• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Il mio parere

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di edomal
    Registrato il
    01-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    326

    Il mio parere

    Ciao a tutti!
    Volevo solo esprimere un giudizio su ciò che per me conta nella valutazione di un gioco. Posso considerare un gioco "sensazionale" solo se dopo 1 o 2 anni o ancora piu'dall'acquisto si dimostri allettante. Compro esclusivamente giochi originali(e me ne vanto) ma devo ammettere che le delusioni sono state molte. Maxpayne2 per esempio:avrà anima,sentimento, drammaticità...ma una volta terminato? Io non c'ho piu' giocato:neanche una volta! Call of duty...anche da questo titolo(indubbiamente bello) mi aspettavo un feeling più duraturo. I capolavori per me sono Battlefield1942 che dopo piu' di un anno continua ad infiammare il mio pc(con Mods incluse) o Starcraft che grazie a gmc ho potuto riavere tra le mani o ancora Gta vicecity. Vogliamo mettere?
    De gustibus non disputandum...lo so. Però con quello che costano i pcgames...
    Il mio pc
    Procio:Amd Athlon 64 3500 sk 939 venice
    sKmadre: Asus A8N sli premium
    VGA: Msi 7800 gtx 256mb pci express

    Skaudio:SB audigy 4 pro
    Ram: 2 gb corsair twinx pc3200 400mhz cl2
    Monitor:Samsung 913n 19'' 700:1 8 ms
    HD:2x Maxtor300 gb sata 16m buffer in raid 0
    Mast.: Nec 3540 a dual layer
    Case:Thermaltake shark nero
    Ali:Thermaltake Pure power 680w

    Mouse:Logitech g5 laser gaming

  2. #2
    vuole solo la juveh!1!1!! L'avatar di Vulcan Raven
    Registrato il
    03-03
    Località
    un puntino in prov. NA
    Messaggi
    31.892
    un tioco deve essere prima di tutto giocabile, poi viene la longevità.
    meglio un gioco breve ma intenso che uno lungo ma noiosooooooo

  3. #3
    Vulcan Raven

    un tioco deve essere prima di tutto giocabile, poi viene la longevità.
    meglio un gioco breve ma intenso che uno lungo ma noiosooooooo
    Quoto
    Sito ufficiale della nasa sulla missione su Marte
    http://marsrovers.jpl.nasa.gov/home/index.html

  4. #4
    Les encompetent L'avatar di melaQ
    Registrato il
    09-03
    Messaggi
    615
    Ogni considerazione in merito alla vera o presunta 'allettabilità' di un gioco, anche a distanza di anni dalla sua uscita, ricade nel campo del valore soggettivo.

    Ipso facto, lieto di apprendere il tuo parere, ma al di là di quello cosa proponi?
    aka ConiglioFrank

    In this world, a man himself, it's
    nothing...

  5. #5
    Near Death Happiness L'avatar di Ghost_7
    Registrato il
    05-03
    Località
    Melnibonè
    Messaggi
    1.425
    Molti dei titoli che ho provato recentemente non hanno nulla oltre ad un'estetica da paura. Max2 ne è un esempio: praticamente identico al primo episodio, più breve, meno intenso. In Call of Duty il limite è dato dal sistema di gioco "guidato" (che proprio non sopporto) che ne limità non solo la rigiocabilità, ma la giocabilità stessa. E sono molti altri i giochi, su console e su PC, che mi hanno lasciato l'amaro in bocca per quei 50/60euro che avrei potuto spendere andando più sul sicuro; con un vecchio titolo in offerta, forse...
    Il fatto è che sono troppi i giochi che fanno leva esclusivamente sulle proprietà grafiche, senza apportare la stessa qualità e ricercatezza a livello di gameplay. Non penso che l'esperienza di Call of Duty (vera killer application tecnica) sarebbe stata meno immersiva con un gameplay meno appesantito dallo script! Meno spettacolare, forse. Si. Ma sicuramente la maggiore libertà d'azione avrebbe omaggiato lo pagine di storia invece della pellicola...

  6. #6
    Near Death Happiness L'avatar di Ghost_7
    Registrato il
    05-03
    Località
    Melnibonè
    Messaggi
    1.425
    ...oltre ad aumentarne la longevità del feeling.

  7. #7
    Utente L'avatar di edomal
    Registrato il
    01-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    326
    D'accordissimo con te. In realtà d'accordo con tutti. Non ho molto da proporre. Ne' sono un programmatore! Però è vero che la libertà d'azione influenza ,e di molto, la longevità di un titolo. Battelfield è il mio esempio(lo AMO): puoi sceglierti a volo uno scenario, hai a disposizione tantissimi mezzi, interagisci quasi con tutto..e in piu' le numerose mods ti permettono di prolungare la vita del titolo ed il divertimento. Libertà del game play, espandibilità e interagibilità(è corretto?? eh eh ) solo per me caratteristiche che fanno di un gioco qualcosa di GRANDE
    Il mio pc
    Procio:Amd Athlon 64 3500 sk 939 venice
    sKmadre: Asus A8N sli premium
    VGA: Msi 7800 gtx 256mb pci express

    Skaudio:SB audigy 4 pro
    Ram: 2 gb corsair twinx pc3200 400mhz cl2
    Monitor:Samsung 913n 19'' 700:1 8 ms
    HD:2x Maxtor300 gb sata 16m buffer in raid 0
    Mast.: Nec 3540 a dual layer
    Case:Thermaltake shark nero
    Ali:Thermaltake Pure power 680w

    Mouse:Logitech g5 laser gaming

  8. #8
    Les encompetent L'avatar di melaQ
    Registrato il
    09-03
    Messaggi
    615
    Nell'ambito del tuo discorso, il valore di un gioco aumenta a distanza di tempo anche in virtù dei mod che per esso vengono realizzati.

    Da Battlefield ad Half Life, passando per i vari Quake ed Unreal, al giocatore viene offerta una quantità industriale di 'valori aggiunti' al gioco originale che ne giustificano l'acquisto anche a distanza di anni dall'uscita (sempre, beninteso, che il gioco in sè sia meritevole di attenzione. Non hai idea di quanti mod siano stati fatti per quella immane porcheria che è Postal2...).
    E non stiamo parlando di semplici mod, quanto di pezze ed espansioni varie che, se da un lato limano i difetti del gioco così come si presenta sul cd, dall'altro incentivano le case di produzione a pubblicare giochi incompleti, buggati e maltestati.

    Ma se per pc c'è sempre rimedio, come deve porsi in tal contesto il consumatore di giochi console-only, se non in un novanta gradi rassegnato?
    aka ConiglioFrank

    In this world, a man himself, it's
    nothing...

  9. #9
    Utente L'avatar di edomal
    Registrato il
    01-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    326

    eh si!!

    Ebbene si!! Ho sempre sostenuto la maggiore convenienza dei pc games. Ho una bella play station 2 ma effettivamente andare ad acquistare giochi senza alcuna possibilità di applicarvi patches o espansioni e' una pura follia...e i bugs dilagano(vedi matrix): dopo aver acquistato 2 giochi a prezzi esorbitanti(matrix e splinter cell) ho capito che la play 2 mi fa tanto comodo...per guardare i dvd
    Il mio pc
    Procio:Amd Athlon 64 3500 sk 939 venice
    sKmadre: Asus A8N sli premium
    VGA: Msi 7800 gtx 256mb pci express

    Skaudio:SB audigy 4 pro
    Ram: 2 gb corsair twinx pc3200 400mhz cl2
    Monitor:Samsung 913n 19'' 700:1 8 ms
    HD:2x Maxtor300 gb sata 16m buffer in raid 0
    Mast.: Nec 3540 a dual layer
    Case:Thermaltake shark nero
    Ali:Thermaltake Pure power 680w

    Mouse:Logitech g5 laser gaming

  10. #10
    Near Death Happiness L'avatar di Ghost_7
    Registrato il
    05-03
    Località
    Melnibonè
    Messaggi
    1.425

    Re: eh si!!

    edomal

    Ebbene si!! Ho sempre sostenuto la maggiore convenienza dei pc games. Ho una bella play station 2 ma effettivamente andare ad acquistare giochi senza alcuna possibilità di applicarvi patches o espansioni e' una pura follia...e i bugs dilagano(vedi matrix): dopo aver acquistato 2 giochi a prezzi esorbitanti(matrix e splinter cell) ho capito che la play 2 mi fa tanto comodo...per guardare i dvd



    Beh, allora prendi un GameCube...

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •