• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Pillole di GIMP

Cambio titolo
  1. #1
    Utente Tostapane L'avatar di WarriorXP
    Registrato il
    10-02
    Località
    MI C.le - LE
    Messaggi
    23.429

    Pillole di GIMP

    Gimp è un buon motivo per usare Linux.

    Qualcuno adesso dirà: "cretino c'è anche per win!", "si ma per linux è molto mejo"...in effetto è più veloce e si integra perfettamente con il sistema. La versione per windows è super-buggata, instabile e lenta.

    Allora, The Gimp è il programma di grafica di Linux, tutti lo sanno usare ma pochi veramente bene, e comunque è così complesso (non intendo difficile ma complesso=completo) che tutti penso alla fine si specializzino su qualcosa.

    Propongo questo thred per scrivere delle mini-guide al fine di imparare ad usarlo bene sfruttando le sue capacità.


    Suggerisco di scrivere la propria pillola offline e di postarla alla prima successiva connessione in favore della completezza del testo.

    Anche io farò la mia macabra parte. Nel frattempo chiedo se qualcuno potrebbe postare una pillolla sulla creazione di gif animate


    Non lasciamo allo scatafascio questo thred mi raccomando...

  2. #2
    Utente L'avatar di Phoenix
    Registrato il
    10-02
    Località
    Midwich Street
    Messaggi
    6.699
    Topic interessante, visto che avevo intenzione di cercare in rete qualcosa sugli effetti atmosferici (pioggia, neve, etc) se qualcuno piazza qui un'howto apposito mi fa un piacere


    He who is not bold enough to be stared at from across the abyss
    is not bold enough to stare into it himself.

  3. #3
    Utente Tostapane L'avatar di WarriorXP
    Registrato il
    10-02
    Località
    MI C.le - LE
    Messaggi
    23.429
    TARGET: NEWBIE

    TITOLO: Primo approccio con Gimp.

    L'interfaccia di Gimp è molto "tirata" rispetto a quella di altri programmi di grafica, almeno così può sembrare all'apparenza, ma se si impara a conoscere i trucchi giusti ci si rende conto di quanto sia pulita, ordinata ed efficente.

    L'unico menu della finestra main contiene "File", "Xtns" e "Aiuto".

    Il primo permette di aprire un file esistente, crearne uno nuovo o utilizzare le periferiche di acquisizione nel caso ce ne siano installate.

    Il menu "Xtns" invece è fondamentale nella gestione di moduli e script di terzi. Alcuni di questi script sono inclusi nell'installazione, sono nei sottomenu della voce "Script-Fu".

    "Aiuto" da delle indicazioni utili per l'utilizzo di The Gimp. A questo proposito consiglio vivamente la lettura dei suggerimenti, molto utili e ben fatti.


    Sotto ai menu vi sono i tanti pulsanti che permettono di eseguire le azioni. Un clic su di essi li seleziona, un doppio clic li seleziona e fa apparire un menu di configurazione avanzata, diverso da comando a comando e che regola importanti attributi di essi. Solo per citarne alcuni dei più importanti vi indico la possibilità di modificare la sensibilità delle selezioni o la durezza di gomme e pennelli.



    Più un basso vi sono due piccoli pannelli. Quello a sinistra (nell'immagine pannello "A") indica il colore attuale. Con un clic sul quadrato è possibile modificare il colore attuale selezionandolo da una vasta gamma di scale. Interessante è la notazione esadecimale di ogni colore.

    Da notare e la presenza di due rettangoli del colore, entrambo modificabili a piacimento. Il programma utilizzerà solo il primo per colorare. Quello sottostante è utile per cambiare velocemente colore selezionato, che è possibile fare tramite i tasti freccia posti sopra i due rettangoli, provare per credere i due colori si sostituiranno...
    In basso al pannello "A" vi sono altri due piccoli quadrati: servono per far ritornare i rettangoli del colore rispettivamente nero e bianco. Ripristinano in pratica i colori di default.

    Il pannello "B" è simile come scopo. Il menu "1" del pannello "B" permette di cambiare la forma del pennello attivo. Modificherà l'area di azione di tutte le azioni dei pulsanti (o quasi... sono escluse le selezioni e i comandi che non comportano modifiche dei contenuti).

    Il menu 2 permette di cambiare il pattern, cioè l'immagine (più esattamente "texture") che verrà usata da alcuni strumenti come quello indicato dallo stampino per colorare. Esempio: doppio clic sullo stampino, selezionare "sorgente pattern" e disegnare su una immagine vuota, verrà riprodotto il pattern selezionato consecutivamente.

    Il menu 3 è uno dei più interessanti: il gradiente. Serve per riempire delle selezioni con più colori seguendo delle leggi ben definite (che formano il gradiente stesso). Esempio: doppio clic su "Riempi con gradiente o con colore" selezionare "Gradiente personalizzato" nel menu Unione e, in una immagine vuota cliccate e tenendo premuto il pulsante muovetevi un poco in una direzione qualsiasi, quando rilascerete il pulsante sinistro l'immagine verrà riempita con il gradiente selezionato. Se invece di "gradiente selezionato" sceglieste "primo piano a sfondo" e faceste lo stesso procedimento otterreste una digressione di colore in base ai due colori selezionati in quel momento nel menu del colori "A".

    Qui finisce la mia breve guida adatta (lo spero) per chi si è appena avvicinato al mondo di Gimp.
    Ultima modifica di WarriorXP; 9-01-2004 alle 18:36:58

  4. #4
    Utente Tostapane L'avatar di WarriorXP
    Registrato il
    10-02
    Località
    MI C.le - LE
    Messaggi
    23.429
    Inviato da Phoenix
    Topic interessante, visto che avevo intenzione di cercare in rete qualcosa sugli effetti atmosferici (pioggia, neve, etc) se qualcuno piazza qui un'howto apposito mi fa un piacere
    Mai visto nulla del genere sicuro che esiste?!?

    Allora ricapitoliamo, richieste:
    -gif animate
    -effetti atmosferici
    -effetti riflessivi (aggiungo adesso io)

    però se non postate rimangono irrisolte le questioni

  5. #5
    Utente L'avatar di Phoenix
    Registrato il
    10-02
    Località
    Midwich Street
    Messaggi
    6.699
    Inviato da WarriorXP
    Mai visto nulla del genere sicuro che esiste?!?

    No, affatto, ma sicuro si può creare... sono stato viziato dal vecchio Corel Photopaint, in cui tra i filtri atmosferici c'erano acqua e neve, e potevi pure regolarne l'intensità....8(


    He who is not bold enough to be stared at from across the abyss
    is not bold enough to stare into it himself.

  6. #6
    Utente Tostapane L'avatar di WarriorXP
    Registrato il
    10-02
    Località
    MI C.le - LE
    Messaggi
    23.429
    ::Creare una GIF animata con The Gimp::

    Creare una immagine animata con questo programma è più semplice di quanti si possa pensare allora ecco le istruzioni:

    *Prerequisiti:
    - conoscenza minima del programma;
    - immagini con le quali formare la GIF già preparate;
    - la pazienza di leggere e la volontà di provare...

    *Passaggi:
    0. Avviate The Gimp;
    1. Aprite la prima immagine che comporrà la GIF con "Apri » Scegli File" (La chiamerò FR1);
    2. Cliccate con il tasto destro sull'immagine e, nel menu a tendina che appare, selezionate "Finestre » Livelli, canali e tracciati";
    3. Cliccate sull'ultima icona in basso a sinistra, "Nuovo livello";
    4. Ora aprite la seconda immagine che comporrà la GIF come nel passaggio 1 (La chiamerò FR2);
    5. Cliccate con il tasto destro su FR2 e selezionate "Modifica » Copia";
    6. Ritornate su FR1, cliccate con il tasto destro sull'immagine e selezionate "Modifica » Incolla";
    7. Nella finestra già aperta "Livelli, canali e tracciati" apparirà la voce "Selezione Fluttuante", selezionatela e cliccate sull'ultimo tasto in basso a destra con la figura di un'ancora, in questo modo "ancorerete" la selezione;
    FACOLTATIVA. Rinominate le voci in "Livelli, canali e tracciati" in modo univoco ed evocativo, ciò è molto utile quandi i frames sono parecchi... Piccolo trucco, per personalizzare il ritardo di ogni frames, rinominate il livello che desiderate impostare in "Nome livello (Xms)", in pratica per far ritardare una immagine 1,5 secondi scrivereste "Livello Primo (1500ms)"!
    8. Ora tornate su FR1, l'immagine sulla quale avete incollato FR2 poco fa; tasto destro e "File » Salva con Nome" selezionate il formato "gif", premendo "OK" dovrebbe apparire una finestra nella con una duplice scelta, selezionate quella a destra ("Salva come animazione") scegliendo quindi di salvare una gif ANIMATA;
    9. L'ultimo passo è decidere il delay delle immagini se non l'avete fatto nel passaggio FACOLTATIVO, fatelo e salvate.

    La vostra GIF adesso è pronta per essere utilizzata!!

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •