• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizza Risultati Sondaggio: Quale materia preferite tra...

Partecipanti
28. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Latino

    22 78,57%
  • Greco

    6 21,43%
Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 41

Discussione: Latino o Greco?

Cambio titolo
  1. #1
    (╯ಠ_ರೃ)╯︵ [ǝɯɐ1ɟ] L'avatar di wanzer
    Registrato il
    05-03
    Località
    BO/RM/VT
    Messaggi
    13.011

    Sorrisone Latino o Greco?

    Per quelli che vanno al liceo classico, che materia preferite, Latino o Greco?
    Quale vi sa piu facile?

    Voto per il latino

  2. #2
    EXEC_SPHILIA/. ♥ L'avatar di Glenn
    Registrato il
    10-02
    Località
    Miltia System
    Messaggi
    28.728
    Non ho mai fatto il liceo, ma per quel poco che so di latino, me lo fa preferire al quell'altrettanto poco che so di greco
    Ahh, l'ITIS! (
    [in compenso mi sono messo a studiare per conto mio il mio filosofo preferito: Nietzsche! ]

  3. #3
    sad peter pan L'avatar di Koud
    Registrato il
    05-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    5.344
    Ho fatto il liceo scientifico,ed il latino non era esattamente la mia materia preferita,anzi...amo a dispetto dellla mia provenienza scolastica, il greco,ne sò poco da un punto di vista strettamente grammaticale..ciò che me lo fa preferire è la produzione...
    Mi riferisco al teatro greco, ineguagliata fonte d'ispirazione per tutto la produzione successiva.....forse solo Shakespeare è giunto a tanto...


    Glenn,se ti piace Nietzsche,incomincia proprio da "La Nascita della Tragedia Greca" un opera nata come trattato di filologia,ma in realtà contenitore del primo abbozzo della filosofia Nietzscheana...è un ottimo inizio.
    .silenzio


  4. #4
    Traduttore L'avatar di Sephiroth
    Registrato il
    10-02
    Località
    Messina
    Messaggi
    11.536
    Greco senza dubbio alcuno.
    Una lingua molto più completa del latino in quasi tutte le sue parti, dei tempi verbali completissimi in ogni loro forma, stupenda musicalità, molto meno difficile generare equivoci coi casi (se confrontate il latino ed il greco noterete che in greco sono davvero pochissimi i casi, vocativo a parte, che si possono confondere, quasi tutti nella prima declinazione).
    Il latino invece di per sé non mi esalta...trasformandosi nell'italiano moderno (un italiano BUONO, non quello da due soldi che a volte si sente) ha guadagnato moltissimo, secondo me (e perduto poche cose, come il participio futuro, per altro ancora presente in alcuni verbi italiani).
    I tempi latini sono assai diversi rispetto a quelli greci ed italiani (nella nostra lingua si indica anche l'aspetto dell'azione, oltre a collocarla nel tempo, mentre i latini in pratica si basavano quasi esclusivamente sul tempo), in italiano è nato il condizionale, si è addolcita la pronuncia introducendo i suoni palatali (anche con l'eliminazione delle vocali a fin di parola, escludendo le proclitiche), rendendola più musicale (provate a leggere il latino con la pronuncia 'storica', anziché con quelle ecclesiastica...personalmente mi pare alquanto orrido, ma questa è probabilmente una mia opinione da parlante italiano) ed, infine, sono nati gli articoli (i Greci li avevano già introdotti nella loro lingua, con un risultato eccellente nella comprensione).
    Comunque, tutto questo secondo la mia opinione da italiano, eh.

