alibi-wedge
  • In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 34 123411 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 508

Discussione: [1]Attentato alla redazione di Charlie Hebdo

Cambio titolo
  1. #1
    pinci
    Ospite

    [1]Attentato alla redazione di Charlie Hebdo

    Per vedere la parte precedente di questo thread clicca qui: Attentato alla redazione di Charlie Hebdo

    Sconvolgente attacco armato contro la redazione parigina di Charlie Hebdo. Una sventagliata di pallottole contro i giornalisti gridando «Vendicheremo il profeta». Almeno 12 morti. Due dei quali poliziotti. Freddati per strada come mostrano video e foto. Due uomini incappucciati e vestiti di nero sono penetrati nella sede del giornale satirico francese, noto per le prese di posizione dissacranti e provocatorie sul terrorismo di matrice islamica, prima di aprire il fuoco con dei kalashnikovQuel che è successo sfiora l'inimmaginabile. L'attacco, le raffiche in redazione. Uccisioni, vere e proprie esecuzioni. La fuga, con gli agenti che cercavano di reagire travolti dai proiettili. E ammazzati mentre erano a terra. Posti di blocco in tutta Parigi. L'auto con cui i terroristi è stata trovata un'ora dopo l'attentato. Nel XIX arrondissement. Qui gli uomini incappucciati avrebbero preso un'altra vettura, minacciando con le armi un'automobilista. Un'ora prima dell'attacco i redattori della rivista avevano postato sull'account ufficiale una vignetta raffigurante al-Baghdadi, il capo dell'Isis. Queste le parole attribuite al terrorista: «Al dunque, i migliori auguri». Gli assalitori sono successivamente fuggiti a bordo di un'auto nera. Facendosi largo con altre raffiche di Ak 47. Scene riprese e fotografate da decine di testimoni con video e foto che stanno rimbalzato su tutti i siti. Allerta massima in tutta la Francia: siamo a livello 3: quello che prevede l'ipotesi di altri attacchi. E che estende immediatamente l'allarme a Europa e Usa. Il presidente Hollande è sul posto. «È terrorismo, attacco contro la libertà». «Dobbiamo reagire con fermezza, ma con uno spirito di unità nazionale. Dobbiamo essere compatti - ha detto ancora il presidente - mostrare che siamo un paese unito. Siamo in un momento difficile: molti attentati erano stati evitati, sapevamo di essere minacciati perché siamo un paese di libertà».Il grido: «Allah u Akbar»
    Secondo alcune testimonianze, dopo l'attacco i due assalitori sarebbero riusciti a fuggire, aggredendo un automobilista e impossessandosi della sua auto. I due durante l'attentato hanno gridato «Allah u Akbar», Dio è grande: lo testimoniano le immagini girate dal giornalista Martin Boudot, trasmesse da France Televisions.«E’ un vero massacro!». Almeno 12 morti
    «È un vero massacro, ci sono dei morti!»: così in una drammatica telefonata uno dei dipendenti del giornale Charlie Hebdo che si trovava nella sede al sito di 20 Minutes ha testimoniato l’assalto al giornale prima che la linea cadesse.Tre anni fa altro attentato
    Nel novembre 2011 la sede del settimanale venne distrutta da una bomba molotov e dall’incendio generato dall’esplosione. La redazione aveva annunciato la nomina di Maometto come direttore del numero in uscita, che si sarebbe chiamato «Sharia Hebdo» in relazione alla vittoria del partito islamico di Ennahda alle elezioni in Tunisia e alla decisione del nuovo governo libico di usare la sharia come principale fonte di legge.Nel 2006 vignette contro Maometto
    Nel 2006 il settimanale Charlie Hebdo suscitò polemiche pubblicando una serie di caricature del profeta Maometto, diffuse inizialmente dal quotidiano danese Jyllands-Posten. E appunto: nel 2011 la sede del giornale venne colpita da alcune bombe molotov.
    http://www.corriere.it/esteri/15_gen...8eab1a93.shtml
    - Video dell'esecuzione del poliziotto
    Metto sotto spoiler in quanto le immagini potrebbero offendere la sensibilita di qualcuno.
    Spoiler:

    - i 4 giornalisti uccisi nell'attentato
    Spoiler:


    Discutiamone.

