• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 14 di 14

Discussione: Morte & religione

Cambio titolo
  1. #1
    Bannato L'avatar di n3o
    Registrato il
    08-03
    Località
    Affari miei
    Messaggi
    2.134

    Morte & religione

    AVVERTENZA PER TUTTI I CREDENTI:IL SEGUENTE TOPIC è BLASFEMO QUINDI SE VI PUO DARE FASTIDIO SAPETE COSA DOVETE FARE------->exit

    Allora non so quanti di voi abbiano visto una persona morire davanti aglio occhi.
    O perlomeno in punto di morte.E sinceramente non m'importa piu di tanto,ma ho deciso,dopo aver visto una mia zia 85enne spegnersi davanti i miei occhi mi è venuto da pensare.
    Fondamentalmente cos è la morte?Beh,grammaticalmente o concettualmente potrebbe assumere un significato simile a "la fine della vita".Ma da molti molti anni(313 dc[editto di costantinopoli] fino ad ai nostri giorni ma anche prima....)la religione cattolica ha riconosciuto nella morte l'inizio di una nuova vita.Già prima dell avvento di cristo il culto egiziano ornava le salme dei morti con dei cimeli poichè credeva che un giorno essi si fossero risvegliati ed avrebbero vissuto una "seconda esistenza"
    Il buddismo invece crede nella reincarnazione dello spirito in altri corpi.Stranamente l' unica cosa che hanno in comune le tre religioni è un"qualcosa dopo la morte".Beh sinceramente io non credo in una vita dopo la morte.Se devo essere sincero ho sempre visto la religione come una sorta di giustificazione.L'uomo non è capace di comprendere il concetto di morte e perciò attribuisce ad esso le varie varianti(inoltre la religione era anche un buon scarica-barile psicologio per i fenomeni non riconosciuti dagl'uomini).Sin dalla preistoria l'uomo compieva dei riti propiziatori per i propri compagni deceduti.Riti celebrati poichè l'uomo credeva che ci fosse qualcosa dopo.Qualcosa da sempre presente nell'animo umano.Qulcosa creato solo dalla sua psiche come auto-giustificazione.
    Cosa credo?Beh credo che siamo solo ammassi di materia come tutte le cose,e che dopo la morte in un certo senso c è la rinascita.In pratica si provano le stesse emozioni(quindi lo stesso vuoto)che si prova prima di nascere,addirittura prima di essere concepiti come feto.Il nulla.
    C è un fondo di verita di cio che è scirtto nella bibbia?Secondo me si.La bibbia afferma che polvere siamo e polvere diventeremo.Nulla eravamo(big ban)e nulla torneremo ad essere(apocalisse).
    Volevo sapere solo cosa credevate a proposito la morte e la religione,credenze,usanze e pareri
    Io ho parlato.

  2. #2
    Terza Via L'avatar di Zell '87
    Registrato il
    01-03
    Località
    Coverciano City
    Messaggi
    3.190
    io ne ho viste due,e francamente non vedo un lato spirituale nella morte è solo il momento in cui il cuore smette di battere,in certi casi invece quando il cervello si spegne (il coma)....e se proprio ne devo prendere uno punto sulla reincarnazione

  3. #3
    GRIM & FROSTBITTEN L'avatar di Wrathchild
    Registrato il
    11-02
    Località
    Tra il Tirolo e l'Artide
    Messaggi
    2.321
    Secondo il paganesimo (che io seguo), chi muore da eroe viene trasportato dalle valchirie al Valhalla, dove diventa Einherjer, e passa le giornate combattendo in attesa del giorno del Ragnarok, in cui combatterà al fianco degli Aesir contro i giganti.
    Chi muore dopo una vita spregevole finisce nel regno di Hel, il Niflheim, una specie di Inferno cristiano.

    Detto questo, preciso che la mia è una fede-filosofia, non una religione, dunque a livello razionale mi limito a dire che dopo la morte non si va da nessuna parte, se non un metro sottoterra, o in un cassonetto se va male.
    Den norrøne rasen må slakte de andre når blåmennene dunker for tungt på vår dør.

  4. #4
    A prova di morte L'avatar di Otacon86
    Registrato il
    06-03
    Località
    Surè
    Messaggi
    2.332
    Dopo la morte sicuramente cè qualcosa ma nn so cosa sia quel "qualcosa"

  5. #5
    GRIM & FROSTBITTEN L'avatar di Wrathchild
    Registrato il
    11-02
    Località
    Tra il Tirolo e l'Artide
    Messaggi
    2.321
    Come diceva il soldato Joker: "I morti sanno una sola cosa: che è meglio essere vivi..."
    Den norrøne rasen må slakte de andre når blåmennene dunker for tungt på vår dør.

  6. #6
    A prova di morte L'avatar di Otacon86
    Registrato il
    06-03
    Località
    Surè
    Messaggi
    2.332
    o magari la vita è solo un sogno e la morte è il risveglio

  7. #7
    GRIM & FROSTBITTEN L'avatar di Wrathchild
    Registrato il
    11-02
    Località
    Tra il Tirolo e l'Artide
    Messaggi
    2.321
    Otacon86

    o magari la vita è solo un sogno e la morte è il risveglio
    Ipotesi totalmente irrazionale.
    Den norrøne rasen må slakte de andre når blåmennene dunker for tungt på vår dør.

  8. #8
    A prova di morte L'avatar di Otacon86
    Registrato il
    06-03
    Località
    Surè
    Messaggi
    2.332
    Wrathchild

    Ipotesi totalmente irrazionale.
    vero, anche perchè alle 00.40 nn riesco a ragionare

  9. #9
    Adelferius
    Ospite
    Wrathchild

    Secondo il paganesimo (che io seguo), chi muore da eroe viene trasportato dalle valchirie al Valhalla, dove diventa Einherjer, e passa le giornate combattendo in attesa del giorno del Ragnarok, in cui combatterà al fianco degli Aesir contro i giganti.
    Chi muore dopo una vita spregevole finisce nel regno di Hel, il Niflheim, una specie di Inferno cristiano.

    Detto questo, preciso che la mia è una fede-filosofia, non una religione, dunque a livello razionale mi limito a dire che dopo la morte non si va da nessuna parte, se non un metro sottoterra, o in un cassonetto se va male.
    anche i nostri romani credevano nei campi Elisi e nell'averno...

  10. #10
    Antiterrorista L'avatar di Ash
    Registrato il
    04-03
    Località
    Mothership -- Età:12 -_-'
    Messaggi
    1.615
    .... reincarnazione?
    Processore: Sempron 3100+ (overclockato)
    Scheda Video: ATI RADEON X800XT (overclockata)
    Scheda Audio: Audigy 2
    RAM: 1GB DDR4 (2x512DDR4)
    Scheda Madre: Asus non mi ricordo
    Hard Disk: 1 da 120Gb (2 partizioni da 60) - 1 da 60 (2 part. da 30)
    3dMark 2003: 13264
    3dMark 2005: 5406

  11. #11
    E=MC^2 L'avatar di oh my god!
    Registrato il
    02-03
    Località
    Calabbbbria
    Messaggi
    479
    Wrathchild

    Ipotesi totalmente irrazionale.
    invece è la più razionale che abbia mai sentito...
    Come essere umano ho la tendenza a sperare che ci sia qualcosa oltre la morte, e magari anche non così brutto. Purtroppo però credo anche che non ci sia nulla, e fondalmentalmente non mi spaventa la morte, bensì i momenti che la precedono e precederanno...Eccco più o meno come la penso:
    Una volta che la morte è sopraggiunta...
    1)Non c'è nulla. Ok, non c'è nulla, io non me ne rendo neanche conto... sono morto!:!
    2)C'è qualcosa. Benissimo! Ormai è fatta, sono morto...ora posso dedicarmi a queste altre faccende, che siano nuova vita o paradiso...
    Semplice...

  12. #12
    Bannato L'avatar di n3o
    Registrato il
    08-03
    Località
    Affari miei
    Messaggi
    2.134
    oh my god!

    invece è la più razionale che abbia mai sentito...
    Come essere umano ho la tendenza a sperare che ci sia qualcosa oltre la morte, e magari anche non così brutto. Purtroppo però credo anche che non ci sia nulla, e fondalmentalmente non mi spaventa la morte, bensì i momenti che la precedono e precederanno...Eccco più o meno come la penso:
    Una volta che la morte è sopraggiunta...
    1)Non c'è nulla. Ok, non c'è nulla, io non me ne rendo neanche conto... sono morto!:!
    2)C'è qualcosa. Benissimo! Ormai è fatta, sono morto...ora posso dedicarmi a queste altre faccende, che siano nuova vita o paradiso...
    Semplice...
    quoto la prima affermazione.
    Cmq la morte per me è come prima della nascita.Gli stessi sentimenti,cioè il nulla piu assoluto.
    Ed è questo che fa paura.

  13. #13
    Utente L'avatar di Devil 87
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    15.530
    Tutti ne parlano ma nessuno è tornato in dietro per raccontarcele, perché parlare allora di qualcosa che nn possiamo sapere?

    Ha parlato Socrate

    Nulla è la vita e nulla e la morte, una sola linea le separa: la fantasia che siamo qualcosa.

    Ha parlato Devil 87
    Si vive per scoprire nuova bellezza, di solito tanta quanta se ne dimentica.

    - Half Devil -

  14. #14
    Utente L'avatar di cerberus
    Registrato il
    01-03
    Località
    Salaria Sport Village
    Messaggi
    18.301
    Farsi domande senza risposta è stupido...
    io aspetto...
    Engineers do it better
    "Lo scienziato non studia la natura perché è utile, ma perché ne prova piacere e ne prova piacere perché è bella. Se la natura non fosse bella, non varrebbe la pena studiarla e la vita non varrebbe la pena di essere vissuta”.( Henri Poincaré )
    "Scientists discover the world that exists; engineers create the world that never was."

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •