Tech
   

Sennheiser PC373d – Recensione

di 19/12/2016
Details
 
 

Sennheiser è una famosa azienda tedesca di antichissime origini fondata nel 1945. Da molti anni si distingue per la qualità dei suoi apparecchi acustici, con cuffie dedicate sia a chi ha esigenze normali fino ai professionisti nel campo della produzione musicale, che la rendono una delle aziende leader in fatto di cuffie.
Recentemente Sennheiser ha fatto il suo ingresso nel mercato delle periferiche da gioco, principalmente con modelli di fascia alta, oggi analizziamo uno dei suoi headset di punta, stiamo parlando delle PC373d.

PC373dArrivano ben protette in un packaging minimalista ma elegante. Tolto il semplice rivestimento in cartone che riporta le caratteristiche principali: Dolby Surround 7.1, 355g di peso, microfono a cancellazione del rumore, ci troviamo di fronte a una confezione in colorazione nera con dettagli argento che riportano il nome delle cuffie sul frontale, unito alle protezioni in gomma piuma, che notiamo appena apriamo la scatola ci fanno capire che si tratta senza dubbio di un prodotto di qualità. All’interno troveremo le cuffie in bella vista, un cavo usb-micro usb per il collegamento al pc e un cavo jack da 2.5mm che dalle cuffie arriva alla piccola scheda audio Surround 7.1, oltre al materiale cartaceo quali istruzioni d’uso e garanzia. Di seguito vengono riassunte le specifiche tecniche.

  • Color black
  • Wearing style Headband
  • Impedance Headphone: 50 Ω
  • Connector USB
  • Frequency response (microphone) 50 – 16, 000 Hz
  • Frequency response (headphones) 15 Hz – 28,000 Hz
  • Sound pressure level (SPL) 116 dB
  • Ear coupling Around-the-ear, open acoustic design
  • Cable length 1,7m + 1,2m
  • Pick-up pattern Noise-cancelling
  • Microphone sensitivity -38 dBV/Pa

Design 

PC373dLe cuffie hanno una forma semplice ma allo stesso tempo elegante con dettagli rossi lungo il microfono e all’interno dei padiglioni.La struttura è costituita da solido ABS, regolabile mediante gli archetti a scorrimento. Sulla parte superiore e nei due archetti sono riportati la scritta e il logo Sennheiser rispettivamente, nel padiglione destro troviamo una comoda rotella che ci permette di regolare velocemente il volume.Sul padiglione sinistro prende posto il microfono. sempre sul padiglione sinistro troviamo l’ingresso per il cavo di collegamento jack da 2.5mm, che termina all adattatore Dolby Surround 7.1, provvisto di led rosso per la modalità stereo, diventerà bianco una volta passati alla modalità Surround premendo il pulsante.Sia i padiglioni che l’archetto superiore sono rivestiti da soffice velluto.

Ergonomia

PC373dCi aspettavamo un prodotto sopra le righe vista la fascia di utenza a cui è destinato questo headset, ma riguardo la comodità queste PC373d ci hanno piacevolmente sorpreso.I padiglioni e l’archetto superiore sono rivestiti in velluto, oltre a essere soffici risultano traspiranti e molto fresche, l’ideale durante sessioni di gioco prolungate o le ore più calde della giornata. Il peso veramente ridotto di 355g lo rendono uno degli headset più leggeri sul mercato, il peso infatti è un fattore che gioca un ruolo importante nella comodità di un headset, permettendo alle PC373d di essere utilizzate per lunghi periodi senza ricordarsi di averle in testa. L’isolamento acustico risulta invece nella media. Il jack può essere rimosso dalle cuffie rendendole facilmente trasportabili e ordinate sulla scrivania.

Compatibilità

PC373dUna pecca di questo headset è sicuramente la mancanza di un adattatore per il collegamento a smartphone o console tramite jack. Questo modello infatti è compatibile solamente con PC (Windows e Mac OS) tramite USB.

 

Tecnica

PC373dIl sound di questo headset è indubbiamente di elevata qualità, grazie alla tecnologia Dolby Surround 7.1 riesce a coinvolgere e calare nell’azione il giocatore, concedendo inoltre un vantaggio non indifferente al giocatore di fps che potrà capire con precisione la direzione dalla quale provengono i nemici e comprtarsi di conseguenza. I bassi molto potenti si fanno notare durante le esplosioni. la risposta in frequenza risulta superiore alla media con un range che va dai 15Hz ai 28kHz, considerando che l’orecchio umano capta frequenze che vanno dai 20Hz ai 20kHz un range maggiore rappresenta una definizione migliore negli alti e nei bassi, riducendo le distorsioni al minimo. Nulla da dire riguardo il microfono che risulta molto chiaro, i vostri compagni di squadra non perderanno una sola parola. Quando non serve basta tirarlo su lungo il padiglione per spegnerlo.

Software e giochi

PC373dIl Software, una volta scaricato direttamente dal sito sennheiser risulta parecchio intuitivo e semplice da usare, è possibile scegliere tra 3 diversi profili per regolare l’equalizzazione delle cuffie a seconda dell’utilizzo musicale, videogiochi o esports(enfatizza alcune tonalità per sentire meglio i passi dei nemici ad esempio), sotto i profili è presente il puslsante per passare dalla modalità stereo a quella surround e viceversa, tasto presente anche nell’adattatore surround. I più esigenti storceranno il naso di fronte all’assenza di un equalizzatore personalizzato. I giochi provati sono stati Trine 2 e Battlefield 1, in entrambi abbiamo notato un coinvolgimento piacevolmente maggiore sentendo meglio i dettagli dell’acqua che scorre in Trine 2 o le esplosioni in Battlefield 1.In quest’ultimo diventeranno in poco tempo indispensabili per individuare i nemici intorno a noi a 360°.

Positivi
  • Comodità eccezionale
  • Sound di ottima qualità
  • Microfono dal suono chiaro e puliti
  • Negativi
  • Compatibilità limitata a pc
  • Cavo non intrecciato
  • Prezzo
  • Editor Rating
     
    Globale
    8.2

    Total Score
    8.2

    Hover To Rate
    User Rating
     
    Globale

    User Score

    You have rated this

    Commento
     

    In conclusione si tratta di un headset di altissima qualità per quanto riguarda le caratteristiche più importanti delle cuffie quali sound e comodità, sicuramente non vi deluderà sotto questi aspetti. Purtroppo si perde nei dettagli come l'incompatibilità con smartphone o console, l'assenza di un cavo intrecciato e resistente e un software leggermente instabile, non giustificati considerando anche l'elevato prezzo a cui vengono vendute. Questi piccoli aspetti rivelano una maturazione ancora incompleta di Sennheiser nel campo degli headset da gaming, ne deriva un prodotto solido alla base, che ha bisogno solo di perfezionamenti.





    Loading Facebook Comments ...