• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 12 di 12

Discussione: La commedia videoludica

Cambio titolo
  1. #1
    Utente
    Registrato il
    12-03
    Messaggi
    1

    La commedia videoludica

    Esiste la "commedia" nella marea dei generi videoludici?

    Mi spiego meglio.

    Molto spesso i generi in cui si catalogano i vari videogiochi sono riconducibili a quelli della cinematografia.

    Esempi:

    Horror-Thriller: Resident Evil, Silent Hill, Eternal Darkness, Forbidden Siren, ecc. ecc.

    Fantastico: Zelda, Morrowind, Final Fantasy, Ico, ecc. ecc...

    Avventura: Tomb Raider, Shem Mue, ecc. ecc.

    Azione-Spionaggio: Gta, Metal Gear, Splinter Cell, Max Payne, ecc. ecc.

    Guerra : Medal Of Honor, Rainbow Six, Vietcong ecc. ecc.

    Hardcore: Giochi Hentai.

    Erotico : Simulatori di appuntamento.

    Comico: Monkey Island, ecc.

    Musical : Samba, Space Channel, Guitar Freaks, Parappa, ecc. ecc.

    Manca all' appello soltanto un genere cinematografico importante, qual è la COMMEDIA.

    La mia domanda è : impossibile una trasposizione videoludica di questo genere cinematografico?

    Che Gameplay dovrebbe avere un gioco "commedia" per risultare appetibile?

    Nessuno può negare come la "violenza" sia elemento costituente ed imprescindibile della maggior parte di videogiochi. Tra questi includo anche Mario e tutti i generi piattaformistici, poichè intendo come "violenza" la dovuta SOPPRESSIONE, senza sfumature di metodo, di un ostacolo vivente che si frapponga tra il giocatore ed il suo obbiettivo.

    Il mercato stagna, ogni buon Hardcore Gamer che si rispetti almeno una volta alla settimana si lamenta ed impreca contro la mancanza di innovazioni in un settore, quello videoludico, ormai alla deriva, in balia di sequels dei sequels e di ciclici ricicli.

    Ancora oggi ripenso al sorriso ebete che mi si stampava in volto ogni volta che leggevo sulle riviste le infinite possibilità che i 128 bit avrebbero offerto agli sviluppatori. "Innovazione" era la parola più ricorrente tra quelle pagine, agli albori di questa generazione. Ed adesso, quasi alla fine, ci ritroviamo con una manciata di giochi discreti, un paio di capolavori, e una miriade sconfinata di storpie riproposizioni del passato.

    Abbiamo bisogno di generi nuovi, o di innovazione dei generi?
    Esistono altri metodi per superare un ostacolo, che esso sia una piattaforma, un nazista od un alieno? Posso uccidere la piattaforma, e saltare sul nazista? L'alieno, voglio chiedergli il permesso di soggiorno.....
    Uccidere un nemico per poter progredire è diventato noioso, sia che lo si faccia saltandoci sopra ( Mario), scattandogli foto ( P. Zero), prendendolo a bastonate ( Ico) o imbottendolo di piombo ( lista infinita...).
    In questo senso l'unica perla di questi ultimi anni, imho, rimane Pikmin, che ha rappresentato l'innovazione del genere strategico.

    Qualcuno che adesso tenti di innovare i generi più inflazionati, quali le avventure 3d? Is there anybody out there?

    Provate a sfogliare una rivista qualsiasi di Videogiochi, osservatele le immagini.
    Nel 90% dei casi, se non si tratta di un titolo sportivo, noterete foto di personaggi armati intenti a uccidere o picchiare qualcuno o qualcosa.

    In questo momento ho sotto i miei occhi "Videogiochi" di Dicembre.
    Lo sfoglio:

    Pagina 10, Half Life: piede di porco, pistole e fucili....

    Pagina 18, Metal Gear: Pistole, fucili.....

    Pagina 19, Zelda: Link con la Spada......

    pagina 30, pubblicità di Gladius : personaggio con Spada.

    pagina 32, Ninja Gaiden : Spade a GoGo.....

    pagina 34, Killer 7 : mitragliatrici, e pistole....

    pagina 36, Monster Hunter: Spade .....

    Pagina 38, Nina : Spade, calci, pugni....

    Pagina 39, Armed & Dangerous : spade e cannoni.....

    Pagina 78, Prince of Persia: Spade....

    Pagina 86 ,Call of Duty: Pistole, fucili, e chi più ne ha più.....

    Pagina 89 , Pubblicità Rebel Strike : Spada laser....

    pagina 90, Max Payne: fucili , mitra e pistole..........

    pagina 94, Tom Clancy's Rainbow Six 3: Pistole, Mitra e fucili......

    pagina 96, XIII : mitra, pistole, e lanciarazzi........

    Pagina 98, Il Signore degli Anelli : Spade, archi, ........

    Pagina 102, Beyond Good and Evil: bastoni..

    Pagina 104 ,Silent Hill : Pistole e mitra...........

    Pagina 106, Ufo Aftermath: mitra, fucili , pistole, bombe......

    La restante parte dei giochi che non ho citato sono titoli sportivi, oppure "dog's life".

    Possibile che l'industria videoludica non possa prescindere dall' inserimento in un videogioco di un arma? E noi videogiocatori, ne abbiamo davvero bisogno? Sappiamo che è nella natura umana la tensione al superamento di ostacoli, ma che nei videogiochi questo debba sempre avvenire tramite armi? Perchè?

    Sono forse l'unico che ormai è nauseato dall' "elemento arma" ?

    La commedia forse potrebbe salvarci

  2. #2
    Mvesim
    Ospite
    Uhm... ritorniamo a Mario coi suoi salti sui funghetti??


  3. #3
    Griever
    Ospite
    the sims mi pare una buona idea di "commedia"

  4. #4
    Utente L'avatar di Diddy
    Registrato il
    12-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    16.707
    Inviato da Griever
    the sims mi pare una buona idea di "commedia"
    quoto ci si avvicina,forse ci dovrebbero essere + dialoghi!

  5. #5
    40k DoW L'avatar di Hiper89
    Registrato il
    03-03
    Località
    Ashenvalle
    Messaggi
    3.050
    Inviato da Griever
    the sims mi pare una buona idea di "commedia"
    Quoto anche se non parlano molto....

  6. #6
    Griever
    Ospite
    beh allora si può pensare a The Sims Online, anche se non ha avuto molto successo

  7. #7
    Tamarricida L'avatar di First Children
    Registrato il
    03-03
    Località
    Ponte S Pietro, BG
    Messaggi
    9.049
    The Sims è riconducibile al genere della commedia forse.
    Anche in Pikmin cmq si usa la violenza per sconfiggere i nemici, gli unici giochi che mi vengono in mente dove davvero non si ha bisogno di alcuna arma sono Herdy Gerdy e Animal Crossing.... secondo me non siamo messi poi così male in quanto ad innovazione...
    Ultima modifica di First Children; 1-01-2004 alle 14:44:52

  8. #8
    ghepardo sapiente L'avatar di rex ludus
    Registrato il
    04-03
    Località
    Catania,casa mia
    Messaggi
    243
    assolutamente the sims...anche se + d 1a commedia è 1a telenovela infinita(beatiful)o 1a sit com,inoltre come nell'universo cinematografico anche nei vg,ci sono giochi/film "ibridi",che appartengono a 1 genere ma presentano elementi di 1 o + altri generi,NOLF x esempio nonostante sia 1 sparatutto;ha 1a forte vena umoristica.
    il miglior perdono è la vendetta.

    "la morte può attendere...gmc in edicola NO!!"

  9. #9
    IL RETROPLAYER L'avatar di ANTONIO MILANO
    Registrato il
    01-03
    Località
    BARI
    Messaggi
    2.940

    Re: La commedia videoludica

    Inviato da rAnny
    Possibile che l'industria videoludica non possa prescindere dall' inserimento in un videogioco di un arma? E noi videogiocatori, ne abbiamo davvero bisogno? Sappiamo che è nella natura umana la tensione al superamento di ostacoli, ma che nei videogiochi questo debba sempre avvenire tramite armi? Perchè?

    Sono forse l'unico che ormai è nauseato dall' "elemento arma" ?

    La commedia forse potrebbe salvarci

    Riguardo le armi sono pienamente d'accordo con te...ma qui lo dico e qui lo nego (altrimenti poi mi incolpano di essere un retroplayer o un moralista o peggio ancora un retroplayer moralista)...sai qual'è il problema? E' che i ragazzini d'oggi sono troppo duri per divertirsi con uno stupido vg...alllora bisogna inserire (per vendere il prodotto) armi e sangue...e magari anche scene cruente...tanto poi ci sono i genitori che NON vigilano sui vg che i ragazzini giocano...

    Sulla commedia non lo so...per me i vg sono fin troppo catalogati...





  10. #10
    40k DoW L'avatar di Hiper89
    Registrato il
    03-03
    Località
    Ashenvalle
    Messaggi
    3.050
    Anche Harvest Moon...

  11. #11
    Io SO! Tu impara, quindi L'avatar di iamalfaandomega
    Registrato il
    10-02
    Località
    Varese
    Messaggi
    14.008
    Non sono le armi il componente principale della maggior parte dei videogame, bensì la lotta. Elemento fondamentale della vita, sua espressione massima, la lotta é il motore dell'esistenza, quel processo che porta un essere vivente ad, appunto, vivere degnamente, evolversi, svilupparsi, riprodursi, nutrirsi. Lottare é tutto. E' quindi perfettamente normale che i videogame puntino su di essa, visto che é anche la base di quasi tutti i giochi in generale, dall'acchiapparsi agli scacchi, dal monopoli al Trivial pursuit. Competere, sempre; questa é la vita; questo é il videogioco. Se questa componente può essere espressa in forma differente, ben venga, ma i risultati in questo senso non sono mai stati molto incoraggianti (dal punto di vista delle vendite, intendo; The Sims ne é l'unica felice eccezione, che io ricordi).
    I am Alpha and Omega, the Beginning and the End, the First and the Last

    Né dei, né giganti

  12. #12
    Bannato L'avatar di ShadyXB
    Registrato il
    03-03
    Località
    Los Angeles (dentro l'E3)
    Messaggi
    10.625
    Inviato da Griever
    the sims mi pare una buona idea di "commedia"
    giusto è azzeccatisimmo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •