• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 19

Discussione: Filosofia Hacker: un bene o un male? Chiariamolo insieme.

Cambio titolo
  1. #1
    Utente
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    2.272

    Filosofia Hacker: un bene o un male? Chiariamolo insieme.

    Smentiamo tutti quelli che pensano che ad un hacker sia da attribuire la figurina losca dell'omino che passa le giornate in una stanza buia, con la cresta da punk e una decina di monitor attorno ad esso, divertendosi e creare virus e inviarli a dei principianti che hanno appena comprato il loro pc e che non sanno come si usa, o che si infiltrano nei sistemi più importanti per crackarli per puro divertimento. Come Eric Steven Raymond scrive nel documento che ho letto poco tempo fa per puro caso in una ricerca per scuola, riportiamo qui la verità, facciamo luce su questa zona ombrosa dell'informatica.

    Da "How To Become A Hacker, rev.1.15"

    Esiste una comunità, una cultura condivisa, di programmatori esperti e maghi della rete per rintracciare le origini della quale dobbiamo andare indietro di decenni, fino ai tempi dei primi minicomputer funzionanti in time-sharing o degli iniziali esperimenti con ARPAnet. I membri originari di questa comunità crearono il termine 'hacker'. Gli hacker hanno costruito Internet. Gli hacker hanno portato il sistema operativo Unix a quello che esso oggi è diventato. Gli hacker hanno dato l'avvio a Usenet e al lavoro per il World Wide Web. Se fai parte di questa cultura, se hai contribuito ad essa e altre persone che ne fanno parte ti conoscono e ti chiamano hacker, allora sei un hacker.

    La predisposizione mentale di un hacker non è confinata a quest'unico ambito. Ci sono persone che applicano la propria attitudine hacker ad altre cose, come l'elettronica o la musica - e puoi trovarle ai più alti livelli di qualsiasi scienza o arte. Gli hacker del software riconoscono ovunque queste anime affini e le possono anche definire 'hacker' - e qualcuno sostiene che la natura hacker sia realmente indipendente dal particolare mezzo con il quale l'hacker si esprime. Tuttavia, nel resto di questo documento, noi focalizzeremo l'attenzione sulle capacità e sugli atteggiamenti degli hacker del software, e sulle tradizioni di quella cultura condivisa che ha originato il termine 'hacker'.

    C'è un altro gruppo di persone che ad alta voce si proclamano hacker, ma non lo sono. Queste sono persone (principalmente adolescenti maschi) che provano piacere a penetrare nei computer e a compiere azioni di phreaking al sistema telefonico. I veri hacker li chiamano 'cracker' e non vogliono avere nulla a che fare con loro. I veri hacker, per lo più, pensano che i cracker siano pigri, irresponsabili e non troppo svegli, e obiettano che essere capaci di violare la sicurezza informatica non ti fa hacker più di quanto essere in grado di scassinare macchine ti faccia diventare ingegnere meccanico. Sfortunatamente, molti giornalisti e scrittori sono stati fuorviati nell'usare il termine 'hacker' per descrivere i cracker, e questo irrita infinitamente i veri hacker.

    La differenza fondamentale è questa: gli hacker costruiscono le cose, i cracker le rompono.

    Se vuoi diventare un hacker, continua a leggere. Se vuoi diventare un cracker, vai a leggere il newsgroup alt.2600 e sii pronto a passare da cinque a dieci anni in prigione dopo aver scoperto che non sei così intelligente quanto pensi di essere. E questo è tutto quello che avevo intenzione di dire riguardo ai cracker.

    L'Atteggiamento dell'Hacker

    Gli hackers risolvono problemi e costruiscono cose, e credono nella libertà e nell'aiuto reciproco. Per essere accettato come hacker, devi comportarti come se anche tu avessi questo tipo di atteggiamento. E per comportarti come se avessi questo atteggiamento, devi crederci con convinzione.

    Ma se pensi che coltivare l'atteggiamento da hacker sia semplicemente un modo per ottenere l'accettazione nella comunità, non hai colto il punto fondamentale. Diventare il tipo di persona che crede in queste cose è importante soprattutto perte stesso - per aiutarti a imparare e per mantenerti motivato. Come per tutte le arti creative, la maniera più efficace per diventare un maestro è adottare l'atteggiamento mentale dei maestri - non solo dal punto di vista intellettuale ma anche da quello emozionale.

    Come dice il seguente poema Zen moderno,


    Per seguire il percorso:
    osserva il maestro,
    segui il maestro,
    cammina affianco al maestro,
    guarda attraverso il maestro,
    diventa il maestro.


    Pertanto, se vuoi essere un hacker, ripeti le seguenti cose finché non credi in loro:

    1. Il mondo è pieno di affascinanti problemi che aspettano di essere risolti.
    Essere un hacker è molto divertente, ma è un tipo di divertimento che necessita di un sacco di fatica. La fatica richiede motivazione. Gli atleti di successo traggono la loro motivazione dalla possibilità di ottenere delle prestazioni che li portano a superare i propri limiti fisici. In maniera simile, per essere un hacker devi provare una forte eccitazione nel risolvere problemi, affinando le tue abilità ed esercitando la tua intelligenza.

    Se non sei il tipo di persona che sente queste cose naturalmente, hai bisogno di diventarlo prima ancora di poterlo fare come hacker. Altrimenti scoprirai che la tua energia hacker è fiaccata da distrazioni come il sesso, il denaro e il desiderio di approvazione sociale.

    (Dovresti anche sviluppare una forma di fede nelle tue capacità di apprendimento - un credo secondo cui anche se non puoi conoscere tutto ciò di cui hai bisogno per risolvere un problema, se ne affronti solo una parte e trai insegnamento da quella, hai imparato abbastanza da passare al pezzo successivo - e così via finché non ce l'avrai fatta del tutto.)

    2. Nessun problema dovrebbe mai aver bisogno di essere risolto due volte.
    Le menti creative sono una risorsa di valore, ma in numero limitato. Esse non dovrebbero sprecarsi a re-inventare la ruota quando ci sono molti nuovi affascinanti problemi che aspettano là fuori.

    Per comportarti da hacker, devi convincerti che il tempo speso dagli altri hacker a pensare è prezioso - al punto che è quasi un dovere morale per te condividere le informazioni, risolvere problemi e successivamente diffonderne le soluzioni, in modo che gli altri hacker possano risolvere nuovi problemi invece di dover perennemente ri-risolvere quelli vecchi.

    (Non devi credere di essere obbligato a regalare tutto il tuo prodotto creativo, sebbene gli hacker che lo fanno siano quelli che ottengono il maggior rispetto dagli altri hacker. È coerente con l'etica dell'hacker venderne abbastanza per ottenere cibo, affitto e computer. È bello usare le proprie abilità di hacker per sostenere una famiglia o anche diventare ricco, ma se lo fai non dimenticare mai la lealtà verso la tua arte e i tuoi compagni hacker.)"


    Se volete leggere il documento completo andate qui. Sono ben accette opinioni e commenti. Questo thread è stato aperto a puro scopo educativo, se vi aspettate di parlare su come entrare nel computer di un vostro amico, avete sbagliato forum, non verrà trattato niente di illegale o contro il regolamento di Gr.

  2. #2
    Utente L'avatar di PAPIX27
    Registrato il
    11-03
    Località
    Monte Urano
    Messaggi
    3.419

    Re: Filosofia Hacker: un bene o un male? Chiariamolo insieme.

    Senti io so solo ke un hacker mi sta fottendo il computer con un trojan.

    quindi vadano tutti a fanxxxo.

    CHIARO?
    Ultima modifica di Prometeo; 6-01-2004 alle 21:16:50

  3. #3
    Okona L'avatar di Fedaykin
    Registrato il
    09-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    13.214

    Re: Re: Filosofia Hacker: un bene o un male? Chiariamolo insieme.

    Inviato da PAPIX27
    Senti io so solo ke un hacker mi sta fottendo il computer con un trojan.

    quindi vadano tutti a fanxxxo.

    CHIARO?
    hai letto bene? secondo l'autore del documento il tuo "amico simpaticone" è un povero cracker...


    cmq interessante, poi quando ho tempo mi leggo il resto del documento!!

  4. #4
    Be Attitude for Gains L'avatar di Spiritmonger
    Registrato il
    11-02
    Località
    Vergate sul Membro
    Messaggi
    3.088
    Non mi sembra chiaro il titolo del topic: perchè dovrebbe essere un male?

