• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Rece Metal Slug Psx

Cambio titolo
  1. #1
    Electronic Performer L'avatar di zave
    Registrato il
    10-02
    Località
    Brianza becera
    Messaggi
    4.040

    Rece Metal Slug Psx

    E' di un mio amico, ditemi che ne pensate, se vi va. Grazie.

    ----------
    Apriamo un dibattito sui generi videoludici.
    Sì, lo so che là sopra c'è scritto Metal Slug e che qui siamo nello spazio delle recensioni, ma lasciatevi pregare: apriamo un dibattito sui generi videoludici.
    Quando si dice platform vi rendete conto subito di cosa si sta parlando, no? Si tratta di quei giochi dove (lo dice la parola stessa, come direbbe uno scolaretto) le piattaforme sono fondamentali. In pratica quei giochi dove si zompetteja da una piattaforma all'altra, si scansano i nemici, si raccolgono oggetti ecc. ecc. Esempi classici di questo genere sono tutti i Mario di questo mondo, Sonic e compagnia.
    L'espressione shoot'em up pure vi è familiare, vero? Sta ad indicare quella categoria di giochi dove più di ogni altra cosa bisogna usare il pulsante di fuoco. Molto spesso si tratta di controllare un'astronave, come succede in R-Type e nei suoi innumerevoli cloni.
    Ora voi mi dovete dire una cosa: Ghosts'n'Goblins (l'avete presente, no?) come lo definite? Platform? Beh, in effetti sì. Si salta di piattaforma in piattaforma mentre si gioca a G'n'G, questo è sacrosanto. Però c'è un particolare che rende diverso il capolavoro Capcom dai vari Mario Bros e soci. In G'n'G si spara come i dannati, dall'inizio alla fine del gioco. Già, proprio come in uno shoot'em up. E allora che facciamo? Che tipo di gioco è Ghosts'n'Goblins? Signori, purtroppo devo dirvi che per quanto mi riguarda il mistero è ancor oggi irrisolto. O meglio... G'n'G (e i giochi del suo tipo) li si potrebbe chiamare arcade, generalizzando un po'. In effetti quella degli arcade è una categoria abbastanza ampia, che racchiude in essa la maggior parte dei giochi d'azione. Arcade sono pure i platform e gli shoot'em up.
    Ma a me non sta bene. Io personalmente i giochi così li chiamo Plat'em Up, fondendo le parole "platform" e "shoot'em up".
    Il gioco di cui ci apprestiamo a parlare è appunto un plat'em up (oddio, cos'ho fatto di male per meritarmi tutto questo...NdZave).

    VAI CON LA RECE
    Allora, Metal Slug è un gioco della SNK che nasce per Neo Geo e approda alla PSX dopo essere passata attraverso un'ottima conversione per Saturn (come al solito sui giochi 2D la console Sega rulla di brutto).
    Il giocatore veste i panni di Marco Rossi, un soldato destinato a fare l'eroe, e armato di una pistola, di un coltello e di una manciata di bombe si avvia a far fuori frotte di soldati avversari, distruggere un po' di tutto e liberare connazionali prigionieri.
    L'ambientazione del gioco, l'avrete capito, è tutta "a base di guerra", soldati in divisa verde militare (ma tu guarda!) dotati del caratteristico elmetto, aerei bombaroli, carri armati, cecchini, navi cannoniere ecc. ecc.
    La grafica del gioco è tutta in due dimensioni e lo scorrimento è orizzontale (proprio come nella stragrande maggioranza di platform e shoot'em up in 2D) e lo stile fumettoso con cui sono disegnati i personaggi e le ambientazioni unito alle tante piccole animazioni demenziali che accompagnano l'azione di gioco dona al prodotto un aspetto "sfizioso" e simpatico da non prendere sottogamba.
    In pratica è uno spasso vedere in azione il nostro personaggio (o i nostri personaggi, dato che si può giocare in due, modalità che consente ad un nostro amico di pilotare l'altro protagonista del gioco, tale Tarma Roving, figona mangosa), i soldati avversari e soprattutto i prigionieri, che nel momento in cui vengono liberati si esibiscono in una breve scenetta che può addirittura snervare per l'elevato tasso di "cazzagine" (scusa, Costanzo, lo so, su Internet ci sono le parolacce).
    Come detto, si parte con una pistola piena di infiniti proiettili e un pugnale. In realtà si usa sempre la pistola, non si ha la possibilità di scegliere, il pugnale viene usato da Marco Rossi solo quando il nemico è vicinissimo. Il tasto rimane quello. A proposito di tasti, uno è per il fuoco, un altro è per saltare e un altro ancora per regalare un po' di bombe al nemico.
    Le bombe, così come le altre armi e bonus per il punteggio e gadget del genere si trovano sparsi per gli scenari di gioco (raramente) o ci vengono gentilmente offerti dai nostri compagni nel momento in cui li liberiamo dalla loro prigionia. Quello che dico io è: come è possibile che un tipo che sta legato come un babbeo qualunque è riuscito a tenere nascosto al nemico quel popo' di lanciarazzi, solo per darlo a noi in seguito. Mah, misteri dei VG. Ma va bene così.
    Quindi di armi lungo il cammino ne troverete, e di devastanti pure. Mi sono divertito non poco a bruciare col lanciafiamme i paracadutisti nemici che scendevano lentamente e allegramente verso il loro destino.
    A proposito di sparare ai parà. Si può sparare non solo a destra o sinistra, ma anche in alto e in basso. Per sparare in basso, però, è necessario prima spiccare un saltino e poi sputare fuori i proiettili. Questa... chiamiamola limitazione, non mi è piaciuta tanto, anche perché è vero che premendo giù e fuoco il personaggio si abbassa e spara a destra o a sinistra (a seconda della direzione verso la quale era girato prima di abbassarsi), ma è anche vero che non è possibile sparare in obliquo (altra limitazione), quindi bastava permettere al giocatore di sparare a destra in posizione accovacciata premendo giù, destra e fuoco e di sparare giù premendo solo giù e fuoco (odddioooo, mi sono perso... NdZave). Che bisogno c'è di far saltare il personaggio, prima? Forse per rendere il gioco un tantino più difficile, ma non mi pare ci si riesca in questo modo, così si peggiora solo il sistema di controllo. Cmq si tratta di una cosa non gravissimissima, ma si nota.
    Oltre alle varie armi, vi capiterà di imbattervi, mentre affrontate le varie missioni di gioco, in un simpatico carro armato che sta lì ad aspettare che voi ve ne impossessiate. Pilotare il carro armato è sicuramente una delle sezioni più divertenti, perché può fare quasi tutte le cose che è in grado di fare il personaggio "a piedi" (già, proprio così, il carroarmato SALTA!!!) e in più è di una potenza quando schiaccia i soldati avversari!!!!!
    Il carro armato che vi ritroverete a pilotare è dotato di una energia propria, in pratica è in grado di incassare un due o tre colpi dai nemici prima di andare distrutto, tutto questo senza intaccare minimamente l'energia di Marco! Infatti, nel momento della distruzione voi avrete la possibilità di saltar fuori dal mezzo e continuare l'azione "a piedi".
    L'azione frenetica fa sì che Metal Slug possa godere di una buona giocabilità minata solo in parte dai caricamenti che ogni tanto capitano pure all'interno di una missione e non solo tra una missione e l'altra. Purtroppo è dovuto alla scarsa memoria di cui è dotata la PSX, del resto gli scenari sono veramente pieni di dettagli e cosucce varie e quindi una cosa del genere non giunge inaspettata. Non è che poi sia la fine del mondo. Capita solo una volta a missione, giusto a metà del quadro. Tutto sommato è sopportabile.
    Se la giocabilità, come detto, è buona, lo stesso non si può dire della longevità, visto che, grazie all'uso dei continue vi troverete a terminare il gioco prima di quanto vi aspettereste. E' vero che ci sono i soliti bonus disponibili una volta terminato il gioco tipo Survivor Mode e Pin Point, ma si tratta di poca cosa, in pratica il gioco è sempre quello. Alla fine vi sarà regalata anche la modalità Another Story grazie alla quale potrete cimentarvi in una serie di sottogiochi...
    Bah, per quanto mi riguarda, se c'è qualcosa che salva la longevità di questo titolo è proprio la sua giocabilità, cioè il fatto che il gioco sia piuttosto divertente e vedrete che non vi dispiacerà affatto rigiocarlo anche dopo averlo giù portato a termine una volta. Specie se con un amico.
    Un aspetto che ho apprezzato tantissimo, ma che ha poco a che vedere col gioco in sé, è la presenza sul CD di un bel po' di immagini relative a personaggi, armi, veicoli e ambientazioni del gioco. Ce ne sono davvero tantissime, a colori e in bianco e nero, e alcune sono veramente di ottima fattura, tutte in stile manga e molto carine. In particolare mi sono piaciute quelle raffiguranti la bella Tarma in pose come dire... accattivanti (scusa, Costanzo, lo so, su Internet c'è il sesso).
    Firma rimossa per spam, altezza e peso eccedenti i limiti imposti dal Regolamento (rispettivamente 158 pixel e 40960 byte).
    DanteSparda

  2. #2
    The Legend L'avatar di Link
    Registrato il
    10-03
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    1.341
    Deve entrare a NRU, vero? Comunque non è male.

  3. #3
    Electronic Performer L'avatar di zave
    Registrato il
    10-02
    Località
    Brianza becera
    Messaggi
    4.040
    Link

    Deve entrare a NRU, vero? Comunque non è male.
    Naaa, è giù su Psm questo.
    Firma rimossa per spam, altezza e peso eccedenti i limiti imposti dal Regolamento (rispettivamente 158 pixel e 40960 byte).
    DanteSparda

  4. #4
    Unforgivable L'avatar di Thorin
    Registrato il
    05-03
    Località
    London
    Messaggi
    9.972
    zave

    Naaa, è giù su Psm questo.
    bella... 4 su 5

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •