Videogiochi

Miyamoto: “Nintendo è un genere videoludico a parte”

 

Shigeru Miyamoto, volto chiave del gaming made in Nintendo, ha rilasciato un’intervista per il LA Times sostenendo che Nintendo necessiterebbe di un proprio genere videoludico per essere facilmente inquadrabile.

“Non è che non mi piacciano le storie serie o che non me ne possa venirne in mente una, ma attualmente nel mondo dei videogiochi è possibile riscontrare un sacco di designer al lavoro per rendere i loro prodotti più “cool”. Per noi di Nintendo, è difficile scegliere cos’è realmente “cool”. Preferiamo ridere, come se fossimo commedianti. Il nostro modo di fare commedia è quella di creare divertimento, cose strane e un po’ scemotte. Nintendo non è un solo elemento dell’industria del videogioco. 

Credo vi sia realmente bisogno di creare un genere Nintendo, è come se fosse un’identità a parte.”

Nintendo ha di recente riconfermato Satoru Iwata al comando della grande software house nipponica e ha presentato al recente E3 alcune nuove IP fra cui Splatoon!, TPS a squadre focalizzato sul gioco in multiplayer.