  2. #2
    Mod of the Year 2007 L'avatar di paler
    Registrato il
    07-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    41.230
    Ripropongo in questa nuova apertura:

    Non mi pare sia già stato postato. Incursione nel negozio da una posizione frontale, e si vede chiaramente l'uccisione dell'attentatore. Trovo agghiacciante il corpo senza vita che si vede all'ingresso del negozio appena si alza la saracinesca.

    https://www.facebook.com/video.php?v=10153006244820775

  3. #3
    Meatbag L'avatar di talpaman
    Registrato il
    04-07
    Località
    Yggdrasill
    Messaggi
    24.479
    https://www.reddit.com/r/atheism/com...ort=confidence

    Scusate ma da mobile sono impedito a linkare. Sono poche righe che descrivono in maniera interessante perché i giovani islamici idealizzano gli stati islamici da cui i loro parenti sono invece fuggiti.

    Topatalpato dal mio z3c

  4. #4
    Utente
    Registrato il
    06-13
    Messaggi
    824
    In risposta ad alcuni post nella precedente apertura, pubblico questo intervento di Valerio Magrelli.

  5. #5
    esule L'avatar di Melkor
    Registrato il
    04-04
    Messaggi
    8.269
    Citazione paler Visualizza Messaggio
    Ripropongo in questa nuova apertura:
    Ma che fanno? Un agente si butta dentro, gli altri sparano a casaccio sporgendosi dalla porta... io credevo che fossero stati molto più organizzati

  6. #6
    Antizanzare L'avatar di Autan
    Registrato il
    06-11
    Località
    Bel posto
    Messaggi
    4.041
    Citazione cima99 Visualizza Messaggio
    La questione del rispetto delle religioni altrui è focale e offendere delle figure religiose (islamiche e cristiane eh) non la vedo come libertà di espressione.
    La differenza è semplice a mio avviso: tutti devono poter vivere la loro vita in serenità, senza che si vada a ledere il diritto basilare di essere lasciato con i coglioni in santa pace.

    Ti faccio un esempio: un tizio ha il suo bel blog e deve aver diritto di dire che le case farmaceutiche sono il diavolo in terra e blablabla, ma non può andare ad aspettare sotto casa un dipendente della Novartis per gridargli contro ogni ingiuria.
    Questi del Charlie si sono ricavati il loro piccolo angolo di mondo, e lì facevano ironia pungente e satira, magari anche pessima - non mi interessa.
    Non andavano a cercare i religiosi sotto casa, una persona religiosa poteva vivere benissimo compatibilmente con l'esistenza del Charlie.

    Fra chi invoca paletti e chi invece desidera libertà nell'ambito del rispetto intellettuale, io preferisco i secondi.
    Perché nel secondo caso a supportare il tutto c'è la possibilità di reciprocità, nel primo invece limitazioni.

    Il rispetto intellettuale assoluto è la peggior forma di politicamente corretto, a mio modo di vedere.
    So please please please
    Let me, let me, let me
    Let me get what I want
    This time


  7. #7
    KAROLVS NOBILIS AC BEATVS L'avatar di K.N.A.B.
    Registrato il
    01-12
    Messaggi
    2.057
    Citazione .:Venom:. Visualizza Messaggio
    Mi hai letto nel pensiero, volevo rispondere io, ma una parte di me oltre ad essere impegnata sapeva che ad altri utenti la cosa non sarebbe passata inosservata, a te ad esempio.

    Comunque se devo dire la mia opinione il grande vantaggio del cristianesimo è il seguente: la sua maggiore trascendenza, che permette di trovare argomenti dottrinali per poter dire "questo non importa, ci sono cose superiori", mentre l'islam è una religione molto immanente che ha assorbito più dal patriarcato ebraico del vecchio testamento, a livello di sacre scritture. Proprio su questo punto l'altro grande vantaggi del cristiensimo e la figura messianica e rinnovatrice, che permette con buona fondatezza di addolcire ogni radicalizzazione. E' vero che tra le nostre scritture c'è il levitico e la famiglia granitica di abramo, ma poi c'è il vangelo, il verbo che si spiega da sè, momenti di compassione e di pietà, uniti all'autorevolezza della figura di cristo.

