Videogiochi
   

Hearthstone – Cavalieri del Trono di Ghiaccio – Recensione

di 14/08/2017
 

Hearthstone, il gioco di carte free-to-play targato Blizzard, è in continua evoluzione: dopo un interessante viaggio nella terra dei dinosauri con Ungoro, è la volta di misurare la vostra abilità contro il Re dei Lich, il più amato/odiato nemico del mondo di Warcraft. Cavalieri del Trono di Ghiaccio arriva con importanti novità, tutte volte al cambio di meta che, a quanto sembra, verterà su uno stile di gioco meno aggressivo e più riflessivo.

Un’avventura nuova

Prima importante novità che troverete in questa nuova espansione è l’arrivo di una “mini avventura”, che racconta la storia di questa espansione. A titolo puramente gratuito, potrete affrontare quattro “ali” di gioco, tutte con nemici peculiari: si parte questa settimana con il “prologo” che vi vedrà nei panni di un eroe casuale, con un mazzo precostruito, ad affrontare una versione “base” del Re dei Lich. Sconfitto il nemico verrete premiati con una Carta Eroe Leggendario (vi spiegherò tra poco di cosa si tratta) e vi verrà sbloccata la seconda “ala” dell’avventura chiamata “fine prologo”, nella quale troverete tre nemici ed un pacchetto come premio. Le ultime due ali, al momento non disponibili, verranno rilasciate settimanalmente e avranno premi sconosciuti al momento: quel che sappiamo è che il boss finale sarà il Re dei Lich e che, una volta sconfitto usando tutti i 9 personaggi del gioco, vi darà in regalo la skin di Arthas come alternativa al Paladino Uther.

I Cavalieri della Morte

Si è sempre fatto un gran trambusto circa la classe Cavaliere Della Morte (Death Knight sul gioco World of Warcraft) e dato che sembra essere un grande assente ai tavoli della Locanda, la Blizzard ha deciso di accontentare almeno in parte i propri giocatori. In Cavalieri del Trono di Ghiaccio, potrete trovare una versione giocabile dei nove eroi presenti nella locanda, che sono appunto Uther, Jaina, Rexxar, Garrosh, Anduin, Gul’Dan, Malfurion, Thrall e Valeera. Le carte leggendarie che troverete e che ritraggono il vostro eroe, saranno di una potenza inaudita: tutte e nove attiveranno un effetto peculiare una volta scese in campo, ad esempio Uther vi regalerà un arma, Valeera diventerà invisibile e Thrall farà evolvere i suoi servitori presenti in gioco. Tutti gli eroi rilasceranno inoltre ben cinque punti armatura ed il loro Potere Eroe cambierà per il resto della partita: sempre per fare alcuni esempi, il Potere Eroe di Uther metterà in gioco un Servitore Mano d’Argento. Nella versione Cavaliere della Morte, invece, metterà un servitore Cavaliere dell’Apocalisse: controllando quattro cavalieri, risveglierete l’Apocalisse, vincendo automaticamente la partita. Ovviamente ogni eroe ha un Potere peculiare e molto potente.

Cavalieri del Trono di Ghiaccio è un set di carte che porta con se 135 nuove carte, tutte da trovare negli appositi pacchetti. È presto per dire se questa nuova espansione sconvolgerà del tutto gli equilibri tra gli eroi della locanda, ma già adesso, a poche ore dal lancio, molte cose sono cambiate nella classifica che porta i giocatori dal rango 25 al rango Leggendario. Non ci resta che attendere l’arrivo delle prossime due ali, ma soprattutto osservare con attenzione come il meta di gioco evolverà appena queste nuove carte, che per ora non hanno mostrato il loro pieno potenziale, potranno apportare cambiamenti ad un gioco che di volta in volta evolve e si mostra tanto cangiante quanto profondo.

Info
 
Piattaforma:
Editor Rating
 
Globale
8.0

Voto
8.0

Hover To Rate
User Rating
 
Globale

Voto Utenti

You have rated this

Commento
 

L'ingresso dei Cavalieri del Trono di Ghiaccio cambia le carte in tavola (è il caso di dirlo), approfondendo il gameplay e introducendo nuove possibilità per i giocatori più smaliziati. Il tutto muovendosi sempre con grande rispetto delle regole del gioco e del suo straordinario equilibrio.





Loading Facebook Comments ...