Videogiochi

PlayerUnknown’s Battlegrounds: frantumato il record All-Time di Dota 2

di 17/09/2017
 

Il mondo dei videogiochi ci ha abituati, nel corso degli anni, a storie che giocano sul filo del surreale e dell’impossibile. Tuttavia, molto spesso, si tratta di meravigliosi voli dell’immaginazione all’interno di universi narrativi prodotti dalla mente di un autore, i quali non hanno attinenze con il reale. Bisogna, dunque, capire che cosa può accadere quando la gaming industry ci racconta una storia impossibile che diventa una realtà sorprendente con caratteristiche materiche ed estremamente solide. Stiamo parlando, ovviamente, di PlayerUnknown’s Battlegrounds, titolo realizzato da BlueHole Studios da un’idea di Brendan Greene, il quale ha raggiunto il reame dell’impossibile, frantumando il record All-Time di giocatori presenti online contemporaneamente detenuto da Dota 2.

Non stiamo parlando semplicemente di un gioco che è ancora in Accesso Anticipato su Steam e non stiamo nemmeno parlando di un gioco che sta frantumando i record della piattaforma Valve, pur non essendo prodotto o promosso dalla stessa compagnia, come il precedente detentore del titolo, Dota 2. Ci troviamo di fronte al gioco che ha coinvolto il maggior numero di giocatori contemporaneamente nell’intera storia di Steam.

La notizia è arrivata direttamente dall’account ufficiale Twitter del gioco, ovvero quella del suo creatore Brendan Greene, dov’è stato rivelato che PlayerUnknown’s Battlegrounds ha raggiunto la titanica cifra di 1.342.857 giocatori online contemporaneamente. Il battle-royale shooter è riuscito, in questo modo, a disintegrare il precedente record di Dota 2 che vantava un picco massimo di 1.295.114 utenti online. Vale la pena di ragionare su quale sarà il futuro di questa macchina da record per capire quando il titolo di BlueHole Studio deciderà di tirare il freno. L’opera di Brendan Greene rappresenterà sicuramente una materia di studio e una case history interessante per tutti coloro che analizzano in maniera formale l’evoluzione e la storia del medium videoludico.