    P.S.Peccato però che i verbi greci sono tanto belli quanto difficili, quelli latini sono molto più facili e regolari...
    Sephiroth 1311
    ****************
    membro di SadNES cITy
    I gruppo italiano di traduzione ROM
    http://www.sadnescity.it
    ****************
    "Vi scongiuro fratelli, rimanete fedeli alla terra e non credete a quelli che vi parlano di sovraterrene speranze, essi sono dispregiatori della vita, sono avvelenati, che siano maledetti!" Friedrich Nietzsche

  5. #5
    101 Airborne L'avatar di maverick84
    Registrato il
    12-02
    Località
    Palermo
    Messaggi
    10.571
    Avendo fatto il liceo scientifico,ho provato solamente il latino

    Quindi,voto per lui
    "I fascisti si dividono in due categorie: i fascisti e gli antifascisti"
    Ennio Flaiano


  6. #6
    Terza Via L'avatar di Zell '87
    Registrato il
    01-03
    Località
    Coverciano City
    Messaggi
    3.190
    non so com'è il greco dato che al liceo linguistico facciamo solo il latino

  7. #7
    (╯ಠ_ರೃ)╯︵ [ǝɯɐ1ɟ] L'avatar di wanzer
    Registrato il
    05-03
    Località
    BO/RM/VT
    Messaggi
    13.011
    Preferisco il latino per la sua semplicità, è facile imparare i vocaboli in quanto hanno una somiglianza con quelli italiani paurosa
    Il greco è facilitato dall'uso dagli articoli, ma questa differenza così abbissale non la vedo:

    vulpis si traduce in "della volpe"
    tou antropou [mamma mia non posso scrivere in symbol perdonaatemi ] si traduce "dell'uomo"

    adesso io non capisco cosa ci sia di piu facile

    Sul fatto del confondere i casi è vero solo perchè nel greco non c'è l'ablativo: in latino dativo e ablativo coincidono, e possono generare incomprensioni ma è piuttosto raro
    Ultima modifica di wanzer; 16-01-2004 alle 14:03:17

  8. #8
    Utente L'avatar di Arichan88
    Registrato il
    10-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    132
    Io Greco non lo faccio perchè sto allo scientifico... ma vedo mia sorella che sta al classico che impazzisce col greco...
    cmq ho votato latino
    "....Io non so cosa penserò dei miei sedici anni quando sarò come mio padre
    non so neanche cosa ci sarà dopo la morte
    ora mi sento come se non morirò mai
    e penso che l'amore conta più di tutto
    conta più della paura di innamorarsi, più della paura di morire,
    più della paura di essere omologati
    e della voglia di fare qualcosa per cambiare questo mondo...
    e cambiarlo non è facile..."

    - Come te nessuno mai

  9. #9
    Poliphilus L'avatar di kyuss
    Registrato il
    06-03
    Località
    Monza
    Messaggi
    9.500
    Faccio il classico.Voto Latino, perchè anche se il greco, come ha detto Sephiroth, è una lingua completa e bella in se per le sue irregolarità, anche se il latino per quanto possa essere meno completo e irregolare, è tutta una questione a livello di sintassi, e di conseguenza è notevolmente più facile.
    Ultima modifica di kyuss; 16-01-2004 alle 13:40:25

  10. #10
    Traduttore L'avatar di Sephiroth
    Registrato il
    10-02
    Località
    Messina
    Messaggi
    11.536
    Inviato da wanzer
    Preferisco il latino per la sua semplicità, è facile imparare i vocaboli in quanto hanno una somiglianza con quelli italiani paurosa
    Il greco è facilitato dall'uso dagli articoli, ma questa differenza così abbissale non la vedo:

    vulpis si traduce in "della volpe"
    tois antropois [mamma mia non posso scrivere in symbol perdonaatemi ] si traduce "dell'uomo"

    adesso io non capisco cosa ci sia di piu facile

    Sul fatto del confondere i casi è vero solo perchè nel greco non c'è l'ablativo: in latino dativo e ablativo coincidono, e possono generare incomprensioni ma è piuttosto raro
    Esempio:

    Latino:

    lupi può essere sia nominativo plurare che genitivo singolare.

    Greco.

    genitivo singolare: antropou (letto antropu)
    nominativo plurale antropoi

    Non è possibile confonderli.

    Una cosa simile si vede nella 3° declinazione, in latino l'accusativo ed il nominativo plurale sono identici, in greco no.
    Idem nella prima, il genitivo singolare in greco esce in -as, quello latino in ae come il dativo singolare e il nominativo plurale.

    Comunque, un mezzo OT...il greco moderno utilizza ancora le declinazioni?

    P.S.Comunque chi ha fatto solo latino non dovrebbe votare...
    Ultima modifica di Sephiroth; 16-01-2004 alle 13:52:11
    Sephiroth 1311
    ****************
    membro di SadNES cITy
    I gruppo italiano di traduzione ROM
    http://www.sadnescity.it
    ****************
    "Vi scongiuro fratelli, rimanete fedeli alla terra e non credete a quelli che vi parlano di sovraterrene speranze, essi sono dispregiatori della vita, sono avvelenati, che siano maledetti!" Friedrich Nietzsche

  11. #11
    Angelo Innamorato Pazzo! L'avatar di madc
    Registrato il
    04-03
    Località
    Torre del greco (NA)
    Messaggi
    8.359
    Inviato da Zell '87
    non so com'è il greco dato che al liceo linguistico facciamo solo il latino
    Anche non facendo il classico ho fatto solo latino che cmq è bello dato che ascolto volentieri anche le canzoni di Koros tutte in latino. (OT)ehi zell ho visto che siamo compagni di gilda(OT)

    Grazie per la firma amore! Ti amo!

  12. #12
    Utente L'avatar di Sababa
    Registrato il
    10-02
    Località
    Imola
    Messaggi
    5.158
    come lingua è sicuramente più bella quella greca, sia nella pronuncia (naturalmente quando legge la prof, se leggo io o i miei compagni diventa una lingua orrida [siamo alla quarta ginnasio]) che nell'evitare equivoci quando parli.
    Ma essendo ancora all'inizio, e facendomi perciò il culo nello studiare quelle due materie, preferisco la semplicità del latino.
    E visto chel adomanda chiede quale preferiasmo e quale è più facile voto latino.


  13. #13
    Divoratore di Ninfe L'avatar di Archaon UnBornUnDyng
    Registrato il
    12-02
    Località
    La Città D'Argento.
    Messaggi
    5.797
    Mi piacciono entrambi, trovo più semplice il Latino e più divertente il greco.
    "Che ingordo, che ingordo!"mi disse la farfalla blu"Tutte quelle belle fanciulle hai sgranocchiato, ma eri già sazio!" "Eppure"risposi"Ho ancora sete"

  14. #14
    Utente L'avatar di Arichan88
    Registrato il
    10-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    132
    beato te che li trovi divertenti ^^'' io non faccio greco ma odio latino
    "....Io non so cosa penserò dei miei sedici anni quando sarò come mio padre
    non so neanche cosa ci sarà dopo la morte
    ora mi sento come se non morirò mai
    e penso che l'amore conta più di tutto
    conta più della paura di innamorarsi, più della paura di morire,
    più della paura di essere omologati
    e della voglia di fare qualcosa per cambiare questo mondo...
    e cambiarlo non è facile..."

    - Come te nessuno mai

  15. #15
    Mente e Cuore L'avatar di Eminem3
    Registrato il
    10-02
    Località
    Bari
    Messaggi
    5.421
    allora.. in primo odiavo il latino..
    ora lo amo..

    Caro Sephirot.. Il Latino ti fà ragionare.Quel lupi per tradurlo devi controllare tutta la frase (è un esempio)
    Cioè, il latino, in parole povere, migliora anche il tuo italiano e ti permette di ragionare meglio.

    ergo, Latino r0x
    But I think more than I want to think
    Do things I never should do
    I drink much more that I ought to drink
    Because it brings me back you
    Lilac Wine

    Though it's my time coming, I'm not afraid, afraid to die
    My fading voice sings of love,
    But she cries to the clicking of time, of time
    Grace

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •