Videogiochi
0commenti

Per Bobby Kotick un bonus da quasi 8 milioni di dollari

di il 14/03/2014
 
NON PERDERTI NIENTE! SEGUI GAMESVILLAGE.IT
Altre informazioni su: 
Questo articolo è riferito a: 

Per Activision il 2013 sarà anche stato un anno di transizione e Call of Duty: Ghosts forse non avrà venduto così tanto come i suoi predecessori, ma di certo questo non ha fermato il consiglio di amministrazione dal premiare il suo CEO, Bob Kotick, con un bonus pari a 7,85 milioni di dollari. Un incentivo non da poco, se consideriamo che nel 2012 il premio fu ben più modesto (si fa per dire), pari a 2,5 milioni.

Anche lo stipendio annuale ha subito un lieve ritocco verso l’alto, passando dai 2 milioni di dollari del 2012 ai 2,1 milioni del 2013 (e no, Renzi non c’entra niente). In tutto questo, non fosse abbastanza, mr. Kotick vanta la bellezza di 55,92 milioni di dollari in stock option. Cifre da far girare la testa, che hanno persino attirato le critiche di GMI Ratings, che da anni si occupa della delicata questione dell’etica aziendale. Nell Minow, corporate-governance consultant,  ha puntato il dito contro Activision, definendo poco trasparenti le motivazioni che hanno portato all’approvazione di questi compensi stellari.