Videogiochi

Come utilizzare il Tank in League of Legends

 

Ciao a tutti amici di GamesVillage e bentornati sulle nostre guide dedicata a League of Legends. Quest’oggi analizzeremo il penultimo character prima della conclusione, il quale è sicuramente uno dei più amati soprattutto dai novizi: il Tank. Iniziamo subito ad esaminarlo nel dettaglio.

TANK

Il Tank non ha bisogno di oggetti, protezioni o aiuti dal Supporto: semplicemente, si butta nel campo di battaglia e cerca di fare il possibile per concentrare l’attenzione dell’avversario su di sé. Così come in altri casi, questo tipo di personaggio viene particolarmente abusato dai giocatori più inesperti. Il motivo è presto detto e si basa unicamente sul fatto che, come spesso accade, la parte meno competitiva del gioco vuole soltanto divertirsi, arrivando a formare degli assalti diretti verso il campo della squadra avversaria. Alla fine dei conti, però, questa strategia non aiuta nessun alleato e, anzi, può portare ad una sconfitta prematura, considerando che il Tank è un ruolo decisivo per guidare la propria squadra verso la vittoria. Le statistiche principali si basano sulle difese ed è quindi consigliato che ci sia una concentrazione sugli oggetti legati a far crescere queste caratteristiche. La loro scelta, però, oltre ad essere variabile, dovrà cambiare a seconda degli avversari che affronterete nel campo di gioco. Inoltre, utilizzando le abilità del Tank, che si basano sul controllo della squadra avversaria, riuscirete a rallentarli e stordirli, permettendo a ruoli come il Tiratore di finirli prima che possano scappare.

Gli unici punti negativi del nostro Tank? Purtroppo, si trova ad avere una scarsa mobilità, che non gli permette di fuggire o inseguire i suoi avversari. Allo stesso modo, il suo Ruolo non gli consente di infliggere una grande quantità di danno, negandogli quindi qualsiasi uccisione della squadra rivale. È anche per questo motivo che un team composto da cinque Tank fallirà. Ogni Ruolo ha la sua funzionalità precisa e studiata a puntino ma spetterà a voi il compito di posizionarvi al meglio nella corsia e all’interno della squadra! Detto questo, però, quali sono gli obiettivi del Tank? Al di fuori del mero assorbimento di danni, un giocatore esperto cercherà sempre di entrare per primo nella lotta con il proprio Tank, danneggiando il più possibile i propri avversari senza, però, cadere in una trappola e perire inutilmente. Da questo punto di vista, ricordatevi che subire qualsiasi tipo di danno può avere più svantaggi che altro. Piuttosto, evitate sia di trasformarvi in un asciugamano, sia di scappare da qualsiasi conflitto che vi si parrà davanti. Parlando di vie di mezzo, vi consigliamo di comunicare attivamente con la vostra squadra.

Il Tank, infatti, è un ruolo che può avere diverse posizioni: c’è chi lo utilizza per spostarsi nella Giungla e per aiutare efficacemente qualsiasi compagno delle corsie e chi, invece, vuole semplicemente portarne avanti una, aiutando il compagno che lo accompagnerà fino alle fasi finali di gioco. Nell’ultimo caso, ricordatevi di mantenere il vostro alleato in vita e di assorbire la maggior parte degli attacchi che l’avversario vi lancerà contro. Ricordatevi, però, di non trasformarvi in una spugna e di concentrarvi sugli avversari più fastidiosi, prima che possano fare dei danni reali alla vostra corsia. Arrivati ad un certo punto, vi troverete davanti alle Torri. Molti Ruoli si fermerebbero per aspettare che i Minion prendano i danni dalla struttura ma il Tank può facilmente ricevere questo tipo di danno, per cui buttatevi immediatamente nella mischia e portate avanti la vostra corsia. Alla fine dei conti, ricordatevi che il Tank non è un carro armato e che, come gli altri ruoli, può farsi sopraffare dagli assalti dei nemici. Non rubate le uccisioni del vostro compagno, cercate di assorbire moderatamente i danni e portate avanti la vostra corsia; questi tre punti si riveleranno fondamentali per vincere qualsiasi sfida con il Tank.

Eccoci giunti alla fine di un’altra guida. Come anticipato sopra, il prossimo sarà l’ultimo, quindi restate connessi con noi per non perdervi la guida su come utilizzare il Tiratore.





Loading Facebook Comments ...