Movies
   

Star Wars, gli indizi di Battlefront II sull’esilio di Luke

 

Il nuovo videogioco di Guerre stellari, Star Wars: Battlefront II, potrebbe aprire nuovi scenari sul film prossimo ad uscire Star Wars: Gli Ultimi Jedi. In particolare, potrebbe far luce sul perché Luke Skywalker si trovi in esilio sul pianeta Ahch-To.

Il videogame EA, in uscita dal 17 novembre prossimo, si basa sugli eventi successivi al sesto episodio di Star Wars: Il Ritorno dello Jedi. Secondo GamesRadar, nella trama uno dei membri della Inferno Squad, Del Meeko, si dirige verso il pianeta Pillio per distruggere il caveau dell’imperatore ormai defunto. Anche Luke Skywalker si trova sul medesimo pianeta guidato da La Forza. Nel caveau, il discendente di Anakin Skywalker viene visto tracciare con un compasso una rotta su una mappa stellare, scena familiare agli attenti osservatori del trailer di Star Wars: Gli Ultimi Jedi. Così inizia il viaggio dello Jedi di Tatooine verso il pianeta Ahch To, dove viene ritrovato dall’aspirante Jedi, Rey, nella parte finale del settimo episodio di Star Wars: Il risveglio della Forza. Luke Skywalker non si è realmente autoesiliato dopo la perdita del nipote Kylo Ren, caduto nel Lato Oscuro, ma forse potrebbe essere il guardiano di un importante segreto contenuto nel tempio.

Queste restano per ora semplici congetture, e, inoltre, il videogame non dà ulteriori indizi a riguardo. Non ci resta che attendere l’uscita dell’ottavo capitolo della saga Star Wars, diretto da Rian Johnson, prevista per il 13 dicembre in Italia e per il 15 negli USA. Intanto, anche chi non è appassionato di videogiochi ma è fan di Star Wars ha adesso un motivo valido per passare un pò di tempo nel mondo virtuale di Battlefront II.