• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 22

Discussione: L'incomprensibile vendetta

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di Devil 87
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    15.530

    L'incomprensibile vendetta

    Mi chiedo io che significato abbia la vendetta,la vita si basa sulla necessita ed il picere che può darci quindi mi sfugge totalmente che finalità abbia il desiderio di vendetta, di farla pagare, dente per dente. Nel momento in cui una persona riceve un ingiustizia dovrebbe darsi da fare per rialzarsi, invece ci governa un meccanismo che impone soddisfazione per il torto ricevuto rendendolo all'artefice con un torto se possibile maggiore. Cavolo non ne esco più, perché allora? Tutto ha un senso, una causa effetto, delle leggi fisiche e biologiche che ci governano, che significato vi è allora nella vendetta?

    Non voglio risposte del genere: E' nella natura umana, io voglio una risposta che esaudisca la domanda attraverso la logica
    Si vive per scoprire nuova bellezza, di solito tanta quanta se ne dimentica.

    - Half Devil -

  2. #2
    Momentaneamente assente L'avatar di roland
    Registrato il
    12-02
    Località
    22 Acacia Avenue
    Messaggi
    5.281
    Beh... C'è chi china il capo e subisce, senza ritorsioni.

    C'è chi invece prende un pugno, e tira una coltellata per risposta.

    E' sempre stato così, da che mondo è mondo.
    Non basta essere bravi, bisogna essere i migliori.

  3. #3
    Utente L'avatar di Devil 87
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    15.530
    roland

    E' sempre stato così, da che mondo è mondo.
    Questa nn è una risposta, è prendera atto di una cosa senza volerla approfondire
    Si vive per scoprire nuova bellezza, di solito tanta quanta se ne dimentica.

    - Half Devil -

  4. #4
    Utente L'avatar di Homer Simpson
    Registrato il
    09-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    663
    vuoi una risposta basata sulla logica?

    torto subito > vendetta
    causa > effetto

    se vuoi approfondire bisognerebbe fare un discorso psicologico ma tu hai detto che non vuoi risposte sulla "natura umana" etc..
    <?
    $my_mind = @mysql_select_db($my_life) or die("Impossibile selezionare la tua vita");
    ?>

  5. #5
    Utente L'avatar di Devil 87
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    15.530
    Homer Simpson

    vuoi una risposta basata sulla logica?

    torto subito > vendetta
    causa > effetto

    se vuoi approfondire bisognerebbe fare un discorso psicologico ma tu hai detto che non vuoi risposte sulla "natura umana" etc..
    Proprio quello voglio, vorrei comprender i meccanismi
    Si vive per scoprire nuova bellezza, di solito tanta quanta se ne dimentica.

    - Half Devil -

  6. #6
    Utente L'avatar di Leo Pulp
    Registrato il
    01-04
    Località
    Genova
    Messaggi
    793
    Devil 87

    Proprio quello voglio, vorrei comprender i meccanismi
    rivolgiti a uno che ha studiato, qui ci sono un sacco di sapientoni che filosofeggiano e si credono di essere quelli che capiscono come va il mondo ma nn sanno proprio una minkia
    (vedi )
    Ultima modifica di Leo Pulp; 6-02-2004 alle 18:58:48

  7. #7
    Bannato L'avatar di Zahk
    Registrato il
    09-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    6.024
    Non capisco la tua domanda.
    Se l'affronto merita, allora ti puoi (o devi?) vendicare.
    Se è una cavolata sbattitene.

    Boh, è difficile. Dipende anche da persona a persona.

  8. #8
    Utente L'avatar di Devil 87
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    15.530
    Zahk

    Non capisco la tua domanda.
    Se l'affronto merita, allora ti puoi (o devi?) vendicare.
    Se è una cavolata sbattitene.

    Boh, è difficile. Dipende anche da persona a persona.
    Ripeto: perché?
    Si vive per scoprire nuova bellezza, di solito tanta quanta se ne dimentica.

    - Half Devil -

  9. #9
    Utente L'avatar di Homer Simpson
    Registrato il
    09-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    663
    perchè? per punire e per far sì che il torto non si ripeta ...
    <?
    $my_mind = @mysql_select_db($my_life) or die("Impossibile selezionare la tua vita");
    ?>

  10. #10
    Moderamucche L'avatar di exchpoptrue
    Registrato il
    07-03
    Località
    Torino - Età: 33 asd
    Messaggi
    19.094

    Re: L'incomprensibile vendetta

    Devil 87

    Mi chiedo io che significato abbia la vendetta,la vita si basa sulla necessita ed il picere che può darci quindi mi sfugge totalmente che finalità abbia il desiderio di vendetta, di farla pagare, dente per dente. Nel momento in cui una persona riceve un ingiustizia dovrebbe darsi da fare per rialzarsi, invece ci governa un meccanismo che impone soddisfazione per il torto ricevuto rendendolo all'artefice con un torto se possibile maggiore. Cavolo non ne esco più, perché allora? Tutto ha un senso, una causa effetto, delle leggi fisiche e biologiche che ci governano, che significato vi è allora nella vendetta?

    Non voglio risposte del genere: E' nella natura umana, io voglio una risposta che esaudisca la domanda attraverso la logica

    Bisogna partire dal presupposto che:
    Perchè subiamo dei torti?In base a cosa?Una persona può comportarsi in un modo (per lui del tutto naturale), ed a noi non va giù.
    La vendetta si effettua in base al torto che una persona subisce, in base a dove è stato "ferito"....
    La vendetta è uno dei tanti istinti dell'uomo.

  11. #11
    Oggettivista L'avatar di space king
    Registrato il
    10-02
    Località
    Palermo
    Messaggi
    10.359
    Leo Pulp, ti invito a non rivolgerti mai più con questo tono ad un altro utente del forum in maniera gratuita e a modificare tu stesso il post, porgendo le tue scuse. Grazie.
    Ahi serva Italia di dolore ostello, nave senza nocchiere in gran tempesta,
    non donna di provincie ma bordello! (VI Purgatorio)

    Di rider finirai pria dell'aurora!


  12. #12
    Bannato
    Registrato il
    06-03
    Località
    stanza imbottita
    Messaggi
    5.545
    Sarò uno smidollato,ma tutte le volte che ho compiuto le mie vendette mi sono sempre sentito in colpa...

  13. #13
    Oggettivista L'avatar di space king
    Registrato il
    10-02
    Località
    Palermo
    Messaggi
    10.359
    Attraverso la logica? La fisica? Principio di azione e reazione? Oppure preferisci chiamarla entropia? La tendenza a riequilibrare e riequilibrarsi. Se subisco un torto, in qualche modo sono in difetto rispetto a colui che mi ha indotto quel torto. Di conseguenza devo livellare questo squilibrio, in modo che la situazione torni allo status quo. La vendetta però non sempre si dimostra adatta a riequilibrare del tutto la situazione, ma spesso viene vista dal nuovo subente come più grande del torto precedentemente perpetrato. E così via, senza soluzione di continuità. Questo è l'istinto animale. Cosa si può fare per frenarlo? Usare la razionalità attraverso la ragione e giudicare oggettivamente ogni singolo caso.
    Ahi serva Italia di dolore ostello, nave senza nocchiere in gran tempesta,
    non donna di provincie ma bordello! (VI Purgatorio)

    Di rider finirai pria dell'aurora!


  14. #14
    Hail to the Prophet L'avatar di Asriel
    Registrato il
    11-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    34.913
    la vendetta si basa sulla soddisfazione di non essere il solo a dover soffrire, è un meccanismo complesso, penso che le sue origini di possano trovare nei combattimenti degli animali per un territorio, una sorta di difesa...

    nella mente di chi vuole vendetta si forma questo pensiero "perchè io devo soffrire e lui no"? e questo porta a volersi fare giustizia da soli, perchè se noti, la vendetta si è sempre scatenata dopo un torto ritenuto "ingiusto", mai dopo una lite "pre-meditata"...




    come mi sento filosofo oggi...

  15. #15
    Ritornato. L'avatar di Gutek
    Registrato il
    01-04
    Località
    Il tuo pc, tra non molto.
    Messaggi
    917
    quando penso non mi piace la vendetta perche

    fatto-->vendetta
    vendetta=fatto

    quindi è una cosa senza fine

    peccato che penso raramente |) |)
    Lex
    questo si intende con off topic, non il fatto che su un topic sui telefonini uno possa mettersi a parlare della mungitura delle mucche

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •