Tech
   


Bequiet! Straight Power 10 500W CM – Recensione

di 15/03/2017
Details
 
 

Straight Power 10Oggi per la prima volta parliamo tra le nostre pagine di Bequiet!. Si tratta di un’azienda di punta nel settore dei sistemi di raffreddamento, case e accessori per PC, mentre il suo core market sono gli alimentatori. Le PSU di Bequiet! si distinguono per l’eccelsa qualità costruttiva e silenziosità, tanto da essere stata riconosciuta leader del mercato tedesco per 10 anni consecutivi. Per la recensione odierna Bequiet! ci propone la PSU Straight Power 10, alimentatore modulare con una certificazione di alto livello 80plus Gold, promette estrema silenziosità senza dimenticare tutte le tecnologie fondamentali per proteggere i componenti e la PSU stessa da sbalzi di tensione e quant’altro. Gli alimentatori della serie Straight Power 10 sono disponibili nei tagli da 500, 600, 700 e 800W per i modelli modulari, mentre quelli non modulari in tagli da 400, 500, 600 e 700W. Il modello da noi analizzato è lo Straight Power 10 da 500W modulare.

Packaging

Straight Power 10La confezione dalle tonalità scure risulta molto elegante dando un senso di professionalità al prodotto. In primo piano viene raffigurato l’alimentatore, poco sotto la sigla Straight Power 10; nell’angolo in basso a sinistra vengono sottolineate le caratteristiche principali quali: certificazione 80Plus Gold, modularità e la tecnologia Silent Wings.
Sul retro troviamo un intuitivo schema dei cavi, una rapida descrizione del prodotto sia in lingua Inglese che Tedesca. Al di sotto di quest’ultima troviamo la tabella che riporta la distribuzione dei watt a disposizione sulle varie linee a disposizione. Una volta aperta la scatola ci troviamo di fronte l’alimentatore imballato con cura per evitare danni durante il trasporto. Negli scompartimenti accanto troviamo i manuali d’uso e le norme di garanzia insieme ai cavi modulari. La dotazione dei cavi è composta da

  • 1x ATX-Mainboard (20+4 pin)
  • 1x Cavo P4+4 (CPU)
  • 2x PCI-E 6+2 pin (GPU)
  • 3x PATA 4 pin
  • 9x SATA 15-pin (HDD, Drives)
  • 1x FDD (Floppy)

dotazione più che sufficiente considerato il wattaggio erogato dal prodotto. Infine in una busta separata troviamo le quattro viti per assicurare l’alimentatore al case e qualche fascetta per ordinare i vari cavi.Straight Power 10Straight Power 10

 

Design

Straight Power 10Dall’aspetto senza fronzoli l’alimentatore si presenta con un elegante colorazione nera caratteristica dei prodotti dell’azienda tedesca. Sul lato destro appare leggermente scavata la sigla BeQuiet!, mentre in quello opposto troviamo tutte le informazioni sul modello in questione: distribuzione della corrente sulle varie linee, numero di serie, certificazioni e quant’altro.
Nella parte superiore, la griglia in metallo percorre tutta la lunghezza dell’alimentatore, dando un tocco di stile. Appena sotto la griglia vediamo chiaramente la ventola da 135mm. Le pale della ventola presentano diverse scanalature; esse sono parte della tecnologia Silent Wings, sviluppata in anni di esperienza da Bequiet!. Questa tecnologia ottimizza il flusso d’aria attraverso le pale evitando turbolenze e riducendo la rumorosità. La massima velocità di rotazione della ventola si attesta sui 1200 RPM, convenzionalmente il regime di rotazione è regolato in base alla temperatura. La rumorosità massima dichiarata da Bequiet! è di soli 15 db(a) praticamente inudibile.
Bequiet! punta molto sulla silenziosità come il nome stesso lascia intendere; vedremo in seguito nei nostri test se il livello di rumorosità dichiarato è attendibile. Tutti i cavi sono neri e rivestiti con una calza scura che gli conferisce resistenza e una resa estetica più piacevole e ordinata rispetto ai cavi nudi; sebbene la scelta di non adottare cavi piatti possa far storcere il naso ai più esigenti in fatto di ordine dei cavi.Straight Power 10
Gli alimentatori modulari come questo, ovviamente sono i più apprezzati perché consentono di collegare solo i cavi realmente necessari al nostro sistema, in questo modo avremo un PC molto ordinato e bello da vedere, evitando cavi superflui difficili da nascondere e che ostacolano il flusso d’aria, soprattutto nei case più ristretti. Precisiamo che non si tratta di un alimentatore completamente modulare, ma l’unico cavo preinstallato è quello ATX-24pin; tuttavia trattandosi del cavo che alimenta la scheda madre è sempre indispensabile, quindi non pregiudica le caratteristiche di modularità della PSU.Straight Power 10

Tecnica

Straight Power 10Dando uno sguardo più nel dettaglio, la piattaforma adottata è simile a quella degli OEM FSP. I compontenti interni sono tutti isolati correttamente e la qualità delle saldature è senza dubbio di alto livello, testimoniato anche dall’alto grado di efficienza raggiunto: 80Plus Gold.
Straight Power 10

La PSU utilizza la tecnologia Active Clamp + SR + DC/DC, in particolare l’Active Clamp rende possibile l’installazione degli IC, mentre i MOSFET e i condensatori sono direttamente installati sul circuito primario, invece dei diodi di solito utilizzati; tutto ciò insieme al monitoraggio condotto dagli IC sulla conversione dell’energia, si traduce in perdite di commutazione inferiori, comportando una maggiore efficienza.
Per generare il voltaggio destinato alle linee da +3.3V e +5V si utilizza il classico sistema DC/DC. Nulla da appuntare riguardo la distribuizione della potenza nelle varie linee, lo Straight Power 10 è in grado di offrire ben il 97% della potenza totale lungo le linee a +12V. Un po inusuale la decisione di adottare nelle fasi primarie condensatori TEAPO Cinesi rispetto ai più affermati condensatori Giapponesi; si tratta comunque di differenze lievi, i condensatori installati sulla PSU sono classificati 420V 330uF @ 105C. Parlando di protezioni, il prodotto in questione integra tutte le ultime tecnologie di salvaguardia:

  • OCP (over current protection)
  • OVP (over voltage protection)
  • UVP (under voltage protection)
  • SCP (short circuit protection)
  • OTP (over temperature protection)
  • OPP (over power protection)

Le sopraelencate tecnologie sono fondamentali per conservare la salute dell’alimentatore e dei componenti alimentati. Avere una PSU resistente a sovraccarichi o cali di tensione che preservi il resto da tali sfortunati eventi è più che mai importante quando in gioco ci sono componenti costosi. A volte, soprattutto negli utenti meno esperti, si tende a guardare solo alla capacità dichiarata nella scelta dell’alimentatore, senza guardare a caratteristiche chiave come il livello di efficienza e le suddette funzioni di salvaguardia che sono quelle che distinguono un alimentatore affidabile da uno meno.
Abbiamo spinto l’alimentatore oltre il suo massimo carico e si è comportato ottimamente, riuscendo a erogare fino a circa 580W prima di spegnersi in tutta sicurezza. I livelli di Ripple riscontrati durante i test riportano picchi di 45mV sulla linea +12V(massimo carico), 15mV e 20mV sulle linee + 5V e + 3,3V rispettivamente; si tratta di valori assolutamente nella norma, ben dentro i limiti di tolleranza.
Passando all’efficienza riportiamo di seguito le misure in base al carico.
100W 91.3%
250W 93.12%
500W 91.38%
Percentuali che lo posizionano come un modello altamente efficiente e gli valgono la certificazione 80plus Gold, una delle più prestigiose, seconda solo a quella Platinum e Titanium propria di alimentatori parecchio efficienti ma costosi.
Vengono certificati 80Plus Gold, gli alimentatori che superano livelli di efficienza del 90%, garantendo minor spreco di energia rispetto ai watt assorbiti dalla presa e quelli realmente utilizzati dai componenti.
Dal punto di vista della silenziosità Straight Power 10 risulta un alimentatore eccezionalmente silenzioso, facendo fede al nome Bequiet!. Ne deriva un alimentatore pressoché inudibile a carichi leggeri, a carichi pesanti la ventola aumenta il regime di rotazione, i livelli naturalmente si innalzano rimanendo comunque silenziosi e in linea con ventole di alta qualità. Durante l’utilizzo non abbiamo riscontrato alcun problema di Straight Power 10coil whine, si tratta di un sibilo, a volte fastidioso, prodotto dalla corrente che passa attraverso i componenti facendoli vibrare è comunque un problema abbastanza raro.
L’esperienza d’uso che ne abbiamo ricavato è stata molto piacevole; l’alimentatore risulta praticamente inudibile a carichi leggeri, mentre al massimo carico rimane comunque difficile da udire. Grande assente la funzione ventola passiva.Questa funzione consentirebbe alla ventola di rimanere ferma quando le temperature sono basse; tuttavia grazie all’attenta progettazione di Bequiet! non ci è mancata molto questa funzione essendo la PSU comunque silenziosissima a bassi regimi. I modelli della famiglia Straight power 10 sono garantiti 5 anni.


Positivi
  • Certificazione 80Plus Gold
  • Design modulare
  • Sileziosità eccezzionale
  • Negativi
  • Non puramente modulare
  • Condensatori Cinesi nelle prime fasi di alimentazione
  • Editor Rating
     
    Globale
    8.8

    Total Score
    8.8

    Hover To Rate
    User Rating
     
    Globale

    User Score

    You have rated this

    Commento
     

    Siamo dinnanzi a un alimentatore veramente eccezionale con ben pochi difetti. Bequiet! ha svolto un ottimo lavoro con la nuova serie Straight Power 10. Ne deriva una PSU con un alto livello di efficienza in rapporto al prezzo a cui viene proposta.
    Esistono alimentatori più efficienti ma certificazioni superiori alla 80Plus Gold finiscono per aumentare il prezzo di vendita che diventa accessibile solo a pochi. L'alimentare dispone di tutte le tecnologie di salvaguardia necessarie per un utilizzo privo di rischi e preoccupazioni per la salute dei componenti collegati; è caratterizzato da un bassissimo livello di rumorosità che ne rappresenta sicuramente il punto di forza di questo dispositivo. Lo Straight Power 10, sviluppato da un azienda con parecchi anni di esperienza nel settore, sicuramente vi servirà fedelmente per molto tempo e in un silenzio assordante.