Videogiochi

Kirby’s Blowout Blast – Recensione

di 06/07/2017
 

Il 2017 è un anno decisamente importante per Kirby poichè, oltre a ricorrere il 25esimo anniversario della serie, si arriverà alla bellezza di ben tre titoli rilasciati a cadenza di pochi mesi ciascuno dall’altro. Non bisogna poi dimenticare, ovviamente, l’atteso Kirby, annunciato durante l’E3 2017 di Los Angeles, che arriverà il prossimo anno in esclusiva assoluta su Nintendo Switch. Ma torniamo a noi, focalizzandoci espressamente su Kirby’s Blowout Blast: nuovo titolo per 3DS distribuito, questa volta in maniera esclusivamente digitale, sul Nintendo eShop. HAL Laboratory, senza proporre alcun tipo di rivoluzione, ha voluto dare seguito all’eccellente lavoro svolto con i mini giochi in 3D di Kirby: Triple Deluxe, proponendo al pubblico questo nuovo prodotto. Sarà riuscito a rendere meno amara l’assenza di un titolo più impegnativo vista l’importante ricorrenza della serie? Scopriamolo assieme!

Kirby's Blowout Blast

DREAM SHOT

Partiamo subito da una semplice e netta precisazione: questo titolo è nulla più che una simil copia di Kirby 3D Rumble (divertente mini gioco apparso nel 2014 su Kirby: Triple Deluxe) con l’aggiunta di elementi decisamente più cospicui. I giocatori, infatti, avranno a disposizione ben 25 stage, di breve durata è da sottolineare, dove poter volteggiare con la celebre pallina rosa e dovranno solo concentrarsi su un unico scopo: realizzare il punteggio più elevato nel minor tempo possibile. Kirby’s Blowout Blast utilizzerà una sola schermata di gioco con telecamera fissa, i giochi a scorrimento verticale sono più semplici perché i giocatori devono solamente preoccuparsi di colpire i nemici che provengono da un solo lato: possiamo vedere questa scelta come un curioso richiamo alla prima essenza dei giochi di Kirby visti su Game Boy e non solo.

Parliamo dunque di una svolta decisamente arcade che priverà Kirby dei suoi celebri e variegati power up, ma che lo renderà sicuramente più dinamico e immediato, anche grazie alla vera e unica feature esclusiva del titolo: il Bluster Bullet. Tale caratteristica darà a Kirby la possibilità di creare dei proiettili sempre più potenti, aspirando di conseguenza un’elevata quantità di nemici, tutto ciò ovviamente varierà a seconda anche della loro grandezza. Come detto precedentemente, il titolo è stato sviluppato in maniera binaria e in 3D, come recita espressamente il titolo in fase di presentazione, e Kirby avrà come ausilio una pratica freccia che indicherà costantemente la direzione precisa di dove il colpo verrà lanciato: questa feature è utile al fine di non spezzare le varie combo e, soprattutto, eviterà di farvi perdere del tempo mancando i propri avversari.

Kirby's Blowout Blast

KIRBY VERSIONE SUPER MARIO

Riprendendo goliardicamente il vizio dell’idraulico più famoso nell’etere videoludica, Kirby dovrà andare a caccia di monete: si, avete capito proprio bene. All’interno di ogni stage infatti vi saranno varie monete di diversa valuta e colore (bronzo, argento e oro) che vi permetteranno, cumulando anche il bonus uccisioni consecutive di nemici e il non farsi colpire mai, di infrangere record su record. Sotto questo aspetto, pur essendo assente la componente online, Kirby’s Blowout Blast risulta essere un titolo decisamente longevo grazie alla costante rigiocabilità che offre. Nonostante non possiate sfidare il mondo intero, mettere alla prova costantemente la vostra abilità è sicuramente un degno passatempo.

Sotto l’aspetto tecnico, ci troviamo di fronte a un clone di Triple Deluxe e, in minor parte, del recente Planet Robobot. Ed è proprio qui che si può muovere la mia unica critica ad HAL Laboratory: ad un certo punto, il copia e incolla risulta essere abbastanza denigrante per la serie di Kirby e, soprattutto, per lo stesso team di sviluppo. Conscio del fatto che stiamo parlando di un mero mini gioco e che tutte le più importanti risorse, economiche e di personale, siano rivolte all’atteso nuovo lavoro per Switch, è comunque amareggiante vedere in maniera così lampante un riciclo totale di poligoni, e non solo, datati ormai di diversi anni. Come ormai tradizione vuole per ogni titolo della Casa di Kyoto, anche in questo caso saranno supportati gli Amiibo della serie Smash e Robobot di Kirby. In conclusione, questo titolo non smuoverà di certo il mercato, ne soprattutto farà gridare al miracolo, sicuramente però potrà essere il classico titolo perfetto da giocare sotto l’ombrellone al mare: un degno passatempo scacciapensieri.

 

Info
 
Piattaforma:
Pro

- Alta rigiocabilità
- Interessante supporto degli Amiibo

Contro

- Assenza di una componente multiplayer
- Riciclo totale a livello tecnico di titoli precedentemente usciti

Editor Rating
 
Globale
7.0

Voto
7.0

Hover To Rate
User Rating
 
Globale

Voto Utenti

You have rated this

Commento
 

Con le giuste premesse fatte in sede di recensione, Kirby's Blowout Blast può essere definitivo come un degno passatempo di ottima fattura. Nulla più. Consigliato ovviamente per gli amanti della serie e non, saprà sicuramente occupare le giuste ore di svago sul nostro Nintendo 3DS.





Loading Facebook Comments ...