    PAPIX hai perso 200 punti stima, la prossima volta leggi prima di postare
    O_____ro_e__Accia_i_o_e_____Sang__u
    |e_T__|___|_|___|_|r|_|id|im|__|en|
    |__sio|n.a|l|e__|N|el_|lo_S-|pa|zi|
    |_____|o__|_|_|3|_|_|!|__|__|_____|
    IveGot|_|ABikeYouCanRideItIfYouLike

  5. #5
    Contegno, suvvia! L'avatar di Prometeo
    Registrato il
    10-02
    Località
    New York
    Messaggi
    7.890
    Papi, prima leggiti l'articolo, poi scrivi cose sensate
    the e.caffeinomane Xperience
    <Drg`uff> rinoa non sono romantico, sono un semi-isolato che fantastica su cose che non potranno mai accadere
    <Drg`uff> ma no
    <Drg`uff> che m3rda isolato
    <Drg`uff> mettici nerd
    <prm\\> drag, siamo in due
    <Ed\\> anche 3 dai

  6. #6
    Demiurgo L'avatar di Bisark
    Registrato il
    03-03
    Località
    Vengo dalla Luna(Foligno)
    Messaggi
    10.444
    Aaah "How To Become A Hacker" che bei ricordi!



    P.S.Io non l'ho mai immaginato con la cresta punk
    L'utente in questione ha abbandonato il forum perché crede che da qualche anno a questa parte l'amministrazione dello stesso sia diventata semplicemente ridicola. Il modo in cui sono riusciti a burocratizzare e rendere meno piacevole un forum in cui la gente dovrebbe divertirsi e discutere insieme è disgustoso.
    Ed ora ci si mettono pure i banner parlanti!

  7. #7
    One of God's mistakes L'avatar di raffis81
    Registrato il
    06-03
    Messaggi
    9.916
    Hacker: giocherellone lolloso

    cracker.....li mangio a merenda

    scherzi a parte penso che sia troppo riduttivo dire bene o male, a volte fanno cose utili altri sono dei maledetti....e poi la distinzione tra hacker e cracker è sottilissima



  8. #8
    Utente
    Registrato il
    06-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    10.031
    Inviato da raffis81
    Hacker: giocherellone lolloso

    cracker.....li mangio a merenda

    scherzi a parte penso che sia troppo riduttivo dire bene o male, a volte fanno cose utili altri sono dei maledetti....e poi la distinzione tra hacker e cracker è sottilissima
    hacker: persona normale che spinto dalla curiosità o dalla volontà di mettersi alla prova e dimostrare di poter fregare anche i piu sofisticati sistemi di sicurezza, si intrufola in computer altrui senza fare danno...
    lamer: idiota il cui unico scopo è fare danni ( crede di essere un hacker )
    cracker:come sopra

  9. #9
    Bannato L'avatar di Zahk
    Registrato il
    09-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    6.024
    Inviato da E_Oda85
    hacker: persona normale che spinto dalla curiosità o dalla volontà di mettersi alla prova e dimostrare di poter fregare anche i piu sofisticati sistemi di sicurezza, si intrufola in computer altrui senza fare danno...
    lamer: idiota il cui unico scopo è fare danni ( crede di essere un hacker )
    cracker:come sopra
    lamer è sbagliato per quanto ne so:
    cracker: persona che si inserisce in sistemi estranei e li manipola
    lamer: persona che si inserisce nei sistemi estranei ma si limita a osservarli
    hacker: persona che costruisce sistemi

    hacker secondo me ha un significato soggettivo.

  10. #10
    GrBnBtB L'avatar di cloud125
    Registrato il
    11-02
    Località
    Torino
    Messaggi
    11.344
    Inviato da Zahk
    lamer è sbagliato per quanto ne so:
    cracker: persona che si inserisce in sistemi estranei e li manipola
    lamer: persona che si inserisce nei sistemi estranei ma si limita a osservarli
    hacker: persona che costruisce sistemi

    hacker secondo me ha un significato soggettivo.
    no duarda i lamer nn si limitano ad osservare... sn dei mezzi incapaci ke sfruttano programmi fatti DA ALTRI x fare danni... e poi si credono degli Hacker, quando probabilmente riskiono solo ad entrare nel pc del loro vicino novantenne ammalato di alzaimer 8|

  11. #11
    Utente L'avatar di PAPIX27
    Registrato il
    11-03
    Località
    Monte Urano
    Messaggi
    3.419
    Inviato da Spiritmonger
    Non mi sembra chiaro il titolo del topic: perchè dovrebbe essere un male?

