• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 29

Discussione: il vecchietto dove lo metto

Cambio titolo
  1. #1
    POPolarmente imPOPolare L'avatar di theblackpages
    Registrato il
    11-02
    Località
    beyond the Ultraworld
    Messaggi
    2.396

    il vecchietto dove lo metto

    Ciao ragazzi! Secondo voi, perché i videogames invecchiano così male? Non voglio assolutamente denigrare i giochi di un tempo, che rispetto e amo. Però, nessuno passa i pomeriggi a Sonic quando può godersi Super Mario Sunshine, no (eccezzion fatta per qualche retrogamer incallito )? Come ho già detto, rispetto i giochi del passato, e li uso pure ogni tanto, ma non vado mai oltre una partitina nostalgica, deliziandomi dei bei ricordi! L'invecchiamento del VG non interessa, per esempio il cinema e la musica: un film del passato lo si guarda tranquillamente oggi e non ha perso nemmeno un filo di bellezza o "attualità". I giochi, invece, sono destinati al dimenticatoio o al limite, a musei videoludici . Voi che ne pensate a riguardo?
    Moderazione in rosso e grassetto. Chiarimenti ne Il forum del forum o in privato.
    /\/\/ NOW LISTENING \/\/\
    Orbital | Snivilisation


  2. #2
    Veterano dell'Inferno L'avatar di Born to Kill
    Registrato il
    11-02
    Località
    Marte
    Messaggi
    7.371
    Tanto per cominciare io penso doom. successivamente il fatto dell'invecchiamento precoce dei videogiochi è dovuto a un mix tra:
    videogiocatori sempre alla ricerca di grafica sbalorditiva con la scusa dell'avanzamento tecnologico (il barocco e l'illuminismo non vi hanno insegnato proprio niente)
    -programmatori e case che dal canto loro devono accontentare i videogiocatori altrimenti non vendono.

    Questi due fattori fanno si che un titolo sia superato nel momento stesso in cui è uscito, non dimentichiamoci che il target di utenza medio non è certo la gente di 20 anni ma ragazzetti da 14-16 anni, a cui i media hanno proprinato l'icona del "questo gioco è da buttare perchè è vecchio" (ed è vero, visto che non riesco più a discutere di videogiochi con dei ragazzini di 14 anni che dicono che wolf o doom fanno schifo a priori senza averli mai provati)




  3. #3
    POPolarmente imPOPolare L'avatar di theblackpages
    Registrato il
    11-02
    Località
    beyond the Ultraworld
    Messaggi
    2.396
    Ciao Born! Ero sicuro saresti intervenuto perché so che sei un appassionato di Doom. Ma tu riesci a intrattenerti con Doom pensando alle meraviglie grafiche e le straordinarie esperienze ludiche offerte da, citando un titolo a caso (ma nemmeno tanto a caso, dato che è bellissimo) Return To The Castle Wolfenstein?
    Moderazione in rosso e grassetto. Chiarimenti ne Il forum del forum o in privato.
    /\/\/ NOW LISTENING \/\/\
    Orbital | Snivilisation


  4. #4
    Utente L'avatar di Cid
    Registrato il
    12-02
    Messaggi
    6
    secondo il mio (im)modesto parere non è vero che nessuno passa ore sui vecchi giochi.. prendi il sottoscritto che poco tempo fa si è sparato una settimanella di gioco intenso a final fantasy tactics (nonostante l'avessi già finito) e che un anetto fa si è giocato tutto chrono trigger finendolo in tutti i modi.... Bè spero di non essere l'eccezione che conferma la regola !!!

  5. #5
    POPolarmente imPOPolare L'avatar di theblackpages
    Registrato il
    11-02
    Località
    beyond the Ultraworld
    Messaggi
    2.396
    Inviato da Cid
    secondo il mio (im)modesto parere non è vero che nessuno passa ore sui vecchi giochi.. prendi il sottoscritto che poco tempo fa si è sparato una settimanella di gioco intenso a final fantasy tactics (nonostante l'avessi già finito) e che un anetto fa si è giocato tutto chrono trigger finendolo in tutti i modi.... Bè spero di non essere l'eccezione che conferma la regola !!!
    Hai mai pensato che forse sei un retrogamer? All'inizio è difficile ammetterlo, ma bisogna superare i pregiudizi con maturità. Prendi la questione con la massima tranquillità, mi raccomando. Parlane con i tuoi genitori, sono sicuro che reagiranno benissimo al tuo problema, saranno molto comprensivi, vedrai: tu resti sempre il loro adorato figliuolo, anche se hai qualcosa di diverso rispetto agli altri ragazzi della tua età. E non sforzarti di nasconderti agli occhi degli altri giocatori, perché tu sei un giocatore normalissimo, esattamente come loro. La differenza è che avete diversità di gusti.
    Moderazione in rosso e grassetto. Chiarimenti ne Il forum del forum o in privato.
    /\/\/ NOW LISTENING \/\/\
    Orbital | Snivilisation


  6. #6
    Fr4nk
    Ospite

    Re: il vecchietto dove lo metto

    Tu dici:
    L'invecchiamento del VG non interessa, per esempio il cinema e la musica: un film del passato lo si guarda tranquillamente oggi e non ha perso nemmeno un filo di bellezza o "attualità
    Non è vero. Un capolavoro rimane nel tempo, sia un dipinto, una canzone, un film, una scultura, un idea, un esperimento o un videogioco.
    Pensi che Half Life verrà dimenticato tanto facilmente? Io nn credo proprio.

    Ciao ragazzi! Secondo voi, perché i videogames invecchiano così male?
    Assolutamente no. Rigiocare ai videogames che mi hanno appassionato è bellissimo, l'unico problema è che dopo averli finiti per due, tre, quattro volte, alla fine ci si stufa!
    Ma questo vale per tutto: anche una canzone ed un film se visti (o ascoltati) per troppe volte, alla fine stufano!

  7. #7
    Bannato L'avatar di elettro74
    Registrato il
    10-02
    Località
    Halo
    Messaggi
    3.543
    Inviato da Born to Kill
    Tanto per cominciare io penso doom. successivamente il fatto dell'invecchiamento precoce dei videogiochi è dovuto a un mix tra:
    videogiocatori sempre alla ricerca di grafica sbalorditiva con la scusa dell'avanzamento tecnologico (il barocco e l'illuminismo non vi hanno insegnato proprio niente)
    -programmatori e case che dal canto loro devono accontentare i videogiocatori altrimenti non vendono.

    Questi due fattori fanno si che un titolo sia superato nel momento stesso in cui è uscito, non dimentichiamoci che il target di utenza medio non è certo la gente di 20 anni ma ragazzetti da 14-16 anni, a cui i media hanno proprinato l'icona del "questo gioco è da buttare perchè è vecchio" (ed è vero, visto che non riesco più a discutere di videogiochi con dei ragazzini di 14 anni che dicono che wolf o doom fanno schifo a priori senza averli mai provati)
    Sono d'accordissimo con te,però dagli ultimi sondaggi risulta che la media del vdg è salita a 25 anni.Ti dico questo perchè avendone 28 mi sentirei un po a disagio se la media fosse quella,anche se sto capendo sempre di più che il vdg non ha età...Se hai la possibilità di mantenerti questo hobbye,puoi farlo benissimo fino a 50 60 anni,il futuro ci vorrà sempre più in mezzo alla tecnologia...Il gioco vecchio,si fa per dire visto che classici come re,onimusha, mgs,halo ecc,merita sempre il posto in prima fila per un colezionista,questo per quel che mi riguarda...gli altri fanno bene a tenersi il meglio e farsi una partitina ogni tanto per ricordare...Io consiglio però per chi ha la possibilità,ti tenersi giochi,DVD ecc,perchè al livello che sono ormai i giochi di nuova generazione,non sfigureranno mai neanche fra 10 anni,dal gran che sono belli...

  8. #8
    POPolarmente imPOPolare L'avatar di theblackpages
    Registrato il
    11-02
    Località
    beyond the Ultraworld
    Messaggi
    2.396

    Re: Re: il vecchietto dove lo metto

    Inviato da Fr4nk
    Non è vero. Un capolavoro rimane nel tempo, sia un dipinto, una canzone, un film, una scultura, un idea, un esperimento o un videogioco.
    Pensi che Half Life verrà dimenticato tanto facilmente? Io nn credo proprio.
    Sono convinto che un capolavoro è immortale: ma è proprio questo il mio discorso. Il capolavoro è immortale, ma ciò non riguarda l'arte videoludica (Uè, che parola grossa). Bisogna distinguere la venerazione dei classici dalla fruizione vera e propria. Anche io, come ho già detto, amo i capolavori del passato, ma solo perché ci ho giocato all'epoca della loro uscita e ne conservo il bel ricordo. Chi non ha scoperto un capolavoro del passato all'epoca della pubblicazione, non ne apprezzerà mai il valore. Ad esempio: ti immagini un giocatore che ha voglia di un racing game e snobba Colin Mcrae 3 che spreme il suo PC come un limone, per andare a recuperare un Sega Master System per giocare ad Out Run? In campo musicale è diverso: ho comprato
    dischi di rock di trent'anni fa, non ho avuto nessun problema ad ascoltarli, anzi, le idee che ho trovato in quei dischi mi sembrano molto meno banali di quelle dei dischi di metal-pacchiano che si ascoltano adesso. Stesso discorso per i film: storie d'amore come Via col vento, funzionano (intrippano e fanno piangere donne di mezzo mondo) esattamente come all'epoca della loro uscita. Ora pensa alla faccia dello sfigato che ha appena inserito la cartuccia di Out Run nello slot del master system: anche lui è commosso e fra un po' piangerà pure, ma per motivi diversi.

    Assolutamente no. Rigiocare ai videogames che mi hanno appassionato è bellissimo, l'unico problema è che dopo averli finiti per due, tre, quattro volte, alla fine ci si stufa!
    Ma questo vale per tutto: anche una canzone ed un film se visti (o ascoltati) per troppe volte, alla fine stufano!
    Quindi, il problema non è che il gioco del passato non ci piace perché ci abbiamo giocato troppo, bensì bisogna stare attenti a provare per la prima volta i capolavori di un tempo dopo esserci assuefatti al software di oggi, perché sono così distanti dagli standard a cui siamo abituati, che la partita potrebbe essere un'esperienza traumatica.
    Moderazione in rosso e grassetto. Chiarimenti ne Il forum del forum o in privato.
    /\/\/ NOW LISTENING \/\/\
    Orbital | Snivilisation


  9. #9
    Fr4nk
    Ospite
    black, tu dici
    Il capolavoro è immortale, ma ciò non riguarda l'arte videoludica
    Non sono assolutamente daccordo.
    Un capolavoro è immortale. Punto.

    L'esempio dei giochi di guida è errato, perchè non ti lasciano nulla.
    Un avventura grafica, un'avventura 3d, uno sparatutto (alla medal of honor), o un gioco di ruolo invece ti lasciano qualcosa.
    Pensala così: Fifa 2003 venderà di sicuro di più di, per esempio, Broken Sword 3 (o come si chiamerà), ma Fifa 2003 nel 2004 non venderà più, perchè sarà sorpassato dalla sua nuova edizione. Nel 2004 invece, qualche buon anima che ha scoperto per caso la serie di Broken Sword andrà a comperare il terzo episodio.
    Non è strano vedere qualcuno che oggi, nel 2002, compra Half Life, un gioco di quattro anni fa.
    E' invece poco probabile e veramente raro che qualcuno oggi, nel 2002, compri Fifa 98..

    Ci sono giochi che rimangono sugli scaffali.

  10. #10
    POPolarmente imPOPolare L'avatar di theblackpages
    Registrato il
    11-02
    Località
    beyond the Ultraworld
    Messaggi
    2.396
    Inviato da Fr4nk
    black, tu dici

    Non sono assolutamente daccordo.
    Un capolavoro è immortale. Punto.

    L'esempio dei giochi di guida è errato, perchè non ti lasciano nulla.
    Un avventura grafica, un'avventura 3d, uno sparatutto (alla medal of honor), o un gioco di ruolo invece ti lasciano qualcosa.
    Pensala così: Fifa 2003 venderà di sicuro di più di, per esempio, Broken Sword 3 (o come si chiamerà), ma Fifa 2003 nel 2004 non venderà più, perchè sarà sorpassato dalla sua nuova edizione. Nel 2004 invece, qualche buon anima che ha scoperto per caso la serie di Broken Sword andrà a comperare il terzo episodio.
    Non è strano vedere qualcuno che oggi, nel 2002, compra Half Life, un gioco di quattro anni fa.
    E' invece poco probabile e veramente raro che qualcuno oggi, nel 2002, compri Fifa 98..

    Ci sono giochi che rimangono sugli scaffali.
    Io credo che c'è solo un videogiocatore che oggi va a comprarsi Doom quando può permettersi Return To The Castle Wolfenstein, Fade To Black quando c'è La Cosa, Monkey Island quando esiste Broken Sword 3: il retrogamer. Per me, preferire i giochi del passato è una cosa senza senso: è ovvio che questo è il mio modesto parere, e nessuno che la pensa diversamente da me può sentirsi offeso. Negli altri campi, il passato ha ben altro valore: mi sono procurato con discreta fatica l'originale Psycho, snobbando Hannibal, e un disco dei King Crimson evitando il nuovo dei Korn. Sono opere, queste, che mi sono goduto appieno, su cui il tempo non ha causato nessuna perdita di valore. Tu dici che ci sono giochi che ti lasciano qualcosa. E' proprio questo il punto: ami quei giochi del passato appunto perché ti hanno lasciato qualcosa, esattamente come io amo Wonder Boy In Monster Land piuttosto che Bubble Bobble, ma solo perché ci sono affezionato. Li amo, ma finché rimangono confinati nei miei dolci ricordi: se uscissero oggi, li detesterei, come ogni altro videogiocatore dotato di un po' di senno, credo. Se oggi una band pubblicasse un CD come LED ZEPPELIN IV, diverrebbe in un attimo il miglior gruppo rock esistente e venderebbe uno sfacelo: a nessuno importerebbe se l'album non suonasse come i Limp Bizkit, anzi, tanto di guadagnato . E se un compositore realizzasse un pezzo come la Sesta Sinfonia di Tschaikowsky? Avrebbe immediatamente ai suoi piedi centinaia di critici e migliaia di ascoltatori di musica classica. Prova a fare vedere i giochi che tu ami a chi ha iniziato ad interessarsi al medium videoludico con Quake 3: se ti va bene ti riderà in faccia. Half-Life è un gioco che nonostante gli anni che si porta sulle spalle (che non sono nemmeno molti, a dire il vero), è attualissimo, nel senso che è abbastanza conforme agli standard vigenti, non sfigura eccessivamente se confrontato con un FPS di oggi, ne sul piano estetico, ne tantomeno per ciò che riguarda la pura esperienza di gioco. Fifa è un altro caso particolare, dove sull'evoluzione della serie influiscono soprattutto gli aggiornamenti riguardo squadre e giocatori dei campionati, che cambiano ogni anno. Difatti il gioco è sempre lo stesso, ciò che cambia sono i dati, puntualmente aggiornati ogni anno con ogni nuovo episodio.
    Moderazione in rosso e grassetto. Chiarimenti ne Il forum del forum o in privato.
    /\/\/ NOW LISTENING \/\/\
    Orbital | Snivilisation


  11. #11
    Io SO! Tu impara, quindi L'avatar di iamalfaandomega
    Registrato il
    10-02
    Località
    Varese
    Messaggi
    14.008
    Gran bel topic. Sono quasi completamente d'accordo con theblackpages, se non per un particolare: Psycho fa schifo, così come i Led Zeppelin. Sono vecchi e stantii, puzzano di muffa, han fatto il loro tempo, e metafore varie. Mi dispiace, ma tutto si evolve, e ciò che una volta poteva essere considerato grandioso oggi non vale una cicca; certo, non per tutto é così, ma i sopravvissuti si contano piuttosto facilmente. I videogame risentono più di altri media di questo fatto poichè la loro evoluzione non é ancora completa, come lo é invece l'evoluzione della musica o della pittura; essendo un' arte che deve ancora maturare completamente, il videogioco é esposto all'invecchiamento precoce più di quanto lo sia il cinema, per citare un altro media recente. Come hai detto, chi oggi apprezza Doom o Monkey island lo fa solo perchè li ha visti nascere, mentre chi ha iniziato a giocare con MoH o Syberia minimo minimo riterrà quei giochi al livello dei web-game di Libero, o forse anche meno.
    I am Alpha and Omega, the Beginning and the End, the First and the Last

    Né dei, né giganti

  12. #12
    Veterano dell'Inferno L'avatar di Born to Kill
    Registrato il
    11-02
    Località
    Marte
    Messaggi
    7.371
    Inviato da iamalfaandomega
    Gran bel topic. Sono quasi completamente d'accordo con theblackpages, se non per un particolare: Psycho fa schifo, così come i Led Zeppelin. Sono vecchi e stantii, puzzano di muffa, han fatto il loro tempo, e metafore varie. Mi dispiace, ma tutto si evolve, e ciò che una volta poteva essere considerato grandioso oggi non vale una cicca; certo, non per tutto é così, ma i sopravvissuti si contano piuttosto facilmente. I videogame risentono più di altri media di questo fatto poichè la loro evoluzione non é ancora completa, come lo é invece l'evoluzione della musica o della pittura; essendo un' arte che deve ancora maturare completamente, il videogioco é esposto all'invecchiamento precoce più di quanto lo sia il cinema, per citare un altro media recente. Come hai detto, chi oggi apprezza Doom o Monkey island lo fa solo perchè li ha visti nascere, mentre chi ha iniziato a giocare con MoH o Syberia minimo minimo riterrà quei giochi al livello dei web-game di Libero, o forse anche meno.
    Solo la gente senza un briciolo di testa propria snobba un titolo solo perchè è "vecchio", cioè solo gente talmente assuefatta alle mode di oggi da annullare la propria intelligenza, i propri gusti e le proprie emozioni per inseguire qualcosa che la massa gli indica come retta via, questo vale non solo per i videogiochi ma anche per la musica, per il cinema, per le odiosissime mode estive... basta guardarsi intorno: ogni anno i media ci impongono qualcosa di nuovo e di "tendenza" e tutti noi come poveri rincoglioniti ci uniformiamo. Conosco gente che ha cominciato con quake3 ed è finita con doom e non erano di certo retrogamer, solo gente che ha voglia di divertirsi e che ha capito come fare.




  13. #13
    fenomeno L'avatar di Berrik
    Registrato il
    10-02
    Località
    Torino
    Messaggi
    9.654
    Inviato da Born to Kill
    Solo la gente senza un briciolo di testa propria snobba un titolo solo perchè è "vecchio", cioè solo gente talmente assuefatta alle mode di oggi da annullare la propria intelligenza, i propri gusti e le proprie emozioni per inseguire qualcosa che la massa gli indica come retta via, questo vale non solo per i videogiochi ma anche per la musica, per il cinema, per le odiosissime mode estive... basta guardarsi intorno: ogni anno i media ci impongono qualcosa di nuovo e di "tendenza" e tutti noi come poveri rincoglioniti ci uniformiamo. Conosco gente che ha cominciato con quake3 ed è finita con doom e non erano di certo retrogamer, solo gente che ha voglia di divertirsi e che ha capito come fare.
    quoto...
    sleeping all day staying up all night

  14. #14
    Premier di Prussia L'avatar di 8Squall7
    Registrato il
    10-02
    Località
    Albion
    Messaggi
    2.827
    Io gioco ancora a BS nonostante l'avessi finito milioni di volte, non centra una minkia che un gioco è vecchio, per me la grafica conta poco, basta che un gioco mi dia emozioni, come ancora me ne da BS e tanti altri giochi(qualche volta metto anche GTA2 ).

    Cmq nn ricordo chi lo ha detto, ma Broken Sword 3: The sleeping Dragon esce a Fabbraio 2003, che è sto 2004??? Imformati.
    PS2 e XBOX RULEEEEEZZZ
    FABLE: The power to become a legend


    PADRINO DELLA MAFIA PRUSSIANA

    MOLTI SI SARANNO CHIESTI PERCHE' NON POSTO, BEH, STO GIOCAMDPO A ULTIMA ONLINE, QUINDI CAPITE, LA SUA BELLEZZA RAPISCE CHI GIOCA, QUINDI NON SO' QUANDO E SE TORNERO',CIAO RAGA.

  15. #15
    Premier di Prussia L'avatar di 8Squall7
    Registrato il
    10-02
    Località
    Albion
    Messaggi
    2.827
    Inviato da theblackpages
    Io credo che c'è solo un videogiocatore che oggi va a comprarsi Doom quando può permettersi Return To The Castle Wolfenstein, Fade To Black quando c'è La Cosa, Monkey Island quando esiste Broken Sword 3: il retrogamer. Per me, preferire i giochi del passato è una cosa senza senso: è ovvio che questo è il mio modesto parere, e nessuno che la pensa diversamente da me può sentirsi offeso. Negli altri campi, il passato ha ben altro valore: mi sono procurato con discreta fatica l'originale Psycho, snobbando Hannibal, e un disco dei King Crimson evitando il nuovo dei Korn. Sono opere, queste, che mi sono goduto appieno, su cui il tempo non ha causato nessuna perdita di valore. Tu dici che ci sono giochi che ti lasciano qualcosa. E' proprio questo il punto: ami quei giochi del passato appunto perché ti hanno lasciato qualcosa, esattamente come io amo Wonder Boy In Monster Land piuttosto che Bubble Bobble, ma solo perché ci sono affezionato. Li amo, ma finché rimangono confinati nei miei dolci ricordi: se uscissero oggi, li detesterei, come ogni altro videogiocatore dotato di un po' di senno, credo. Se oggi una band pubblicasse un CD come LED ZEPPELIN IV, diverrebbe in un attimo il miglior gruppo rock esistente e venderebbe uno sfacelo: a nessuno importerebbe se l'album non suonasse come i Limp Bizkit, anzi, tanto di guadagnato . E se un compositore realizzasse un pezzo come la Sesta Sinfonia di Tschaikowsky? Avrebbe immediatamente ai suoi piedi centinaia di critici e migliaia di ascoltatori di musica classica. Prova a fare vedere i giochi che tu ami a chi ha iniziato ad interessarsi al medium videoludico con Quake 3: se ti va bene ti riderà in faccia. Half-Life è un gioco che nonostante gli anni che si porta sulle spalle (che non sono nemmeno molti, a dire il vero), è attualissimo, nel senso che è abbastanza conforme agli standard vigenti, non sfigura eccessivamente se confrontato con un FPS di oggi, ne sul piano estetico, ne tantomeno per ciò che riguarda la pura esperienza di gioco. Fifa è un altro caso particolare, dove sull'evoluzione della serie influiscono soprattutto gli aggiornamenti riguardo squadre e giocatori dei campionati, che cambiano ogni anno. Difatti il gioco è sempre lo stesso, ciò che cambia sono i dati, puntualmente aggiornati ogni anno con ogni nuovo episodio.
    PAginanera, senti a me io preferico FF7 al 10, e questo lo pensano anche tutti, nonstante FFX ha tutta sta graficona non ha niente da dividere con FF7.
    MGS1 con MGS2 tra i 2 se devi spendere dei soldi io ti consigliere l'1.
    Come vedi......
    PS2 e XBOX RULEEEEEZZZ
    FABLE: The power to become a legend


    PADRINO DELLA MAFIA PRUSSIANA

    MOLTI SI SARANNO CHIESTI PERCHE' NON POSTO, BEH, STO GIOCAMDPO A ULTIMA ONLINE, QUINDI CAPITE, LA SUA BELLEZZA RAPISCE CHI GIOCA, QUINDI NON SO' QUANDO E SE TORNERO',CIAO RAGA.

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •