• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 4 1234 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 52

Discussione: Competizione o "4 fun" ?

Cambio titolo
  1. #1
    Bannato L'avatar di eVolved pOrcO
    Registrato il
    05-03
    Località
    Trento
    Messaggi
    2.003

    Competizione o "4 fun" ?

    4.45 di mattina, l'ora dell'ispirazione.

    Dopo oltre 2 anni che gioco online mi è sorto un dubbio ...

    E' meglio giocare per competere o giocare per il semplice divertimento ?

    Giocando per competere ci si può divertire ?

    Sembrano domande banali... ma dalla mia esperienza penso d'aver capito che uno che gioca per competere difficilmente si diverte. 2 anni fa, quando ero una stra sega a starcraft mi facevo le partitine 3vs3, e il mio obiettivo era quello di giocare, vincendo o perdendo.
    Ora il mio obiettivo nn è + quello di giocare... adesso gestisco un clan di 40 persone che ha l'obiettivo di competere a buoni livelli.

    Devo gestire membri, sito, forum, giocare al wgtour rigorosamente 1vs1 per aumentare la mia skill, organizzare cw, partecipare a lan, spendere per un server, cercare sponsor e così via.... Il divertimento è nettamente inferiore dei game sbarazzini di una volta...
    Infatti per allentare la "tensione" adesso gioco un pò di 3vs3, e mi diverto un casino.

    Giocando gli 1vs1 si fanno sempre le solite cose, lo start deve essere quello, le unità devono essere quelle, la tecnica di gioco deve essere quella.... e la stessa cosa succede su cs...
    Quando giocavo sui server GMC non c'erano ordini di squadra, ognuno faceva quel che voleva...e mi divertivo... dopo quando ho creato la sezione Cs abbiamo pensato agli allenamenti, e alle solite tattiche da utilizzare... La solita difesta in dust2, il gioco di squadra.. la comunicazione...

    Un esempio ancora + concreto è il calcio o qualunque altro sport.

    La partitella della domenica con gli amici è sempre un divertimento o no ?
    Invece le cose cambiano se si fa parte di una squadra che gioca in qualche campionato. Lì bisogna allenarsi, studiare le tattiche, difficilmente ci si diverte ...

    Voi che ne dite ? Ci si può divertire pur competendo ?

  2. #2
    .:MacBookOwner:. L'avatar di jedipro88
    Registrato il
    12-02
    Località
    Magenta(MI)
    Messaggi
    3.293

    Re: Competizione o "4 fun" ?

    eVolved pOrcO

    4.45 di mattina, l'ora dell'ispirazione.

    Dopo oltre 2 anni che gioco online mi è sorto un dubbio ...

    E' meglio giocare per competere o giocare per il semplice divertimento ?

    Giocando per competere ci si può divertire ?

    Sembrano domande banali... ma dalla mia esperienza penso d'aver capito che uno che gioca per competere difficilmente si diverte. 2 anni fa, quando ero una stra sega a starcraft mi facevo le partitine 3vs3, e il mio obiettivo era quello di giocare, vincendo o perdendo.
    Ora il mio obiettivo nn è + quello di giocare... adesso gestisco un clan di 40 persone che ha l'obiettivo di competere a buoni livelli.

    Devo gestire membri, sito, forum, giocare al wgtour rigorosamente 1vs1 per aumentare la mia skill, organizzare cw, partecipare a lan, spendere per un server, cercare sponsor e così via.... Il divertimento è nettamente inferiore dei game sbarazzini di una volta...
    Infatti per allentare la "tensione" adesso gioco un pò di 3vs3, e mi diverto un casino.

    Giocando gli 1vs1 si fanno sempre le solite cose, lo start deve essere quello, le unità devono essere quelle, la tecnica di gioco deve essere quella.... e la stessa cosa succede su cs...
    Quando giocavo sui server GMC non c'erano ordini di squadra, ognuno faceva quel che voleva...e mi divertivo... dopo quando ho creato la sezione Cs abbiamo pensato agli allenamenti, e alle solite tattiche da utilizzare... La solita difesta in dust2, il gioco di squadra.. la comunicazione...

    Un esempio ancora + concreto è il calcio o qualunque altro sport.

    La partitella della domenica con gli amici è sempre un divertimento o no ?
    Invece le cose cambiano se si fa parte di una squadra che gioca in qualche campionato. Lì bisogna allenarsi, studiare le tattiche, difficilmente ci si diverte ...

    Voi che ne dite ? Ci si può divertire pur competendo ?
    bellli pig sti pensieri delle 4 di notte, io ti rispondo prima di andare a scuola, è di dovere:

    Purtroppo la vita è così, quando si gioca per arrivare ad un obbiettivo spesso il tutto diventa frustrante, una partita persa è molto pesante da digerire e una vinta viene quasi presa come se fosse una cosa normale anzi, un privilegio di poco.

    I game 4FUN sono molto divertenti, e condivido con te il fatto che quando si giocava sui server GMC era una figata, ma dobbiamo guardare avanti, l'inizio, è sempre difficile, ma non bisogna mollare pensando che il 4FUN sia davvero più bello, pensa ad una vittoria contro un clan forte, pensa alle alte posizioni in classifica, pensa alla notorietà mondiale, certo per arrivare ciò bisogna aspettare mesi e mesi, ma penso che tutto ciò possa dare una certa soddisfazione!! Quale giocatore di calcio è diventato forte senza allenarsi, senza provare le tattiche senza sbattersi ogni giorno? penso nessuno (però ne ho in mente 2 o 3) però ora sonon tutti straricchi? felici? si divertono? questo non si sa..........la cosa è individuale.
    MacBook PRO C2D 2.53gHz 4Gb RAM

    Apple is the way.......

  3. #3
    Bannato L'avatar di eVolved pOrcO
    Registrato il
    05-03
    Località
    Trento
    Messaggi
    2.003
    Si però non è che noi aspiriamo a diventare un clan top europeo... con gli attuali mezzi è impossibile (oppure sborsare din din come gli iG), ma certo le soddisfazioni nn mancano anche per obiettivi molto meno prestigiosi

  4. #4
    Polygon Window L'avatar di Stix
    Registrato il
    05-03
    Località
    Chieri(TO)
    Messaggi
    4.043

    Re: Competizione o "4 fun" ?

    eVolved pOrcO

    E' meglio giocare per competere o giocare per il semplice divertimento ?

    Giocando per competere ci si può divertire ?
    Sono dei bei pensieri...
    Già il fatto di essere arrivati a livelli pregevoli è motivo di "prestigio", quindi mi congratulo con te per tutti i risultati che ha ottenuto la vostra community.

    Io la penso in questo modo: un giocatore, che voglia o meno, approda nel mondo del multiplayer per divertimento, sicuramente non parte già dall'idea di scalare le vette di Clanbase non appena imbraccia una Railgun...
    A mano a mano(come e successo anche per me) il divertimento cresce, per vari motivi legati al gioco: si diventa più bravi, si capisce di più l'anima del gioco, si conoscono nuove persone...
    Quasi sempre il passaggio alla competività non è immediato: un giocatore potrebbe entrare in un clan, capire di essere a buoni livelli ed iniziare ad impegnarsi per arrivare a degli obiettivi concreti.

    Forse è questo che distoglie un pò il giocatore dall'"anima" del gioco: il fatto di dover vincere viene messo in risalto, mentre il divertimento è trascurato.
    Secondo me il divertimento non è mai assente: se fosse assente, il giocatore tipo smetterebbe subito di giocare!
    Che senso avrebbe continuare senza quello per cui eri partito, cioè il "fun"?

    Per questo, secondo me il gioco in competizione è sempre 4 fun, così come nel gioco 4 fun c'è sempre un pò di competività...(LOL )
    Per conto mio sono due cose complementari, senza l'una non ha motivo di esistere l'altra.

  5. #5
    Bannato L'avatar di eVolved pOrcO
    Registrato il
    05-03
    Località
    Trento
    Messaggi
    2.003
    Non è che la sto mettendo sul personale e sul mio clan, questa è una riflessione che vale per tutti.
    Ho preso me come esempio (non è che sono un campione, sono un giocatore nella media) per far capire il concetto.

    Cmq non sono completamente d'accordo sulla complementarità delle 2 "filosofie"

    Quando un giocatore veramente vuole competere (non importa a che livelli) ci mette anima e corpo per ottenere i risultati.
    L'allenamento diventa un obbligo, non più uno svago e questo porta via tutto il divertimento. Poi il net-gamer che vuole competere difficilmente gioca a tanti titoli on-line ma ne ha solamente uno in cui si spreme tutto. Per un qualunque giocatore che gioca per divertirsi (un giocatore singolo, o un niubbo) gioca a molti titoli contemporaneamente, ma lo fa a livelli del tutto amatoriali divertendosi in tutti i giochi che prova, invece l'altro per anni se ne sta fermo su quel determinato gioco, per riuscire a competere, e indipendentemente dalla bellezza del gioco, stuferebbe tutti, ma non lui.

  6. #6
    Master Of Gnocca ® L'avatar di Evil666
    Registrato il
    12-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    42.116

    Re: Re: Competizione o "4 fun" ?

    Stix

    Sono dei bei pensieri...
    Già il fatto di essere arrivati a livelli pregevoli è motivo di "prestigio", quindi mi congratulo con te per tutti i risultati che ha ottenuto la vostra community.

    Io la penso in questo modo: un giocatore, che voglia o meno, approda nel mondo del multiplayer per divertimento, sicuramente non parte già dall'idea di scalare le vette di Clanbase non appena imbraccia una Railgun...
    A mano a mano(come e successo anche per me) il divertimento cresce, per vari motivi legati al gioco: si diventa più bravi, si capisce di più l'anima del gioco, si conoscono nuove persone...
    Quasi sempre il passaggio alla competività non è immediato: un giocatore potrebbe entrare in un clan, capire di essere a buoni livelli ed iniziare ad impegnarsi per arrivare a degli obiettivi concreti.

    Forse è questo che distoglie un pò il giocatore dall'"anima" del gioco: il fatto di dover vincere viene messo in risalto, mentre il divertimento è trascurato.
    Secondo me il divertimento non è mai assente: se fosse assente, il giocatore tipo smetterebbe subito di giocare!
    Che senso avrebbe continuare senza quello per cui eri partito, cioè il "fun"?

    Per questo, secondo me il gioco in competizione è sempre 4 fun, così come nel gioco 4 fun c'è sempre un pò di competività...(LOL )
    Per conto mio sono due cose complementari, senza l'una non ha motivo di esistere l'altra.
    Ti uppo in pieno.

    Ogni player quando inizia a giocare a un qualsiasi gioco è una pippa (nessuno nasce imparato ). Poi d'accordo, col tempo si migliora, si diventa sempre piu bravi e si entra anche in clan magari iscritti a CB. Ma credo che nessuno inizi a giocare col pensiero di andare a vincere i WCG.

    "Non mi sono mai chiesto perché scattassi delle foto. In realtà la mia è una battaglia disperata contro l'idea che siamo tutti destinati a scomparire. Sono deciso ad impedire al tempo di scorrere"
    Robert Doisneau

  7. #7
    Scombussolato L'avatar di The Revenger
    Registrato il
    10-02
    Località
    presto Tír na nÓg
    Messaggi
    3.841
    4 fun è meglio dato che sono una sega

  8. #8
    Waka Laka makes you fly! L'avatar di Evendar
    Registrato il
    10-02
    Località
    Enchanted Lands
    Messaggi
    4.283
    si può giocare per competere ma fino ad un certo punto, altrimenti il gioco diventa + importante della real life e dell'amicizia


    Nessun riposo. Nessuna pietà. Nessuna eccezione.
    Legends never die.
    Live to Ride, Ride to Live.

  9. #9
    Polygon Window L'avatar di Stix
    Registrato il
    05-03
    Località
    Chieri(TO)
    Messaggi
    4.043
    eVolved pOrcO

    Quando un giocatore veramente vuole competere (non importa a che livelli) ci mette anima e corpo per ottenere i risultati.
    L'allenamento diventa un obbligo, non più uno svago e questo porta via tutto il divertimento. Poi il net-gamer che vuole competere difficilmente gioca a tanti titoli on-line ma ne ha solamente uno in cui si spreme tutto. Per un qualunque giocatore che gioca per divertirsi (un giocatore singolo, o un niubbo) gioca a molti titoli contemporaneamente, ma lo fa a livelli del tutto amatoriali divertendosi in tutti i giochi che prova, invece l'altro per anni se ne sta fermo su quel determinato gioco, per riuscire a competere, e indipendentemente dalla bellezza del gioco, stuferebbe tutti, ma non lui.
    Se si parla in relazione alle altre persone che vedono "da fuori" il netgamer, il loro pensiero sarà per conto mio del tutto scettico, con commenti del tipo:<Ma guarda, sto tizio gioca ancora a Starcraft che è un ammasso di rottami in confronto al nuovo AoM! Che babbo!>
    Il netgamer la pensa in modo del tutto differente: lui gioca, è appassionato, non si sente di staccarsi da quel mondo a cui lui troppo si è affezionato...

    Facciamoci un piccolo esame di coscienza: Pig staresti UNA sola settimana(anche UN solo giorno nei casi più "ardui" ) senza giocare a Cs e soprattutto non sentendone la mancanza?
    Ne dubito.
    Questo perchè? Perchè il giocatore si sente legato, perchè è DIVERTITO dalla sua passione.
    DIVERTITO, proprio così.
    Io gioco a C0D in un clan senza dubbio di poco prestigio, ma anche durante gli allenamenti mi diverto, sarà per i compagni, sarà per il gioco, ma è anche per l'attaccamento nei confronti di quel gioco.Perchè mi diverte.

    Poi non ho capito un ultimo punto: perchè il Netgamer professionista non dovrebbe provare altri giochi online?
    Non penso che un Netgamer professionista di Quake3 non abbia provato almeno una volta CS o qualche cosa d'altro...


  10. #10
    Bannato L'avatar di eVolved pOrcO
    Registrato il
    05-03
    Località
    Trento
    Messaggi
    2.003
    Sono stato 6 mesi senza andare in internet, per na settimana senza Sc non ci son problemi ^^

    Cmq il giocatore professionista difficilmente si stacca dal gioco in cui è professionista... poi logicamente qualche game a qualche altro gioco se lo fa...

  11. #11
    Wardevil
    Ospite

    Re: Competizione o "4 fun" ?

    eVolved pOrcO

    4.45 di mattina, l'ora dell'ispirazione.

    Dopo oltre 2 anni che gioco online mi è sorto un dubbio ...

    E' meglio giocare per competere o giocare per il semplice divertimento ?

    Giocando per competere ci si può divertire ?

    Sembrano domande banali... ma dalla mia esperienza penso d'aver capito che uno che gioca per competere difficilmente si diverte. 2 anni fa, quando ero una stra sega a starcraft mi facevo le partitine 3vs3, e il mio obiettivo era quello di giocare, vincendo o perdendo.
    Ora il mio obiettivo nn è + quello di giocare... adesso gestisco un clan di 40 persone che ha l'obiettivo di competere a buoni livelli.

    Devo gestire membri, sito, forum, giocare al wgtour rigorosamente 1vs1 per aumentare la mia skill, organizzare cw, partecipare a lan, spendere per un server, cercare sponsor e così via.... Il divertimento è nettamente inferiore dei game sbarazzini di una volta...
    Infatti per allentare la "tensione" adesso gioco un pò di 3vs3, e mi diverto un casino.

    Giocando gli 1vs1 si fanno sempre le solite cose, lo start deve essere quello, le unità devono essere quelle, la tecnica di gioco deve essere quella.... e la stessa cosa succede su cs...
    Quando giocavo sui server GMC non c'erano ordini di squadra, ognuno faceva quel che voleva...e mi divertivo... dopo quando ho creato la sezione Cs abbiamo pensato agli allenamenti, e alle solite tattiche da utilizzare... La solita difesta in dust2, il gioco di squadra.. la comunicazione...

    Un esempio ancora + concreto è il calcio o qualunque altro sport.

    La partitella della domenica con gli amici è sempre un divertimento o no ?
    Invece le cose cambiano se si fa parte di una squadra che gioca in qualche campionato. Lì bisogna allenarsi, studiare le tattiche, difficilmente ci si diverte ...

    Voi che ne dite ? Ci si può divertire pur competendo ?
    Giocare per competere,poichè competendo ci si può ance divertire.
    O almeno,da quanto vedo io.
    Ma ci sono dei clan,di cui non faccio il nome,snob e che si credono padroni di Internet(hemmm...lo sono... )che per me giocano solo per migliorare,e migliorare ancora,perdendosi un divertimento.
    In fin dei conti,va bene aumentare la skill,ma i VG sono stati fatti per far divertire gli utenti...

  12. #12
    Wardevil
    Ospite
    Stix

    Se si parla in relazione alle altre persone che vedono "da fuori" il netgamer, il loro pensiero sarà per conto mio del tutto scettico, con commenti del tipo:<Ma guarda, sto tizio gioca ancora a Starcraft che è un ammasso di rottami in confronto al nuovo AoM! Che babbo!>
    Il netgamer la pensa in modo del tutto differente: lui gioca, è appassionato, non si sente di staccarsi da quel mondo a cui lui troppo si è affezionato...

    Facciamoci un piccolo esame di coscienza: Pig staresti UNA sola settimana(anche UN solo giorno nei casi più "ardui" ) senza giocare a Cs e soprattutto non sentendone la mancanza?
    Ne dubito.
    Questo perchè? Perchè il giocatore si sente legato, perchè è DIVERTITO dalla sua passione.
    DIVERTITO, proprio così.
    Io gioco a C0D in un clan senza dubbio di poco prestigio, ma anche durante gli allenamenti mi diverto, sarà per i compagni, sarà per il gioco, ma è anche per l'attaccamento nei confronti di quel gioco.Perchè mi diverte.

    Poi non ho capito un ultimo punto: perchè il Netgamer professionista non dovrebbe provare altri giochi online?
    Non penso che un Netgamer professionista di Quake3 non abbia provato almeno una volta CS o qualche cosa d'altro...

    Infatti,ci sono persone che giocano ancora a Total Annilation,divertendosi ancora,online.Certo,forse saranno passati a Warcraft o Brood War,ma di certo ancora giocano a TA...

  13. #13
    ...ros1k... L'avatar di <TheShop>Evoc Thurner
    Registrato il
    10-03
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    7.558
    Vedi io a Counter Strike ci gioco per competere, mentre se mi devo rilassare vado su Enemy territory o Warcraft 3!

  14. #14
    Diabulus in Musica
    Registrato il
    10-03
    Località
    Genova
    Messaggi
    2.726
    io cerco solo il divertimento, anche se dopo il primo death comincia l'agonismo ogni volta
    [size=1]Bassi: G&L L-2500 USA 5 corde, Takamine acustico 4 corde, Ibanez GSR200 4 corde .
    Ampli: MarkBass MiniCMD 121P [email protected] [email protected]
    Genere: quel che capita
    Gruppi: Uàkatu jazz trio, Andrea Sigona

  15. #15
    If Warlock u can!! L'avatar di †h€0r!g0n
    Registrato il
    10-02
    Località
    Milano
    Messaggi
    2.675
    pensavo la stessa identica cosa oggi mentre ero a sciare e c'erano i bambini di uno sciclub ke facevano i pali (il + grande avrà avuto si e no 7 anni) coi loro allenatori ke li spronavano e li incitavano a far meglio...

    x me comunque vale competere4fun, insomma, quando in NFSU recupero 12 secondi e sorpasso all'ultimo giro il mio avversario mi sento realizzato xkè ho fatto giri mostruosi e ho guidato meglio di lui x portarmi a casa quei 44mila punti ke mi servono se voglio entrare nella rank mondiale e magari arrivare fino al primo posto...questo è il divertimento in competizione, lo stato d'animo dopo una vittoria...

Pag 1 di 4 1234 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •