Movies
   

Harley Quinn al centro di una nuova serie animata

 

In seguito al grande successo avuto in Suicide Squad, film del 2016 diretto da David Ayer, la figura di Harley Quinn avrà una serie animata tutta sua. L’ex affascinante psichiatra del manicomio criminale di Gotham City, creata nel 1992 da Paul Dini e Bruce Timm, è diventata ormai sempre più popolare tra i membri del gruppo di supercattivi DC.

Secondo Deadline, Warner Bros. avrebbe ordinato 26 episodi di mezz’ora l’uno su Harley Quinn all’interno della nuova piattaforma streaming, DC Digital, che verrà introdotta nel 2018. Nella serie animata a lei intitolata, l’attraente donna dai capelli biondi, dopo la fine della love story con Joker, cercherà di diventare la regina del male di Gotham City. Il personaggio ripreso dai fumetti sarà affiancato da altri geni del crimine come Poison Ivy, ma verranno inseriti anche alcuni eroi positivi dell’universo DC. I produttori della serie saranno Justin Halpern, Patrick Schumacker e Dean Lorey, connubio già visto in Powerless.

La più accreditata per doppiare la voce di Harley Quinn sembra essere Margot Robbie, che ha già vestito i panni del personaggio in Suicide Squad. C’è però da sottolineare che in Batman e Harley Quinn, il film di animazione uscito quest’anno in home video, la voce della villain apparteneva a Melissa Rauch (The Big Bang Theory). Quello su Harley Quinn rappresenta il terzo progetto per il nuovo servizio streaming DC Digital, preceduto dal live action Titans e dalla terza stagione di Young Justice.