    PAPIX hai perso 200 punti stima, la prossima volta leggi prima di postare
    dei tuoi punti stima nn ci faccio niente )

    cmq hacker o cracker (che razza di nome!) sono tutti pezzenti ke nn sanno cosa fare della loro vita.

    Sono gente che hanno vissuto un'infanzia difficile, oltretutto con poca educazione, visto che distruggere o cmq danneggiare il computer di un collega, che potrebbe servirgli x lavoro e quindi risorsa essenziale, nn mi sembra un comportamento giusto.

    E cmq chi vi dice ke tutto quello ke vedete scritto in un testo o in un reportage sia tutto vero.

    Mi dispiace rainbowsix ma quelle cose che hai riportato (e siamo chiari nn è colpa tua, tu sei solo un lettore come me) sono tutte cavolate, visto che vengono da uno che srive per "come diventare hacker" (rivista o sito che sia) proteggendo questi individui naturalmente.
    Ultima modifica di PAPIX27; 6-01-2004 alle 22:53:18

  12. #12
    (un po' meno) cattivo L'avatar di L33T
    Registrato il
    10-02
    Località
    Ovunque e in nessun luogo
    Messaggi
    3.908
    Vedi, tu non sai chi sia Raymond, ma noi sì: è per questo che ci fidiamo.
    Tra l'altro il testo che (non) hai letto non è certo nuovo: credo anzi che sia conosciuto da chiunque il computer non lo usi solo per giocare ad Ut.
    Sono convinto che se tu avessi l'umilità di mettere in gioco le tue discutibili convinzioni, decidessi di abbassarti a leggere il testo di cui sopra e magari facessi anche lo sforzo di cercare qualche altra informazione su internet (che pretese ) , probabilmente ti affretteresti a cancellare i tuoi post, lieto di non essere più un ignorante (nel senso letterale del termine, sia chiaro).
    Ultima modifica di L33T; 7-01-2004 alle 00:19:48
    Es ist nichts schrecklicher als eine tätige Unwissenheit.

  13. #13
    Utente GNU/Linux
    Registrato il
    10-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    3.246
    Inviato da PAPIX27
    dei tuoi punti stima nn ci faccio niente )

    cmq hacker o cracker (che razza di nome!) sono tutti pezzenti ke nn sanno cosa fare della loro vita.

    Sono gente che hanno vissuto un'infanzia difficile, oltretutto con poca educazione, visto che distruggere o cmq danneggiare il computer di un collega, che potrebbe servirgli x lavoro e quindi risorsa essenziale, nn mi sembra un comportamento giusto.

    E cmq chi vi dice ke tutto quello ke vedete scritto in un testo o in un reportage sia tutto vero.

    Mi dispiace rainbowsix ma quelle cose che hai riportato (e siamo chiari nn è colpa tua, tu sei solo un lettore come me) sono tutte cavolate, visto che vengono da uno che srive per "come diventare hacker" (rivista o sito che sia) proteggendo questi individui naturalmente.
    Le cose sono due, o non hai la minima conoscenza dell'argomento, oppure hai fonti storiche segrete ed inconfutabili che stravolgerebbero il passato dell'informatica.

    Hai ragione a dire che la gente scrive un sacco di cavolate, infatti bisogna sempre verificare, ma forse quest'ultimo passaggio ti è sfuggito, visto che la storia dell'informatica dalla nascita ai giorni nostri non mi risulta affatto motivi i tuoi insulti '|)

    Come a tutti coloro che so essersi informati adeguatamente, mi risulta che a quei "pezzenti" dobbiamo molto di quel che c'è di buono in ambito informatico, compresa la rete che stiamo utilizzando; ma visto che non hai verificato fino adesso tutto ciò che hai letto al riguardo degli hackers, te lo ricordo io, verifica, studia, se i risultati non corrisponderanno a quanto detto, presenta le tue fonti e saremo tutti aperti ad una discussione costruttiva ed educata.

    Se sanno o meno cosa fare della loro vita, dipende dal singolo soggetto, talvolta la dedicano allo studio ed al miglioramento delle tecnologie informatiche, ma dubito abbiano bisogno di lezioni da qualcuno che insulta categorie di persone che nemmeno conosce, specie lezioni di educazione (la cui prima regola, correggetemi se sbaglio, è il rispetto).

  14. #14
    Krs
    Ospite
    per prima cosa PAPIX27 le persone che non sanno cosa fare della loro vita sono quelli che vedono nel pc una console e che giocano dalla mattina alla sera.

    sul fatto che hanno vissuto una infanzia infelice o altro beh, questa te la potevi risparmiare. quelli che solitamente fanno danni sono i lamer (e qui direi un buon 90% dei bambini che scambiano il pc per una playstation e che con subseven in mano si credono dio...)

    il termine hacker è troppo vasto da spiegare e dietro c'è una filosofia ben precisa, poi come in tutte le cose ci sono quelli che seguono "l'etichetta" e chi meno, ma non sono ne lamer ne cracker.

    molte idee false/sbagliate vengono diffuse da riviste tipo hacker journal e soci (tempo fa questa rivista aveva chiesto a noi scoopex di inserire nostro materiale nel cd e sinceramente mai letto una mail con un inglese così scandaloso e ancora questi "hacker redattori" descrivevano le demo in 64k come winzip programs... alla faccia degli hacker... al massimo dei buffoni)

    poi se hai un trojan che ti sta distruggendo il pc non dare la colpa a un hacker, quello è un lamer o affini

    altra cosa, visto che hai internet basta usare un semplicissimo motore di ricerca per trovare info su come rimuoverlo ma si sa, i lamer per prima cosa cancellano tutti i file che si chiamano: readme, istruzioni, manuale etc...

    ho messo musiche e altro in tante intro pirata e demo, conosco alcuni hacker tedeschi, ci chatto quasi sempre, sono persone che per prima cosa non le sparano come fai tu e si documentano su tutto prima di aprire bocca.

    se sei vittima di un trojan vuol dire che trovi windows veramente difficile da usare, prova a passare a linux, magari una mandrake (la distro che è tutto tranne linux) però ricorda, non ci sono tutti i giochi che girano su win.

    un consiglio: passa alle console definitivamente

    leggi almeno quel testo poi torna a postare, secondo me sei talmente arrabbiato dal trojan che ti sei beccato dal definire tutta la "scena" come un branco di cretini

    ciao

  15. #15
    Utente
    Registrato il
    10-03
    Messaggi
    76
    Inviato da PAPIX27
    dei tuoi punti stima nn ci faccio niente )

    cmq hacker o cracker (che razza di nome!) sono tutti pezzenti ke nn sanno cosa fare della loro vita.

    Sono gente che hanno vissuto un'infanzia difficile, oltretutto con poca educazione, visto che distruggere o cmq danneggiare il computer di un collega, che potrebbe servirgli x lavoro e quindi risorsa essenziale, nn mi sembra un comportamento giusto.

    E cmq chi vi dice ke tutto quello ke vedete scritto in un testo o in un reportage sia tutto vero.

    Mi dispiace rainbowsix ma quelle cose che hai riportato (e siamo chiari nn è colpa tua, tu sei solo un lettore come me) sono tutte cavolate, visto che vengono da uno che srive per "come diventare hacker" (rivista o sito che sia) proteggendo questi individui naturalmente.
    My Pc
    Cpu Amd Athlon Xp 2000+,Biostar M7vip,Ram DDr 266 Mhz 1 X 512 Mb 2X 256 Mb,Triplo Hd COn Raket Estraibile 60 Gb X2 Maxtor 60Gb X1 Ibm,Geforce Fx 5200 128Mb DDR,Sound Blaster Audijy,Casse Creative Inspire 5.1 5500 Digital,Alice Adsl 640Flat,Windows Xp Pro,Samsung SyncMaster753s
    Tast e MOuse Logitech Cordless Desktop Digital
    3dmark2001se=4840

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •