• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 13 di 13

Discussione: Intervista al Marketing Director di NOE

Cambio titolo
  1. #1
    Playyan user L'avatar di Spectrator
    Registrato il
    10-02
    Località
    Caltagirone.
    Messaggi
    2.311

    Intervista al Marketing Director di NOE

    C-E: So you are the only American at NOE I heard?

    Yeah, it is a good opportunity. Nintendo moves a lot of people from Japan throughout the subsidiaries, but they haven't done a lot of sharing between the subsidiaries. I think a lot of us Americans believe they understand Europe. But as you know, PAN-Europe is a place that exists only on PowerPoint slides. There is really no such thing. It has been a very educational process for me.

    C-E: What do you exactly do at Nintendo now, and what is your history with the company?

    I have been with Nintendo for about 10 years. I started there as Software-Engineering Manager. I was Technical Director for Nintendo of America, and we coordinated the developer support programs for Virtual Boy and SNES. And I was part of the development of the N64, GameCube, and Game Boy Advance. Then, most recently for Nintendo of America, I worked at a position that always puts a smile on people's faces: Director Network Marketing, which was for online gaming. Everybody asks where Nintendo is with online gaming. And it is not for a lack of interest, effort, or technology. We just don't think the market is there yet. So… [laughs]… I was the head of a department in which we spent a lot of time developing and researching and came to the same conclusion - that it was not yet time… for Nintendo anyway. And I have been here, in Europe, for the last year as the director of Marketing!

    C-E: Does this mean all the PAN-European marketing campaigns go through you?

    Yes. Essentially the role of NOE is to develop a strategy for how we will position and market a product in Europe. But as you know every market is different. They all have a local implementation. Some markets might do TV, some might do radio, some might do heavier on print, etc. We try to collect all the materials and produce a common creative like the GBA SP campaign, for example, with the "for men" black and white stylish look. It was executed very differently in different markets. Some markets did a lot of cinema, some did outdoor, and some did print. But the direction of strategy comes from here.

    C-E: There has been a lot of criticism on the European marketing strategy. How do you sleep at night?

    Criticizing marketing is a pastime for everybody, right? We are all experts of marketing. We are all consumers of marketing every day in our lives, so we are all experts. I think there has been some great advertising done by NOE, and I think there has been some mediocre advertising done by NOE. It varies; everybody has his opinion. And a lot of advertising and marketing is about emotion. If it elicits an emotional response from you, this is what we are really looking for. And to inform the consumer about a game is a subordinate role of advertising. If they want information about a game, they will come to you. It is not the role of advertising to inform the consumer. It is the role of advertising to excite the consumer to generate a curiosity and a call to action. And you can do that in a number of different ways. Sometimes it means doing something that is taking a risk. Some might not work in the eyes of the consumer or regulatory agencies who decide we have ventured too far down one direction or the other. It is an art and not a science. And you are bound to get some things that are good and some things that are bad.

    C-E: In the eyes of the consumers, Sony and Microsoft are the more aggressive advertisers. NOE seems to be a bit more laid-back, right?

    Microsoft has something to prove. They spend considerably more money than everybody else. Are they efficient in their spending? I don't think so. They are highly visible, but it hasn't really changed your perception of Microsoft or the Xbox. They are the new player and they need to buy credibility and their way into the marketplace. But in a way it is difficult to make comparisons. Everybody has a different business model and agenda. And Nintendo's are not the same as Microsoft's or Sony's. We will do what is appropriate to support our business.

    C-E: Have you got any big marketing plans for the holiday season?

    Right now, everything we are doing for the holiday season is pretty much in play. Mario Kart with the Zelda Collector's Edition bonus disc was a major thrust! There are a couple of different promotions running around with that disc in the different markets. In the UK, for example, you can receive the disc in the bundle pack if you buy Mario Kart with a GameCube. And in some of the other markets like France or Belgium, you can use the "two of three" promotion. This means, if you buy two out of Nintendo's three major holiday releases for the GameCube - 1080, Mario Party 5, and Mario Kart - you will automatically receive the bonus disc. Then we have also put a bunch of them in the Stars Catalogue on the "Mothership", and they are for existing loyal customers to provide something for them as well. You can always buy the new hardware bundle of course.

    C-E: What is your favourite advertising channel to promote the Nintendo products?

    We are very much driven on a product-by-product basis. We don't do the same campaign for each product. It varies and depends on what it is. For the GBA SP, for example, we almost only did outdoor and very little TV. I think with hardware you can get away with that. For software… I would like to see it. It is interactive and I would like to see it on TV. To be honest, this time of the year, media is very expensive. The media for the older target audience, for let's say, the 14-24 year old consumer is very, very expensive this time of the year. Kids media is also more expensive than it is normally, but considerably less expensive. We are probably more likely to go on TV with kids advertising. And focus on gaming and specialist press for an older demographic game.

    C-E: So money is the biggest barrier for advertising for NOE?

    No. We'll do what we think is right. We decide how we think we should market this product and we will determine the budget from that. It is not the other way around. But Nintendo is a fiscally conservative company, and that is one of the reasons that Nintendo, until just this last announcement, had never forecast a loss since it was listed on the Nikkei in the sixties. This is an immensely profitable company and its actions like this are why. You can't compare it with something like Xbox, which just bleeds money in everything that they do. Profit is just not part of their current business model.

    C-E: Not yet at least…

    Yeah. I don't know how long they can sustain it [laughs] but it must be an interesting process. We actually have quite a lot of friends who work at Xbox. When they started that division, it was across the street from Nintendo of America. They knew where to go to recruit. A lot of former-Nintendo employees are in the Xbox group. So we still keep in contact with them… it is interesting. It is a friendly cooperation/competition.

    C-E: Regarding the advertising, I have always believed that the GBA SP and GameCube campaigns were handled by a different division because of the big difference in style, and sometimes quality. Is this the case?

    Both are handled by the same European marketing division. However, we do have two different brand managers who implement different brand strategies. Someone has to take ownership of the brand and feel personally responsible and invest in maintaining the continuity for that product. And we do this by Game Boy and by GameCube. This is something different than what happens in NOA and NCL. This is unique to the European market. And I do think that that brand guardianship is important to maintain continuity. You see with the GBA SP this year that we have used the SP as a foil as a way to advertise some of the games. With Final Fantasy Tactics Advance or Golden Sun, for example, we use the SP itself to convey some message about the game.

    C-E: We hear a lot of fun reactions from the GBA commercials, but not as much from the GameCube ones. What is your personal view on the difference between the GBA and GameCube campaigns?

    They are being prepared by the same advertising agency, just under different leadership from within this team here. You know, I think it varies. GameCube is in a very competitive market space, where the positioning and perception of the product is constantly being challenged by our competitors. Game Boy does not have that same situation. There is the N-Gage, but that hasn't really manifested itself that much yet. There is the PSP on the horizon. And there are some other handheld systems. The current situation with Game Boy is that we can pull off almost anything. And how we present it is accepted by the consumer because it doesn’t have a competitive position. However, that may change in the next couple of years. We will see. Like everybody else, we are very interested to see what the PSP turns out to be. Will it be a tremendously expensive product, or will it come in to be a competitive console? Who knows? I read all the same websites you do.

    C-E: What was your biggest shock when you transferred to Europe regarding the cultural acceptance of marketing campaigns?

    Probably my biggest shock was the overall complexity of the European market. The different lead times, the different regulatory agencies, the different types of media that are available in different markets and how they are utilised. I had an overly simplistic view of Europe, I think, which is probably shared by many people outside Europe.

    C-E: What is the ideal you want to accomplish in your current function?

    There are a lot of things we are trying to do at one time. Nintendo is becoming a more global company. The real evidence of that is that you are seeing more simultaneous product launches. Mario Kart only launched in Europe a few days after the launch in Japan, and I think even a day ahead of the release in the US. For years and years the tradition has always been you launch something in Japan, then you launch it in the US, and then you start localizing it for Europe in five languages and it comes out like six months later. We are really trying to get away from that. And that requires a tremendous amount of global coordination. It is about thinking globally and act locally. Develop a strategy, communicate, work together, but implement it locally. The same thing is true within Europe. Well, we set the strategy centrally here for what we think is the key selling points of a game and how we want the tonality of communication to be. It is up to the local markets to actually implement that and make it work. And the local markets are free to make their own advertising if they have another idea or if there is an event they want to tie into. Of course they can do that, and our job at NOE is to facilitate that - to give them tools, resources, and the support to make them do it.

    C-E: The console wars are fierce in Europe and the rest of the world. Are you hoping to still make a difference for Nintendo?

    Oh yeah! I get great entertainment out of reading articles predicting the demise of Nintendo. Nintendo is, if nothing else, a stubborn company. We haven't changed our ways in many years and to predict the death of Nintendo is naïve. We have been in this situation before. I mean, in the 16-bit generation, the SEGA Genesis got an early start and people started predicting Nintendo was going to die. But by the end of that generation, we had passed them in overall sales and revenue. It was really the beginning of the end for SEGA, because they over-extended themselves and they incurred debt that they were never able to recover from. Nintendo is by no means done on this generation of hardware! We will continue to pursue it and continue to produce the key software titles, because that is really what it is about. It seems odd for somebody with an engineering background to say it is not about technology, but it is about entertainment. Technology changes so rapidly that you are the hot processor of the week, or the graphics chip of the month, and beyond that is still comes down to the creativity. And that has been Nintendo's strength, which isn't changing.

    C-E: Are there final words you would like to share with the European Nintendo fans? Can you calm them down and stop them criticizing NOE?

    [laughs] No, actually I would not ask them to stop criticizing us. Feedback from the consumer is absolutely important and valid. And I know that some people think Nintendo is not listening or not reacting, but that certainly is not the case. Like any big organization, we don't act as quickly as people would like, but dialogue is great. I love it! I hang out in the forums. I read what people say on our website and other websites, and I do take it to heart.

    Thanks for your time!



  2. #2
    Utente L'avatar di Diddy
    Registrato il
    12-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    16.707
    Una traduzione?

  3. #3
    40k DoW L'avatar di Hiper89
    Registrato il
    03-03
    Località
    Ashenvalle
    Messaggi
    3.050
    Inviato da Diddy
    Una traduzione?

    Quoto....

  4. #4
    40k DoW L'avatar di Hiper89
    Registrato il
    03-03
    Località
    Ashenvalle
    Messaggi
    3.050
    Allor? tutti pigri?

  5. #5
    Utente
    Registrato il
    12-03
    Messaggi
    14
    Inviato da hiper89
    Allor? tutti pigri?
    Google:
    Ce: Così siete l'unico americano a NOE che mi sono sentito? Yeah, è una buona occasione. Nintendo sposta il a.lot della gente dal Giappone durante le filiali, ma non hanno fatto il a.lot di compartecipazione fra le filiali. Penso il a.lot di noi Americani credi che capiscano Europa. Ma com'è noto, Vaschetta-Europa è un posto che esiste soltanto sugli scorrevoli del PowerPoint. Non ci è realmente tale cosa. È stato un processo molto educativo per me. Ce: Che cosa ora fate esattamente a Nintendo e che cosa è la vostra storia con l'azienda? Sono stato con Nintendo per circa 10 anni. Ho cominciato là come responsabile di Software-Ingegneria. Ero direttore tecnico per Nintendo dell'America ed abbiamo coordinato i programmi di sostegno dello sviluppatore per il ragazzo virtuale e SNES. E facevo parte dello sviluppo del N64, del GameCube e dell'avanzamento del ragazzo del gioco. Allora, il più recentemente per Nintendo dell'America, ho lavorato ad una posizione che mette sempre un sorriso sulle facce della gente: Direttore Network Marketing, che era per gioco in linea. Ognuno chiede dove Nintendo è con gioco in linea. E non è per una mancanza di interesse, di sforzo, o di tecnologia. Non pensiamo appena che il mercato sia là ancora. Così? [ risate ]? Ero il capo di un reparto in cui abbiamo speso molto tempo lo sviluppo e la ricerca e sono giunto alla stessa conclusione che non era ancora tempo? per Nintendo comunque. E sono stato qui, in Europa, per l'anno scorso come il direttore dell'introduzione sul mercato! Ce: Questo significa tutte le campagne Vaschetta-Europee di vendita passa attraverso voi? Sì. Essenzialmente il ruolo di NOE è di sviluppare una strategia per come posizioneremo ed introdurremo un prodotto sul mercato in Europa. Ma poichè sapete ogni mercato è differente. Tutti hanno un'esecuzione locale. Alcuni mercati che forza fa la TV, alcune potrebbero fare la radio, alcune potrebbero fare più pesante sulla stampa, ecc. Proviamo a raccogliere tutti i materiali ed a produrre un terreno comunale creativo come la campagna dello PS di GBA, per esempio, con "per gli uomini" neri e lo sguardo stylish bianco. È stata eseguita molto diversamente nei mercati differenti. Alcuni mercati hanno fatto il a.lot del cinematografo, alcuni hanno fatto esterno ed alcuni hanno stampato. Ma il senso di strategia viene di qui. Ce: Ci è stato a.lot della critica sulla strategia europea di vendita. Come dormite alla notte? La critica dell'introduzione sul mercato è un pastime per ognuno, di destra? Siamo tutti gli esperti dell'introduzione sul mercato. Siamo tutti i consumatori dell'introduzione sul mercato ogni giorno nelle nostre vite, in modo da siamo tutti gli esperti. Penso ci sia stato una certa pubblicità grande fatta da NOE e penso che ci sia stato una certa pubblicità mediocre fatta da NOE. Varia; ognuno ha suo parere. Ed il a.lot di pubblicità e dell'introduzione sul mercato è circa emozione. Se vi trae una risposta fuori impressionabile, questo è che cosa realmente stiamo cercando. Ed informare il consumatore circa un gioco è un ruolo secondario di pubblicità. Se desiderano le informazioni su un gioco, verranno a voi. Non è il ruolo di pubblicità per informare il consumatore. È il ruolo di pubblicità per eccitare il consumatore per generare una curiosità e una chiamata ad azione. E potete fare quello in un certo numero di sensi differenti. A volte significa fare qualcosa che stia assumendosi una responsabilità. Alcuni non potrebbero funzionare secondo il consumatore o agenzie regolarici che decidono abbiamo rischiato il basso troppo lontano un senso o l'altro. È un'arte e non una scienza. E siete limitati per ottenere alcune cose che sono buone ed alcune cose che sono difettose. Ce: Secondo i consumatori, SONY e Microsoft sono i advertisers più aggressivi. NOE sembra essere un ancora un poco posto -indietro, di destra? Microsoft ha qualcosa risultare. Spendono considerevolmente più soldi che ognuno altrimenti. Sono efficienti nel loro spending? Non penso così. Sono altamente visibili, ma realmente non ha cambiato la vostra percezione di Microsoft o del Xbox. Sono il nuovo giocatore e devono comprare la credibilità ed il loro senso nel mercato. Ma in un senso è difficile da fare i confronti. Ognuno ha un modello e un ordine del giorno differenti di affari. E Nintendo non è lo stesso di Microsoft o di SONY. Faremo che cosa è adatto da sostenere il nostro commercio. Ce: Avete ottenuto dei programmi grandi di vendita per la stagione di festa? Ora, tutto che stiamo facendo per la stagione di festa è grazioso molto nel gioco. Mario Kart con il disco di indennità dell'edizione del collettore di Zelda era una spinta importante! Ci sono lle coppie delle promozioni differenti che funzionano intorno con quel disco nei mercati differenti. Nel Regno Unito, per esempio, potete ricevere il disco nel pacchetto del pacco se comprate Mario Kart con un GameCube. Ed in alcuni degli altri mercati gradisca la Francia o il Belgio, potete usare "due" la promozione di tre. Questo i mezzi, se comprate due su tre rilasci di festa del maggiore del Nintendo per il GameCube - 1080, partito 5 di Mario e Mario Kart - voi riceveranno automaticamente il disco di indennità. Allora inoltre abbiamo messo un mazzo di loro nel catalogo delle stelle "sulla nave appoggio in superficie" e sono affinchè i clienti leali esistenti fornissero qualcosa per loro pure. Potete comprare sempre il nuovo pacco dei fissaggi naturalmente. Ce: Che cosa è il vostro favorito che fa pubblicità alla scanalatura per promuovere i prodotti di Nintendo? Molto siamo guidati su una base product-by-product. Non facciamo la stessa campagna per ogni prodotto. Varia e dipende da che cosa è. Per lo PS di GBA, per esempio, abbiamo fatto quasi soltanto la TV esterna e pochissima. Penso con fissaggi che potete ottenere via con quello. Per software? Vorrei vederlo. È interattivo e vorrei vederlo sulla TV per essere onesto, questo volta dell'anno, mezzi sono molto costoso. I mezzi per i destinatari più anziani, per diciamo, il consumatore di anni 14-24 è molto, molto costoso questo volta dell'anno. I mezzi dei capretti è inoltre più costosi di è normalmente, ma considerevolmente meno costoso. Siamo probabilmente più probabili andare sulla TV con la pubblicità dei capretti. E fuoco su gioco e pressa dell'esperto per un più vecchio gioco demografico. Ce: Così i soldi sono la barriera più grande per la pubblicità per NOE? No. Faremo che cosa pensiamo siamo di destra. Decidiamo come pensiamo che dovremmo introdurre questo prodotto sul mercato e determineremo il preventivo da quello. Non è l'altro senso intorno. Ma Nintendo è un'azienda fiscale conservatrice e quella è una delle ragioni per cui Nintendo, fino appena a questo ultimo annuncio, non aveva previsto mai una perdita da quando è stato elencato sul Nikkei negli anni sessanta. Ciò è un'azienda immenso vantaggiosa e le relative azioni come questa è perchè non potete paragonarli a qualcosa come Xbox, che sanguina appena i soldi in tutto che. Il profitto è non parte giusta del loro modello di affari correnti. Ce: Non ancora almeno? Yeah. Non so quanto tempo possono sostenerli [ risate ] ma deve essere un processo interessante. Realmente abbiamo quite.a.lot degli amici che lavorano a Xbox. Quando hanno iniziato quella divisione, era attraverso la via da Nintendo dell'America. Hanno conosciuto dove andare reclutare. Il a.lot degli impiegati precedenti-Nintendo è nel gruppo di Xbox. Così ancora ci conservare in contatto con loro? è interessante. È un cooperation/competition amichevole. Ce: Per quanto riguarda la pubblicità, ho creduto sempre che le campagne dello PS e di GameCube di GBA fossero maneggiate da una divisione differente a causa della differenza grande nello stile ed a volte qualità. È questo il caso? Entrambi sono maneggiati dalla stessa divisione europea di vendita. Tuttavia, abbiamo due responsabili differenti di marca che effettuano le strategie differenti di marca. Qualcuno deve prendere la proprietà della marca e ritenere personalmente responsabile ed investire nell'effettuare la continuità di quel prodotto. E facciamo questo da Game Boy e da GameCube. Ciò è qualche cosa di differente che che cosa accade in NOA ed in NCL. Ciò è unica al mercato europeo. E penso quello che il guardianship di marca sia importante da effettuare la continuità. Vedete con lo PS di GBA questo anno che abbiamo usato lo PS come stagnola come senso fare pubblicità ad alcuni dei giochi. Con le tattiche finali di fantasia di avanzamento o il sole dorato, per esempio, usiamo lo PS in se per trasportare un certo messaggio circa il gioco. Ce: Sentiamo il a.lot delle reazioni di divertimento dagli annunci pubblicitari di GBA, ma non tanto dal GameCube un. Che cosa è il vostro punto di vista personale sulla differenza fra il GBA e le campagne di GameCube? Stanno preparandi dalla stessa agenzia di pubblicità, appena sotto direzione diversa presso da questa squadra qui. Sapete, penso che vari. GameCube è in uno spazio del mercato molto competitivo, in cui posizionare e la percezione del prodotto stanno sfidandi costantemente dai nostri competitori. Il ragazzo del gioco non ha che la stessa situazione. Ci è N-Misura, ma quello realmente non si è manifestato che molto ancora. Ci sono gli PSP sull'orizzonte. E ci sono alcuni altri sistemi del handheld. La situazione attuale con il ragazzo del gioco è che possiamo staccare quasi qualche cosa. E come ci presentiamo è accettata dal consumatore perché doesn?t ha una posizione competitiva. Tuttavia, quello può cambiare nelle coppie seguenti degli anni. Vedremo. Come ognuno altrimenti, siamo molto interessati vedere che cosa lo PSP risulta essere. Sarà un prodotto immensamente costoso, o entrerà essere una sezione comandi competitiva? Chi sa? Leggo tutti i stessi websites che. Ce: Che cosa era la vostra scossa più grande quando avete trasferito ad Europa che considera l'accettazione culturale delle campagne di vendita? Probabilmente la mia scossa più grande era la complessità generale del mercato europeo. I termini d'esecuzione differenti, le agenzie regolarici differenti, i tipi differenti di mezzi che sono disponibili nei mercati differenti e di come sono utilizzati. Ho avuto una vista eccessivamente semplicistica di Europa, io penso, che probabilmente è ripartito da molta gente fuori di Europa. Ce: Che cosa è il ideale voi desidera compire nella vostra funzione corrente? Ci è a.lot delle cose che stiamo provando a fare contemporaneamente. Nintendo sta stando bene ad un'azienda più globale. La prova reale di quella è che state vedendo i lanci di prodotto più simultanei. Mario Kart ha lanciato soltanto in Europa alcuni giorni dopo che il lancio nel Giappone ed io pensassero persino un giorno davanti al rilascio negli Stati Uniti. Per gli anni e gli anni la tradizione è stata sempre voi lancio qualcosa nel Giappone, quindi voi lancio esso negli Stati Uniti ed allora cominciate localizzarli per Europa in cinque lingue ed esce come sei mesi più successivamente. Realmente stiamo provando ad ottenere via da quello. E quello richiede una quantità tremenda di coordinazione globale. È circa pensare globalmente e l'atto localmente. Sviluppi una strategia, comunichi, lavoro insieme, ma effettuilo localmente. La stessa cosa è allineare all'interno di Europa. Bene, regoliamo la strategia centralmente qui per che cosa pensiamo siamo i punti di vendita chiave di un gioco e come desideriamo la tonalità della comunicazione essere. Spetta ai mercati locali realmente per effettuare quello e rendergli il lavoro. Ed i mercati locali sono liberi fare la loro propria pubblicità se hanno altra idea o se ci è un evento desiderano legare in. Naturalmente possono fare che ed il nostro lavoro a NOE deve facilitare che - dare loro gli attrezzi, le risorse ed il supporto per farli farlo. Ce: Le guerre della sezione comandi sono feroci in Europa ed in resto del mondo. State sperando ancora di fare una differenza per Nintendo? L'cOh yeah! Ottengo l'intrattenimento grande dagli articoli della lettura che predico il demise di Nintendo. Nintendo è, se niente altrimenti, un'azienda testarda. Non abbiamo cambiato i nostri sensi durante molti anni e predire la morte di Nintendo è naïve. Siamo stati in questa situazione prima. Significo, nella generazione a 16 bit, la genesi di SEGA ho ottenuto un inizio iniziale e la gente iniziata a predire Nintendo stava andando morire. Ma per la fine di quella generazione, li avevamo passati nelle vendite generali ed in reddito. Era realmente l'inizio dell'estremità per SEGA, perché si sovraestendevano ed hanno subito il debito che non potevano mai recuperare da. Nintendo affatto è fatto su questa generazione di fissaggi! Continueremo a perseguirli e continuare a produrre i titoli chiave del software, perché quello è realmente che cosa è circa. Sembra che dispari per qualcuno con una priorità bassa di ingegneria dirla non è circa tecnologia, ma è circa intrattenimento. I cambiamenti di tecnologia così velocemente che siete il processor caldo della settimana, o il circuito integrato dei grafici del mese ed oltre quello è ancora scende alla creatività. E quella è stata resistenza del Nintendo, che non sta cambiando. Ce: È ci parole che finali vorreste ripartirsi con i ventilatori europei di Nintendo? Potete calmarli se li scolate ed arrestate che criticano NOE? no. [ di risate ], realmente non chiederei loro di smettere di criticarli. Le risposte dal consumatore sono assolutamente importanti e valide. E so che qualche gente pensa che Nintendo non stia ascoltando o non stia reagendo, ma che certamente non è il caso. Come alcun'organizzazione grande, non fungiamo da rapidamente come la gente gradirebbe, ma il dialogo è grande. Lo amo! Appendo fuori nelle tribune. Leggo che cosa la gente dice sul nostro website e su altri websites e lo prendo a cuore. Ringraziamenti per il vostro tempo!
    Ultima modifica di Vegetako 2; 1-01-2004 alle 17:47:11
    Sono Vegetako posto con questo nick perchè ho problemi con l'altro

  6. #6
    Bannato L'avatar di Beltazor
    Registrato il
    10-02
    Località
    Monoloculo con garage.
    Messaggi
    18.959
    Inviato da hiper89
    Allor? tutti pigri?
    arrangiati

    Comunque, in sostanza l'intervista dice che la Nintendo chiude per darsi al commercio su scala internazionale di formaggio al calamaro

  7. #7
    Techno Macht Frei
    Registrato il
    06-03
    Località
    Città di Radaxian
    Messaggi
    10.260
    Inviato da Beltazor
    Comunque, in sostanza l'intervista dice che la Nintendo chiude per darsi al commercio su scala internazionale di formaggio al calamaro

  8. #8
    does not wear any pants L'avatar di ezed
    Registrato il
    08-03
    Località
    Trieste
    Messaggi
    14.498
    Inviato da Beltazor
    arrangiati

    Comunque, in sostanza l'intervista dice che la Nintendo chiude per darsi al commercio su scala internazionale di formaggio al calamaro
    Deve essere buono il formaggio al calamaro.

















    Come lo fanno?

  9. #9
    40k DoW L'avatar di Hiper89
    Registrato il
    03-03
    Località
    Ashenvalle
    Messaggi
    3.050
    Inviato da ezed
    Deve essere buono il formaggio al calamaro.Come lo fanno?
    Prendono un formaggio tipo emmental e nei buchi ci mettono i calamari!

  10. #10
    One of God's mistakes L'avatar di raffis81
    Registrato il
    06-03
    Messaggi
    9.916
    veramente dicono che si danno al commercio di formaggio di calamaro.....il fatto è che stanno arruolando sub per mungere le calamaresse......data la mia asperienza penso di mandare il curriculum......adesso non ditemi che non sapevate che le calamaresse hanno le mammelle



  11. #11
    Ferb
    Ospite

    dico sul serio!

    Inviato da Vegetako 2
    Google:
    Ce: Così siete (...)cosa la gente dice sul nostro website e su altri websites e lo prendo a cuore. Ringraziamenti per il vostro tempo!
    beh, io preferisco leggerlo in inglese...la traduzione fa un po' schifo...(inoltre doveva proprio essere rosso??)


    quelle cose sul formagio al calamaro sono tutte assolutamente vere. Lo annunciarono 3 anni fa . Finalmente vedremo la N in qualche altro campo!

  12. #12
    senza pregiudizi L'avatar di clank
    Registrato il
    10-02
    Località
    Messina
    Messaggi
    2.212
    mwahahahah non ho letto l' intervista per paura che la nintendo si converta davvero al formaggio al calamaro

    o addirittura al formaggio al calamarcio

  13. #13
    Utente L'avatar di Metal2001
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    8.721
    Inviato da clank
    mwahahahah non ho letto l' intervista per paura che la nintendo si converta davvero al formaggio al calamaro

    o addirittura al formaggio al calamarcio
    mi hai tolto le parole di bocca
    _

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •