!Cosi a vetovà venne l’idea di mettersi sotto la doccia e lavarsi!Lo disse agli altri ke approvarono. Allora presero un po' di acqua nella tazza e se la versarono addosso, poi presero il sapone e... nn sapevano come veniva utilizzato e siccome nn c'erano le istruzioni provarono ad appoggiarlo alla pelle... poi proseguirono il loro lunghissimo viaggio.Avanzarono x mille e mille corridoi, finchè nn incontrarono 2 ke si stavano facendo… erano tutti lì impalati… finchè il maskio si inncazzò come una bestia… ci fu una rissa, il tipo dopo aver inciampato nei peli di ualone rimbalzò sul pancione di corfy e finì dentro un water…La tipa spaventata scappò urlando…Si trovarono tutti in un corridoio a più porte, si trasformarono in Sam Fisher. Proseguirono tutti furtivamente il corridoio, aprirono una porta e.... si trovarono davanti a tantissima gente. Provarono una nuova sensazione xkè a loro nn era mai capitato di trovarsi in una folla: se ne stavano rinchiusi in un buco sporco tutto l'anno. Entrarono nello stanzone e vedendo un tavolo con dei posti liberi andarono a sedersi.Ualone iniziò a guardare le 2 pere gigantesche di una ragazza ke era di fianco a lui.. sembrava ipnotizzato… Intanto fuori Corfola era completamente fermo xkè aveva paura ke se si muovesse gli faceva male il ginocchio. Stette così per mezz'ora ma poi, nn ce la faceva più a resistere al prurito al cu*: si mosse un'attimo, mise le mani tra la chiappe e iniziò a grattare. Forse nn si era sentito così bene in tutta la sua vita: un enorme sollievo. E si accorse anche ke il ginocchio nn gli faceva più male; provò a muoverlo e scoprì ke nn si era rotto ma aveva preso una semplice botta. Tutto questo tempo fermi e alla fine scoprire ke nn era niente fu un'enorme trauma per lui, e restò così per almeno un quarto d'ora. Poi si alzò ed entrò nella porta principale.Una volta entrato tutti lo guardarono, lui si sentì in imbarazzo e ci buttò dentro un: "Che diavolo c'è?". E tutti si misero a ridere tranne Ualo ke nn aveva capito neanche chi era entrato. Il trippone scorse subito i suoi amici e si andò a sedere vicino a loro e gli disse ke ora la gamba andava bene. Corfola chiese xkè tutti erano lì seduti, cosa stavano aspettando. Quando Allegalli pronunciò la parola cibo, Cofola tirò fuori la lingua e incominciò a sbavare su tutta la tavola. Cacciò in fuori anche la pancia e mise le gambe sul tavolo ad aspettare da mangiare. Quei 5 minuti ke passarono prima dell'arrivo del primo piatto furono tremendi: nn ce la faceva più ad aspettare, continuava a chiedere "quand'è ke arriva?". Riempì una bottiglia di bava, quando arrivarono 3 camerieri con dei polli larghi 2 metri e alti 2 metri e mezzo.Corse più ke poteva, come una caprone addosso al cibo. Il cameriere si spaventò e cadde a terra. Corfola prese il pollo, lo mise tutto in bocca e con solo 3 morsi l'ebbe già deglutito. La gola gli diventò enorme, ma prima ke morisse soffocato, il pollo era già sceso nello stomaco. La pancia di Corfola si triplicò, come se esplodesse. Soddisfatto si sedette, stando lontano più o meno 3 metri dal tavolo a causa della pancia. Dopo pochi minuti aveva già digerito e.... BRRROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO...... esplose dalla sua bocca un rutto tremendo, ke sembrava un'esplosione nucleare sia per suono, sia per devastazione. Tutto quello ke entrava nel raggio del rutto veniva distrutto, i cibi vennero spazzati via, le bottiglie volavano per tutta la stanza, i muri e i lampadari si distruggevano se Corfola alzava la testa. In questo momento i più suscettibili andarono in bagno per vomitare (e vi posso assicurare ke erano molti) e tutti gli altri se ne starono zitti. Ma d'un tratto si alzò dalla tavola di fronte un armadio: aveva talmente trippa da sfamare una tribù nomade intera, aveva il cu* ke sembrava un divano ed in pancia era quasi Corfola dopo la trasformazione: era Big Show. Si avvicinò lentamente, MOOOOLTO lentamente verso il nostro redattore.... e una volta arrivato (10 minuti dopo) gli chiese in americano come faceva ad essere così grasso. Corfola, siccome nn capì, gli ruttò in faccia. Lui la prese male, lo alzò dalla testa e lo scaraventò contro il muro, rimbalzò e a supervelocità tornò indietro, andò addosso a Big Show ke dalla violenza del colpo si alzò in volo e uscì dalla finestra. Ualo prese il pentolone della minestra, se la versò nel piatto e lo passò a Giopep, ke, quando la assagiò, sentì una strana presenza, un qualcosa di fastidioso. Si mise le mani in bocca e ne cavò un cumulo di peli. Ualo aveva sparato capelli e peli dentro alla minestra. E ora pure la minestra era inservibile. Ci furono numerosi altri piatti, ma nessuno si azzardò ad assaggiare; quando arrivò la porchetta.A questo punto si scatenò la rissa. Allora anche il resto della gente cominciò a ribellarsi: volarono cetrioli, bottiglie del vino, sedie, pezzi di pane, minestroni, forchette, coltelli, e tutto ciò ke era a portata di mano. Ualo fece appena in tempo a schivare una forchetta indirizzatagli in un occhio, quando arrivò il padrone, ke ripresosi, tirò un urlo. "BAAAAASTAAAAA!!!!", e a Ualo si rizzarono i peli sul petto. Tutto tacque come in origine,e prima ke proferisse qualche parola di minaccia, entrò un tortone enorme (4 m x 5 m). Era a forma di un albero (per ricordare la festa), era tutto ricoperto di panna e in cima c'era una stella ke brillava. Tra la gente esplose un "WOOOOOOOO" tranne Ualo ke la stette a guardare quasi impaurito. Invece Corfola, ke nn era ancora totalmente sazio si gettò meravigliato su di essa. Le persone, vedendo ke stava per combinare una Caxxata cercarono di fermarlo, ma ormai era troppo tardi: si era già buttato sulla torta a bocca aperta, cercando di ingoiare più panna possibile, quasi stesse facendo una gare, quando il dolce si sivise a metà e ne uscì un babbo natale. Corfola siccome era sdraiato sul pasticcio, fu scaraventato lontano dalla forza bruta di quel babbo natale (più babbo ke natale) ke era un ex marins. Il morbo dell'allegria scoppiò tra la gente, sopratutto tra i bambini, ke gli si avventarono addosso per prendere le caramelle ke gettava quà e là.Tutti tranne i nostri redattori: nn avevano mai visto un babbo natale, e di primo impatto credevano ke fosse.... secondo voi?..... Satana!!! Era vestito di rosso, aveva una grande forza, solo queste due cose, ma le nostre menti muffe guarda cosa vanno a pensare, e pure nel giorno di Natale! Siccome credevano ke il diavolo fosse venuto lì per portare via i regalini nn accettando questa cosa (dai diciamolo, anche loro volevano vedere il proprio regalo) e gli si avventarono contro. Corfola prese la rincorsa (ke rincorsa!) e gli saltò addosso, poi nn essendo contento caricò un rutto e glielo tirò a tutta potenza in faccia, al babbo gli partì via il cappello; Ualo gli andò furtivamente vicino e gli alitò in faccia, il babbo stava per svenire; Gugliàuser con i suoi super poteri lo paralizzò; Corfola si tolse le scarpe; Skulz coi guantoni ke si era portato gli tirò cartoni in faccia. Intantanto Vètova disegnava il tutto, immagini stupende da mettere nel prossimo numero. Sotto la pressione dei nostri pazzoidi redattori babbo natale cadde a terra e per la sfortuna dei bambini nn si svegliò mai più. I marmocchi cominciarono a piangere all'impazzata, andarono dai loro genitori e gli chiesero perchè babbo natale era morto, e da quel giorno scoprirono ke nn esisteva (ke tristezza!). I redattori intanto nonostante il gran caos cercavano all'impazzata i regali. Quando i bambini si accorsero di quello ke stavano facendo restarono in silenzio ad aspettare il proprio regaluccio. Ualo e gli altri continuavano a cercare invano tirava quà e là scatole. D'un tratto Giopep scorse Sonia ke imbarazzata cercò di nascondersi ma… era troppo tardi. L'avevano già guardata tutti. Allegalli le chiese dov'era finita e molte altre domande. E la gente scoprì ke allora la ragazza era complice di quei furfanti, la guardarono tutti e..... cominciarono ad accerchiarli. Ormai impossibile scappare Ualo sfoderò la sua ultima mossa: si tolse le scarpe. Il fetore tremendo coinvolse tutta la gente e la fece svenire. Allora era tutto finito: bisognava andarsene all'aereoporto (e nn vi ho detto ancora l'ora: 11.00) e di corsa. Uscirono dall'edificio e accadde qualcosa ke li fece fermare per qualche minuto. Stavano correndo più ke potevano quando videro scintillare qualcosa dal cielo buio e stellato. Si girarono di scatto, e gli caddero in testa tantissimi pacchi regali. E videro nel cielo uno strano uomo vestito di rosso e trasportato da alcune renne, ke diceva: "Auguri piessemme!". Tutti allora si ricordavano ke era Babbo Natale: era di rosso, era trasportato da renne, insomma, era lui. Invece quello (falso) ke avevano incontrato quando era uscito dalla torta nn si ricordavano chi era xkè, appunto, era uscito dalla torta; se era entrato dal camino allora forse, FORSE, l'avrebbero riconosciuto. Si fermarono per qulache istante in quel paesaggio incantato a ripensare a quando erano piccoli: vedere il babbo natale scendere dal camino e aprire immediatamente i regali. Quel momento sembrò lunghissimo invece durò solo pochi secondi. Tutti (compresa Sonia) volevano aprire il pacco, ma consapevolmente la ragazza disse di correre perchè era tardissimo e l'aereo partiva a mezzanotte. Corsa, corsa, corsa, alla fine nn ce la facevano più, ma fortunatamente, come navigatori naufraghi ke trovano un'isola, arrivarono all'aereoporto. Ualo, poveretto, era totalmente stremato, perciò venne portato in braccio da Vètova, ke era il più energetico di tutti. Una volta arrivati andarono di corsa a fare il biglietto e salirono (questa volta in anticipo) sull'aereo. Una volta seduti ci sarà voluto un quarto d'ora a fargli imparare ad allacciare le cinture. Una volta a posto, starono tutti zitti a pensare al loro bellissimo Natale. Una grande tristezza, ma nello stesso tempo allegria si diffuse in loro dando vita a tantissimi pensieri su quello ke avevano fatto, visto, mangiato, menato..... erano contentissimi. Senza proferire nessuna parola, si guardarono tutti in faccia e sorrisero in segno di felicità, malinconia, nooooo, FELICITà. Poi si addormentarono in un sonno ricchissimo di sogni. Una volta atterrati, nn fecero nessuna rissa, nn parlarono neanche, ma se ne andarono in redazione. Una volta arrivati in quello sporco luogo si erano già dimenticati del Natale, e avevano già fatto a pugni per distribuire i regali. Sonia naturalmente dopo un po' di tempo sistemò il tutto e fece imparare a leggere il proprio nome. Aprirono i regali: Ualo trovò i nuovo modello di depilatrice elettrica della Sony, Corfola una torta, Guflàuser un cellulare per nn farsi più in 4 per mandare i regali, Vètova un foglio da disegno lungo 100 m e largo 80 per fare un mega poster, ..... e gli altri tutte le altre cose ke desideravano.Quasi si erano già dimenticati da dove provenissero i regali, li riposero nella propria stanza e iniziarono a creare.... a creare il nuovo numero di PSM!!!

    Scorpion89 (storia e correzione)
    SuperStiw (storia)
    Questo doveva essere l'europeo dell'Italia. L'europeo degli Italiani. Invece è stato un'europeo diMERDA!!! AZZURRI, VERGOGNATEVI!!!

  3. #3
    Bella raga! Fast&Furios! L'avatar di Scorpion89
    Registrato il
    04-03
    Località
    Busto Arsizio,La capitale
    Messaggi
    1.614
    Raga, io nn ho più niente da dire, ecceto.... leggetela!!!
    Se avete qualcosa da chiedere fate pure.
    Questo doveva essere l'europeo dell'Italia. L'europeo degli Italiani. Invece è stato un'europeo diMERDA!!! AZZURRI, VERGOGNATEVI!!!

  4. #4
    Bella raga! Fast&Furios! L'avatar di Scorpion89
    Registrato il
    04-03
    Località
    Busto Arsizio,La capitale
    Messaggi
    1.614
    Ci ho messo più di 3 ore per farla e voi nn vi degnate neanche di leggerla e dare un giudizio..... sapete ke vi dico: nn me frega n'a mazza....
    Questo doveva essere l'europeo dell'Italia. L'europeo degli Italiani. Invece è stato un'europeo diMERDA!!! AZZURRI, VERGOGNATEVI!!!

  5. #5
    SubsOnicA L'avatar di Sakuragi
    Registrato il
    09-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    5.639
    io ci sono rimasto di shit quando voi non mi avete nemmeno degnato di una parola quando ho fatto l' inizio della storia.

  6. #6
    Utente L'avatar di Diddy
    Registrato il
    12-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    16.707
    è lungissima,cercherò di leggerla..

  7. #7
    Bella raga! Fast&Furios! L'avatar di Scorpion89
    Registrato il
    04-03
    Località
    Busto Arsizio,La capitale
    Messaggi
    1.614
    Inviato da Sakuragi
    io ci sono rimasto di shit quando voi non mi avete nemmeno degnato di una parola quando ho fatto l' inizio della storia.
    Quale inizio? Di ke storia?
    Questo doveva essere l'europeo dell'Italia. L'europeo degli Italiani. Invece è stato un'europeo diMERDA!!! AZZURRI, VERGOGNATEVI!!!

  8. #8
    Bella raga! Fast&Furios! L'avatar di Scorpion89
    Registrato il
    04-03
    Località
    Busto Arsizio,La capitale
    Messaggi
    1.614
    Inviato da Diddy
    è lungissima,cercherò di leggerla..
    Poi dimmi se ti piace.... se finisci di leggerla entro il 2004
    Questo doveva essere l'europeo dell'Italia. L'europeo degli Italiani. Invece è stato un'europeo diMERDA!!! AZZURRI, VERGOGNATEVI!!!

  9. #9
    Bella raga! Fast&Furios! L'avatar di Scorpion89
    Registrato il
    04-03
    Località
    Busto Arsizio,La capitale
    Messaggi
    1.614
    Inviato da Scorpion89
    Ci ho messo più di 3 ore per farla e voi nn vi degnate neanche di leggerla e dare un giudizio..... sapete ke vi dico: nn me frega n'a mazza....
    Spero tanto ke almeno i redaz l'abbiano letta
    Questo doveva essere l'europeo dell'Italia. L'europeo degli Italiani. Invece è stato un'europeo diMERDA!!! AZZURRI, VERGOGNATEVI!!!

  10. #10
    Let's rock!
    Registrato il
    08-03
    Messaggi
    7.828
    scusate se nn l'ho corretta,ma sono andato in vacanza!
    SORRY!
    Cmq bravissimi!
    Andrete sicuro nell'olimpo!
    And i've never asked for the truth, but you owe that to me


  11. #11
    SubsOnicA L'avatar di Sakuragi
    Registrato il
    09-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    5.639
    nel primo topic del fumetto(

  12. #12
    Bella raga! Fast&Furios! L'avatar di Scorpion89
    Registrato il
    04-03
    Località
    Busto Arsizio,La capitale
    Messaggi
    1.614
    Inviato da Sakuragi
    nel primo topic del fumetto(
    Sì, anche quella mi oiaceva....dai apri il topic ke iniziamo a lavorarci
    Questo doveva essere l'europeo dell'Italia. L'europeo degli Italiani. Invece è stato un'europeo diMERDA!!! AZZURRI, VERGOGNATEVI!!!

  13. #13
    Bella raga! Fast&Furios! L'avatar di Scorpion89
    Registrato il
    04-03
    Località
    Busto Arsizio,La capitale
    Messaggi
    1.614
    Inviato da blood
    scusate se nn l'ho corretta,ma sono andato in vacanza!
    SORRY!
    Cmq bravissimi!
    Andrete sicuro nell'olimpo!
    Aspettiamo a dirlo....
    Questo doveva essere l'europeo dell'Italia. L'europeo degli Italiani. Invece è stato un'europeo diMERDA!!! AZZURRI, VERGOGNATEVI!!!

  14. #14
    SubsOnicA L'avatar di Sakuragi
    Registrato il
    09-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    5.639
    Inviato da Scorpion89
    Sì, anche quella mi oiaceva....dai apri il topic ke iniziamo a lavorarci
    come il topic?!
    apro il topic con sopra l' inizio della mia storia?
    risp subito.
    ps anche tu hai 14 anni?

  15. #15
    SubsOnicA L'avatar di Sakuragi
    Registrato il
    09-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    5.639
    Inviato da Sakuragi
    come il topic?!
    apro il topic con sopra l' inizio della mia storia?
    risp subito.
    ps anche tu hai 14 anni?
    ecco l'inizio...

    che ne dite di una storia ambientata nel medio evo?
    locazione- francia
    protagonista-ualone l'ancillotto
    antagonista-il perfido giopep
    spalla protagonista-chibi l'aiutante
    spalla antagonista-sonia l'arpia

    Storia,
    un perfido guerriero che si è fatto fortuna combattendo inizia a seminare il panico nella città di lione,
    spodesta con il suo piccolo esercito e la sua potente maga sonia
    il re della cittadina,insidiandosi in un cupo e vecchio castello sulle colline.
    Passano 2 anni e a lione è tutto cambiato, le leggi non esistono più e la perfida scuadriglia della morte incute terrore ai cittadini.
    Si forma un modesto gruppo di resistenza capeggiato da un simpatico e sempliciotto frate <corfola>.
    il frate durante una passeggiata nella foresta si imbatte in un giovane e vigoroso <ualone> su cavallo.
    Corfola si lancia sul giovane che con destrezza scende da cavallo ed evita il colpo. inizia il combattimento che sarà alla fine vinto da ualo.
    corfola a terra inizia a parlare < ragazzo, la tua abilità potrbbetornarmi utile>.
    lo conduce nella cantina del municipio per presentargli i membri della resistenza< ci saranno tutti gli altri redattori di psm>
    il resto si scrive da solo no?!

    cosa ne dite?

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •