• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 5 1234 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 73

Discussione: La gente preferisce il contorno e c'è chi ne approfitta

Cambio titolo
  1. #1
    -Claymore-
    Ospite

    La gente preferisce il contorno e c'è chi ne approfitta

    EDIT2
    Citazione Alteridan Visualizza Messaggio
    È un discorso ciclico che si ripete sempre a ogni generazione: semplicemente, come dice Circio, esistono prodotti diversi per fasce di pubblico diverse. Ripeto: il mercato si è ampliato per raggiungere i target di riferimento più disparati, e questo può essere solo un bene.
    Non volevo dire che si stava meglio quando si stava peggio o che il mondo è in rovina, ma che c'è un trend negativo che riguarda le produzioni maggiori del mercato console e che stia avendo successo e che stia influenzando negativamente gli standard. Quello che hai scritto lo condivido oggi così come lo avrei condiviso anche prima di scrivere questo OP.

    Colpa mia che sono bravo ad esprimermi quanto un fagiolo.
    -----------------
    OP ORIGINALE
    Da qualche anno a questa parte noto sempre più come la gente preferisca il contorno alla carne succosa. Nel senso di dare più valore ad aspetti di secondaria importanza rispetto al gameplay.


    Non sto parlando della trama, che spero non venga discussa qui dato che di opinioni in merito alla sua importanza ne abbiamo già lette fin troppe, ma di quegli aspetti che si rivelano troppo spesso di poco sforzo e di contributo scarso o negativo all’esperienza di gioco.

    Quante volte si leggono cose come: “ma non è open world”, “non dura nemmeno 20 ore”, “è troppo corto”? La formula open world di Ubisoft è quella di annoiarsi in N modi diversi ma uguali ogni anno, la progressione del personaggio uccide gli action e gli shooter. Si potrebbe anche parlare di uso e abuso della componente roguelike e dei livelli generati casualmente, ma ho giocato pochi titoli con queste caratteristiche e preferisco limitarmi a suggerirli come argomento di discussione.

    Sono l’unico a trovare strano come i giocatori di action rpg (quelli con tanti numerini, non quelli con le scelte) diano poca importanza al gameplay in un titolo su cui passano oltre 30 ore? Stesso discorso per i car sim e gli open world dispersivi e svogliati. Si tratta di prodotti annacquati.

    E’ anche colpa della standardizzazione, dell’inseguire ciò che vende di più. Però per quanto sia normale non c’è nessuna scusa per la bassa qualità

    Ci sono eccezioni? Sì, trovo che in GTA V il mondo di gioco sia il piatto forte dell’esperienza e che Monster Hunter faccia molto bene quello che fa, ad esempio. E se dovessi nominare un publisher che sta facendo meglio rispetto ad un altro nel bilanciare features per vendere e validità dell’esperienza di gioco, basandomi sui loro giochi che si assomigliano, dico: Warner Bros > Ubisoft.
    -----------------
    EDIT1
    Citazione panzone Visualizza Messaggio
    Non capisco sinceramente di cosa si vuole parlare.

    Voglio dire, ci son persone che trovano interessanti certi aspetti che io ad esempio ignoro. Non vedo il problema sinceramente ? Esistono persone a cui può dar fastidio che un gioco sia eccessivamente lungo mentre altre son deluse da altri aspetti.

    Citazione spacciatore Visualizza Messaggio
    this

    ognuno valuta in base alle sue predisposizioni, aspettative, interessi.

    “All things are subject to interpretation. Whichever interpretation prevails at a given time is a function of power and not truth.”
    Avevo la mezza idea di scrivere che speravo di non vedere tirare in ballo i gusti. Per quanto mi riguarda, a seconda dei casi, riesco sia ad apprezzare giochi in cui prevale il gameplay, sia queli dove prevale il resto; non è che non riesca a capire quella che può essere la gratificazione di un sistema di progressione del personaggio, del loot e del farming in generale.

    L'intenzione era quella di aprire una discussione, partendo dal condividere la mia opinione, su come certe componenti molto "cheap" come buttare qualche centinaio di collezionabili per la mappa e stabilire che ripetere le stesse cose perché sì, compromettano l'accessibilità di determinati giochi e l'esperienza che se ne può ricavare.

    E' diventato difficile trovare fps online per console in cui non bisogna dedicare troppo tempo per stare al passo con gli altri, molti open world non hanno differenze oltre alla skin, action in cui è stata tristemente data più attenzione alla diluizione dei contenuti piuttosto che al combat system e al'IA.

    Trovo brutto che gli elementi distintivi di molti generi videoludici si stiano perdendo all'interno di molti recenti esponenti di questi generi a favore di altri elementi prodotti con copia e incolla. Trovo anche brutto che cose come la progressione del personaggio e l'open world vengano fatte coi piedi nonostante sia possibile renderle in alcuni casi il punto di forza di un determinato titolo.
    Ultima modifica di -Claymore-; 5-01-2015 alle 15:34:06

  2. #2
    Utente L'avatar di genovese
    Registrato il
    06-11
    Località
    Genova
    Messaggi
    2.461
    GTA V eccezione?? Missioni secondarie e incarichi semplicissimi e mappa VUOTA ... per carità bellissima da vedere ma c'è poco di interessante se non posso interagire con nulla. Per non parlare delle sparatorie divertenti ma veramente irrealistiche a causa delle varie semplificazioni della mira.
    Paradossalmente rientra benissimo nella categoria degli open-world dispersivi e annacquati di cui parli tu
    Nome Xbox Live: SiDicoaTeLol

    Nome PSN: non possiedo ancora PS4 , PS3 a prendere polvere

  3. #3
    Utente L'avatar di gt4
    Registrato il
    01-06
    Messaggi
    4.322
    Eh beh, poi c'è addirittura gente che si lamenta di giochi di corse "a corridoio"... Quindi si quello che dici è vero e triste ma il trend è questo. O ancora ricordo utenti che si lamentano del fatto che the order non sorpasserà le 20 ore... Addirittura si arriva poi sul versante opposto, con persone che trovano eccessiva la durata di quel capolavoro di alien isolation... Oh, poi i gusti sono gusti, e proprio per questo certe formule sono le più sfruttate... Mi consolo col fatto che il mercato è ampio ancora a sufficienza per soddisfare i gusti di tutti (belli e brutti XD)
    "Xbox, go home !" cit.

  4. #4
    Utente L'avatar di genovese
    Registrato il
    06-11
    Località
    Genova
    Messaggi
    2.461
    Burnout , Motorstorm , Split Second sono dei bei racing "a corridoio"... cosa che DC non è. Precisiamo.
    Nome Xbox Live: SiDicoaTeLol

    Nome PSN: non possiedo ancora PS4 , PS3 a prendere polvere

  5. #5
    panzone
    Ospite
    Non capisco sinceramente di cosa si vuole parlare.

    Voglio dire, ci son persone che trovano interessanti certi aspetti che io ad esempio ignoro. Non vedo il problema sinceramente ? Esistono persone a cui può dar fastidio che un gioco sia eccessivamente lungo mentre altre son deluse da altri aspetti.

  6. #6
    a lonely, modern man L'avatar di spacciatore
    Registrato il
    09-07
    Località
    Padova
    Messaggi
    14.994
    Citazione panzone Visualizza Messaggio
    Non capisco sinceramente di cosa si vuole parlare.

    Voglio dire, ci son persone che trovano interessanti certi aspetti che io ad esempio ignoro. Non vedo il problema sinceramente ? Esistono persone a cui può dar fastidio che un gioco sia eccessivamente lungo mentre altre son deluse da altri aspetti.
    this

    ognuno valuta in base alle sue predisposizioni, aspettative, interessi.

    “All things are subject to interpretation. Whichever interpretation prevails at a given time is a function of power and not truth.”


  7. #7
    Utente L'avatar di gt4
    Registrato il
    01-06
    Messaggi
    4.322
    Citazione genovese Visualizza Messaggio
    Burnout , Motorstorm , Split Second sono dei bei racing "a corridoio"... cosa che DC non è. Precisiamo.
    dai compare hai stufato...
    "Xbox, go home !" cit.

  8. #8
    Gamer since Atari 2600 L'avatar di Underground DJ
    Registrato il
    06-03
    Località
    Varese
    Messaggi
    7.116
    Citazione spacciatore Visualizza Messaggio
    ognuno valuta in base alle sue predisposizioni, aspettative, interessi.
    Quoto.

    Ad esempio non mi sono mai piaciute tutte le missioni secondarie degli Assassin's Creed, quelle di Unity invece mi piacciono perche le trovo più divertenti (visto che questo episodio incentiva a giocare in modo stealth) e servono per lo sviluppo del personaggio. Eppure sono uno che tira sempre dritto con la storia principale e basta per mancanza di tempo. Quello che io considero contorno superfluo sono le modalità online e i DLC.

  9. #9
    Utente L'avatar di scopp
    Registrato il
    01-14
    Messaggi
    419
    Citazione -Claymore- Visualizza Messaggio
    Da qualche anno a questa parte noto sempre più come la gente preferisca il contorno alla carne succosa. Nel senso di dare più valore ad aspetti di secondaria importanza rispetto al gameplay.

    Non sto parlando della trama, che spero non venga discussa qui dato che di opinioni in merito alla sua importanza ne abbiamo già lette fin troppe, ma di quegli aspetti che si rivelano troppo spesso di poco sforzo e di contributo scarso o negativo all’esperienza di gioco.

    Quante volte si leggono cose come: “ma non è open world”, “non dura nemmeno 20 ore”, “è troppo corto”? La formula open world di Ubisoft è quella di annoiarsi in N modi diversi ma uguali ogni anno, la progressione del personaggio uccide gli action e gli shooter. Si potrebbe anche parlare di uso e abuso della componente roguelike e dei livelli generati casualmente, ma ho giocato pochi titoli con queste caratteristiche e preferisco limitarmi a suggerirli come argomento di discussione.

    Sono l’unico a trovare strano come i giocatori di action rpg (quelli con tanti numerini, non quelli con le scelte) diano poca importanza al gameplay in un titolo su cui passano oltre 30 ore? Stesso discorso per i car sim e gli open world dispersivi e svogliati. Si tratta di prodotti annacquati.

    E’ anche colpa della standardizzazione, dell’inseguire ciò che vende di più. Però per quanto sia normale non c’è nessuna scusa per la bassa qualità

    Ci sono eccezioni? Sì, trovo che in GTA V il mondo di gioco sia il piatto forte dell’esperienza e che Monster Hunter faccia molto bene quello che fa, ad esempio. E se dovessi nominare un publisher che sta facendo meglio rispetto ad un altro nel bilanciare features per vendere e validità dell’esperienza di gioco, basandomi sui loro giochi che si assomigliano, dico: Warner Bros > Ubisoft.
    Non sono i gusti della gente ad essere cambiati, è la gente che usufruisce dei videogiochi ad essere cambiata. Ora si ritengono videogiocatori persone che fino a 5 anni fa (ma anche tutt'ora) i pomeriggi li passavano a vedere il grande fratello e le partite di calcio, per questo i publisher hanno dovuto adeguare i loro prodotti al nuovo target. Noi 4 sfigati sui forum non siamo più gli acquirenti principali, se a noi piace la sfida, al tizio alla moda piacciono gli effetti speciali e la grafica realistica, per cui sono nati questi sub-videogiochi pieni di QTE, sequenze scriptate, zero sfide e addirittura anche zero gameplay, come succede con titoli come Heavy Rain, in cui il giocatore deve agitare il pad mentre il protagonista si fa un bidet.

    Queste cose che chiami "contorno" sono diventate la portata principale, la soluzione è ignorare tutto questo e concentrarsi su ciò che veramente interessa a noi....che i bei giochi li fanno ancora e chi se ne intende sa riconoscerli lontano un miglio (oltre ad avere la possibilità di confrontarsi sui forum )

  10. #10
    -Claymore-
    Ospite
    Citazione panzone Visualizza Messaggio
    Non capisco sinceramente di cosa si vuole parlare.

    Voglio dire, ci son persone che trovano interessanti certi aspetti che io ad esempio ignoro. Non vedo il problema sinceramente ? Esistono persone a cui può dar fastidio che un gioco sia eccessivamente lungo mentre altre son deluse da altri aspetti.
    Citazione spacciatore Visualizza Messaggio
    this

    ognuno valuta in base alle sue predisposizioni, aspettative, interessi.

    “All things are subject to interpretation. Whichever interpretation prevails at a given time is a function of power and not truth.”
    Avevo la mezza idea di scrivere che speravo di non vedere tirare in ballo i gusti. Per quanto mi riguarda, a seconda dei casi, riesco sia ad apprezzare giochi in cui prevale il gameplay, sia queli dove prevale il resto; non è che non riesca a capire quella che può essere la gratificazione di un sistema di progressione del personaggio, del loot e del farming in generale.

    L'intenzione era quella di aprire una discussione, partendo dal condividere la mia opinione, su come certe componenti molto "cheap" come buttare qualche centinaio di collezionabili per la mappa e stabilire che bisogna ripetere le stesse cose perché sì, compromettano l'accessibilità a determinati giochi e l'esperienza che se ne può ricavare.

    E' diventato difficile trovare fps online per console in cui non bisogna dedicare troppo tempo per stare al passo con gli altri, molti open world non hanno differenze oltre alla skin, ci sono action in cui è stata tristemente data più attenzione alla diluizione dei contenuti piuttosto che al combat system e al'IA.

    Trovo brutto che gli elementi distintivi di molti generi videoludici si stiano perdendo all'interno di molti recenti esponenti di questi generi a favore di altri elementi prodotti con copia e incolla. Trovo anche brutto che cose come la progressione del personaggio e l'open world vengano fatte coi piedi nonostante sia possibile renderle in alcuni casi il punto di forza di un determinato titolo.

    EDIT: spero di essermi spiegato meglio.
    Ultima modifica di -Claymore-; 4-01-2015 alle 15:58:13

  11. #11
    Maestro della Bestemmia L'avatar di Freddy Krueger
    Registrato il
    12-03
    Messaggi
    18.472
    Citazione scopp Visualizza Messaggio
    Non sono i gusti della gente ad essere cambiati, è la gente che usufruisce dei videogiochi ad essere cambiata. Ora si ritengono videogiocatori persone che fino a 5 anni fa (ma anche tutt'ora) i pomeriggi li passavano a vedere il grande fratello e le partite di calcio, per questo i publisher hanno dovuto adeguare i loro prodotti al nuovo target. Noi 4 sfigati sui forum non siamo più gli acquirenti principali, se a noi piace la sfida, al tizio alla moda piacciono gli effetti speciali e la grafica realistica, per cui sono nati questi sub-videogiochi pieni di QTE, sequenze scriptate, zero sfide e addirittura anche zero gameplay, come succede con titoli come Heavy Rain, in cui il giocatore deve agitare il pad mentre il protagonista si fa un bidet.

    Queste cose che chiami "contorno" sono diventate la portata principale, la soluzione è ignorare tutto questo e concentrarsi su ciò che veramente interessa a noi....che i bei giochi li fanno ancora e chi se ne intende sa riconoscerli lontano un miglio (oltre ad avere la possibilità di confrontarsi sui forum )
    supermegaquotecazzuto

  12. #12
    J'accuse L'avatar di Cavaliere oscuro
    Registrato il
    10-02
    Località
    Firenze
    Messaggi
    28.448
    Citazione scopp Visualizza Messaggio
    ffs cut
    Questo post è il motivo per cui guardo sempre con diffidenza la community videoludica e mi guardo bene dal rivendicare una qualsiasi forma d'appartenenza ad essa.


    Il "dagli al casual" è una caccia talmente stupida e cieca da ignorare il fatto che, tolta la parentesi Wii/DS e numeri alla mano, la platea a cui si rivolge questo medium è rimasta pressoché la stessa dai tempi della PS1/PS2, con i dovuti ricambi generazionali. Come se poi fosse possibile circoscrivere una fetta di utenza o un non meglio precisato target usando epiteti simili, "tizio alla moda, spettatore di reality show o di partite di calcio" (seriously? come se i titoli sportivi fossero un'invenzione dell'ultimo lustro, stesso dicasi per i titoli di Cage).

  13. #13
    Madman with a Box L'avatar di Det.Bullock
    Registrato il
    06-08
    Messaggi
    6.819
    Citazione scopp Visualizza Messaggio
    Non sono i gusti della gente ad essere cambiati, è la gente che usufruisce dei videogiochi ad essere cambiata. Ora si ritengono videogiocatori persone che fino a 5 anni fa (ma anche tutt'ora) i pomeriggi li passavano a vedere il grande fratello e le partite di calcio, per questo i publisher hanno dovuto adeguare i loro prodotti al nuovo target. Noi 4 sfigati sui forum non siamo più gli acquirenti principali, se a noi piace la sfida, al tizio alla moda piacciono gli effetti speciali e la grafica realistica, per cui sono nati questi sub-videogiochi pieni di QTE, sequenze scriptate, zero sfide e addirittura anche zero gameplay, come succede con titoli come Heavy Rain, in cui il giocatore deve agitare il pad mentre il protagonista si fa un bidet.

    Queste cose che chiami "contorno" sono diventate la portata principale, la soluzione è ignorare tutto questo e concentrarsi su ciò che veramente interessa a noi....che i bei giochi li fanno ancora e chi se ne intende sa riconoscerli lontano un miglio (oltre ad avere la possibilità di confrontarsi sui forum )
    Per me siete anacronistici, per i vostri criteri una AG tipo Myst o Monkey Island non avrebbe ragione d'esistere.

    Sì, sto parlando di giochi di vent'anni fa, rendetevene conto.
    Ultima modifica di Det.Bullock; 5-01-2015 alle 12:41:01
    "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor

    "I pity the poor shades confined to the euclidean prison that is sanity." - Grant Morrison

  14. #14
    Utente L'avatar di pensionator
    Registrato il
    12-08
    Località
    Milano
    Messaggi
    8.763
    Citazione Det.Bullock Visualizza Messaggio
    Per me siete anacronistici, per i vostri criteri una AG tipo Myst o Monkey Island non avrebbe ragione d'esistere.

    Sì, sto parlando di giochi di quasi vent'anni fa, rendetevene conto.
    Ed infatti ora non ci sono.
    Quelli son stati rimpiazzati dalle pseudo serie tv della Telltale/QD, dove di fatto si è spettatori e non attori (come nelle vere ag)

  15. #15
    Madman with a Box L'avatar di Det.Bullock
    Registrato il
    06-08
    Messaggi
    6.819
    Citazione pensionator Visualizza Messaggio
    Ed infatti ora non ci sono.
    Quelli son stati rimpiazzati dalle pseudo serie tv della Telltale/QD, dove di fatto si è spettatori e non attori (come nelle vere ag)
    Non c'è solo telltale, è come dire che gli FPS sono solo i CoD.
    "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor

    "I pity the poor shades confined to the euclidean prison that is sanity." - Grant Morrison

Pag 1 di 5 1234 ... UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •