Videogiochi
   

Associazione Svilupparty cambia nome in Italian Party of Indie Developers

 

Come abbiamo raccontato nel nostro reportage dalla Milan Games Week, l’Italia del game development sta crescendo più forte che mai. E, nell’ecosistema dev italiano, Associazione Svilupparty ricopre un ruolo sicuramente fondamentale. Da oggi, l’Associazione cambia nome in Italian Party of Indie Developers (IPID). Tutte le attività proseguono invariate, a partire dall’organizzazione di Svilupparty 2018, che si terrà il 18, 19 e 20 maggio a Bologna, uno degli eventi più apprezzati dagli sviluppatori italiani.

Svilupparty

Il motivo della scelta è semplice; sia l’Associazione che l’evento Svilupparty sono molto cresciuti negli ultimi anni, a livello di pubblico, di percezione e di rilevanza. Il cambio di nome è stato quindi compiuto per differenziare gli scopi delle due entità, soprattutto agli occhi di partner e collaboratori. L’adozione della nuova dicitura aiuta anche a distinguere le attività dell’Associazione, come il raduno Indie Meat o la partecipazione alle fiere di settore, rispetto a quelle legate direttamente all’evento.

Svilupparty

Per chi non la conoscesse, l’organizzazione raggruppa diversi sviluppatori di videogiochi italiani, professionisti e amatori, e opera a sostegno della valorizzazione delle produzioni delle realtà videoludiche del nostro paese. Per raggiungere questo scopo, l’Associazione Svilupparty ha costruito e mantiene una rete di contatti tra sviluppatori per condividere progetti, conoscenze ed esperienze, propone programmi di formazione e di pubblicazione/distribuzione dei prodotti dei propri associati e, naturalmente, garantisce la cadenza annuale dell’evento Svilupparty a Bologna.