    L'Islam non è una religione poi più dura delle altre in campo dottrinale, anzi è simile a molte altre, ma il problema è che mentre nella civiltà occidentale, il cristianesimo ha avuto valvole di sfogo per i momenti di radicalizzazione che sono la trascendenza e la figura di Gesù. L'Islam, religione molto più immanente e pratica, finisce per non trovare punti dottrinali per addolcirsi nei momenti di crisi. Il fatto è che il problema dell'Islam, non è l'Islam in sè, ma la crisi del mondo arabo (e annessi). In europa la religione non potendosi radicalizzare, ha trasferito tale indurimento nella politica e nell'ideologia, invece nel mondo arabo l'islam è l'unico concetto universale fuori da quelli strettamente locali, lo stato è artificiosa copia carbone degli anni del nazionalismo, ciò si traduce con il fatto che se l'europa è in crisi, abbiamo altre valvole di sfogo oltre alla religione, proprio perchè il cristianesimo a sua volte ha le sue. Mentre nel levante la religione è l'unico concetto universale a cui rifarsi per rispondere alla crisi d'identità profonda e all'impatto che il mondo arabo sta subendo nella modernità e con la globalizzazione
    Poi se vogliamo i Cristianesimi sono parecchio più duttili. Richiedono molto meno al praticante dal punto di vista pratico; pensiamo anche alla sostanziale assenza di proibizioni alimentari o di determinate ritualità durante il giorno, che sono molto più a discrezione del singolo credente. Tuttavia devo dire di non aver pienamente compreso il sottolineato. A cosa ti riferisci?
    Riguardo il fondamentalismo islamico poi la questione è enormemente complessa, e sinceramente di difficile comprensione. Chiaramente non si può pensare che un sistema di credenze, obblighi e convenzioni come quello islamico smetta di colpo di avere influenza quando si costruiscono stati ad hoc in certe aree con matita e righello. E così emergono fratture veramente complesse di carattere sociale, politico, ideologico, religioso (giacché l'Islam non è un blocco solido e monolitico, ma è frammentato su più piani). E se volgiamo è anche da qui che saltano fuori personaggi ambigui come Saddam, Gheddafi, Mubarak, Assad e le loro rispettive opposizioni.
    E poi c'è chiaramente la questione della separazione Stato-Religione. In Europa il concetto della separazione delle due sfere, laica e religiosa, ha storia lunga (anche se le commistioni esistono ancora oggi: pensiamo all'ora di religione cattolica, al crocifisso in luoghi pubblici o anche ai giorni di ferie e alle vacanze natalizie e pasquali); nel mondo islamico è molto più recente e incredibilmente problematico.

    Citazione kLLB^ Visualizza Messaggio
    Con il primo paragrafo mi trovi completamente d'accordo, quindi passo direttamente al secondo e al terzo :


    No , non volevo fare il provocatorio, mi riferivo a questa lista

    http://www.ihrri.com/contry.php

    Sono andato a prendere da wikipedia i paesi a maggioranza musulmana, per scoprire che in questa lista sono tutti oltre la 70° posizione e compongono buona parte degli ultimi posti. Neanche un eccezione, tutto qua. E non era un richiamo a secolizzarli, per me sono affari loro, ma è ovvio che come religione in sè ponga degli enormi paletti ad uno sviluppo sano (almeno dal nostro punto di vista) di una civiltà.

    In realtà io non ho proposto soluzioni, da (ormai ex) libertario ti direi di far due cosi : 1) elimini welfare e 2) elimini le leggi anti-discriminazione. Una deportazione è infattibile, e mi immagino scene di uomini in divisa che maltrattano famiglie per portarli alla frontiera, insomma scene poco belle.

    So che tutto cio non avverrà, mi basterebbe che i governi europei capissero che è difficile integrare i veri musulmani arrivati qui in Occidente con la popolazione nativa. Integrerai solo quelli "libertini", quelli che mangiano maiale e bevono birra e magari ti dicono che credono comunque in Allah, ma loro non sono un problema. Il problema sono quelli puri che vogliono integrar te.. nel tuo paese.
    Che è successo (grassetto)?

    Guarda, alla fine siamo più d'accordo di quanto pensassi.
    Cioè è sciocco negare che certi valori del mondo moderno occidentale trovano difficile e sofferta applicazione nel mondo musulmano. A me personalmente colpisce il caso dell'Iran, che mi sembra un caso particolarmente interessante. È un paese in cui vi è una forte commistione tra Stato ed Islam (pensiamo alle sentenze e punizioni corporali che spesso fanno notizia), ma è anche un paese dove i leader politici sono democraticamente eletti. Per altro non è che in questi paesi non si viva una certa contraddizione: esistono gruppi favorevoli ad un impianto più laico e liberale anche lì (e mi pare che in Tunisia si stia prendendo questa strada, ma non sono informatissimo). Però è anche vero che certi valori occidentali non hanno applicazione nemmeno in paesi non musulmani, come molti paesi ex-comunisti.

    Nel concreto mi sembra che proponiamo la stessa soluzione. Una tolleranza che si accompagna possibilmente ad un foraggiamento (indiretto) di un Islam magari più "ipocrita" col suo passato, ma più adatto ai valori delle moderne società occidentali. Sostanzialmente incoraggiare, per usare un termine di moda, l'Islam moderato.
    La differenza è che credo di essere più "ottimista" di te. Mi spiego. A me non sembra poi tanto improbabile, vedendo un fenomeno simile nei "Cattolici non-praticanti", che sul lungo termine si possa arrivare a quel risultato. In fondo l'oggetto è lo stesso: sono sempre esseri umani. Se hanno passioni, un lavoro, degli affetti di cui curarsi perché dovrebbero mai fissarsi con l'integralismo religioso? Ed infatti sarei moderatamente curioso di scoprire il background degli attentatori.

  8. #8
    lululu L'avatar di the fury
    Registrato il
    07-04
    Località
    Nulla
    Messaggi
    8.836
    Citazione Melkor Visualizza Messaggio
    Ma che fanno? Un agente si butta dentro, gli altri sparano a casaccio sporgendosi dalla porta... io credevo che fossero stati molto più organizzati
    Immagino sia entrato per attirare il fuoco su di se, dato che aveva lo scudo, per lasciar più spazio di manovra agli altri
    Ultima modifica di the fury; 10-01-2015 alle 10:42:04

  9. #9
    pinci
    Ospite
    Citazione talpaman Visualizza Messaggio
    https://www.reddit.com/r/atheism/com...ort=confidence

    Scusate ma da mobile sono impedito a linkare. Sono poche righe che descrivono in maniera interessante perché i giovani islamici idealizzano gli stati islamici da cui i loro parenti sono invece fuggiti.

    Topatalpato dal mio z3c
    So che il mio inglese fa proprio schifo,ma non mi sembra che l'articolo da te linkato parli del perchè i giovani idealizzano gli stati islamici.
    Per fare un sunto,nella prima parte parla della sua nazione guidata dalla sharia,con frustate e pena di morte per chi parla male dell'Islam.
    Poi parla del suo stato di ateo e del motivo che non può proclamarlo per paura di ritorsioni contro la sua famiglia.
    Infine invita tutti a non farsi prendere dall'odio verso i musulmani "integrati" e gli ex musulmani altrimenti questi si riavvicinerebbero all'ortodossia dell'islam e della sharia.
    Dico questo prendendo sputo da questa affermazione
    La scelta non è tra l'essere musulmani bombaroli travestiti da ninja o musulmani completamente inghiottiti e anche digestiti dall'ideologia occidentale.
    L'unica scelta sensata è il vero Islam. Ortodossia. http://islam.forumup.it/about10385-islam.html

    If you see a girl wearing a hijab, instead of going "What the hell is she doing in my country? Why won't she go back?", buy her a cup of coffee. Perhaps a slice of cake. Watch what happens.

    Do not be surprised if the girl bursts into tears, because your out-of-left-field act of compassion and kindness will be an overwhelming reassurance that she is not subject to misplaced prejudice and unfair bigotry.
    Ecco,questo è un consiglio ben accetto,tante volte ho sentito la gente offendere da dietro chi vestiva il Hijab;devo dire che non ho avuto modo di conoscere in modo approfondito il mondo femminile musulmano,ma se mai un di dovessi incontrare una bella ragazza con il Hijab la inviterò certamente a bere un caffè.

  10. #10
    esule L'avatar di Melkor
    Registrato il
    04-04
    Messaggi
    8.269
    Citazione the fury Visualizza Messaggio
    Immagino sia entrato per attirare il fuoco su di se, dato che aveva lo scuso, per lasciar più spazio di manovra agli altri
    Eh, manovra. Sono restati sulla soglia dell'ingresso a sparare quasi alla cieca (con tutti gli ostaggi dentro) nascondendosi l'uno dietro l'altro. E prima per aprire la porta ci hanno messo un sacco di tempo. Sarà che ho letto Tom Clancy dove i blitz sono pianificati passo dopo passo, ma più che un intervento di forze speciali mi è sembrata una partita di paintball fra ragazzini. Se fossi stato il terrorista avrei avuto tutto il tempo di accorgermi di quanto accadeva e di uccidere gli ostaggi prima che potessero fermarmi, e mi stupisco che siano morte solo quattro persone.

  11. #11
    lululu L'avatar di the fury
    Registrato il
    07-04
    Località
    Nulla
    Messaggi
    8.836
    Citazione Melkor Visualizza Messaggio
    Eh, manovra. Sono restati sulla soglia dell'ingresso a sparare quasi alla cieca (con tutti gli ostaggi dentro) nascondendosi l'uno dietro l'altro. E prima per aprire la porta ci hanno messo un sacco di tempo. Sarà che ho letto Tom Clancy dove i blitz sono pianificati passo dopo passo, ma più che un intervento di forze speciali mi è sembrata una partita di paintball fra ragazzini. Se fossi stato il terrorista avrei avuto tutto il tempo di accorgermi di quanto accadeva e di uccidere gli ostaggi prima che potessero fermarmi, e mi stupisco che siano morte solo quattro persone.
    Non sono un esperto ma probabilmente hai ragione te, però l'unico motivo per cui quel poliziotto è entrato da solo mi sembrava quello

  12. #12
    una vita da Piecuro! L'avatar di piecuro
    Registrato il
    07-08
    Messaggi
    11.391
    Citazione Melkor Visualizza Messaggio
    Ma che fanno? Un agente si butta dentro, gli altri sparano a casaccio sporgendosi dalla porta... io credevo che fossero stati molto più organizzati
    E' quello che ho pensato anche io, mi meraviglio che non si siano beccati a vicenda o che non abbiano beccato qualche ostaggio.
    Che poi alla fine il terrorista si butta anche tra le braccia loro e con le mani sulla testa, potevano tranquillamente catturarlo. Boh, avrò fatto troppi giochi
    Ultima modifica di piecuro; 10-01-2015 alle 11:00:29

  13. #13
    God is in the details L'avatar di =demon=BZ=
    Registrato il
    10-02
    Località
    ROMA
    Messaggi
    5.119
    Citazione the fury Visualizza Messaggio
    Non sono un esperto ma probabilmente hai ragione te, però l'unico motivo per cui quel poliziotto è entrato da solo mi sembrava quello
    No, fermi tutti c'è stato qualche problema nella gestione dell'intervento imho.
    Il video è un pò incasinato, ma il primo poliziotto che entra sulla sinistra quasi sicuramente si prende una bella botta sullo scudo balistico (0:24) perchè si vede chiaramente che l'angolo sinistro dello stesso si piega pesantemente verso l'operatore. Questo colpo probabilmente blocca gli operatori sulla sinistra (guardate il secondo operatore con lo scudo balistico che si ferma sullo stipite della saracinesca e il terzo logicamente segue a ruota) col result che il primo operatore finisce nel locale da solo alla mercé del sequestratore e quelli sulla destra sono impossibilitati ad entrare perchè da quel lato c'è la porta a vetri quindi se non sfilano prima da sinistra non si entra. Da questa fase di stallo probabilmente gli operatori avendo la linea di tiro sgombra sul terrorista (perchè era evidentemente sgombra, almeno per quello che vediamo, il poliziotto sfila a destra quindi tutti possono sparare senza problemi) hanno deciso di allargarsi sulla porta mettendo davanti gli operatori con gli scudi (sulla destra ce ne sono 3 sulla sinistra 1) e dietro i compagni che hanno cagato come se non ci fosse un domani sul sequestratore per coprire il compagno all'interno ed eliminare la minaccia. In tutto questo è strano che il sequestratore sia riuscito comunque ad arrivare alla porta praticamente addosso ai poliziotti, anche se l'adrenalina fa brutti scherzi in quei frangenti in effetti.

    Poi ricordiamoci sempre che c'è un operatore ferito (o sbaglio?) e quando c'è un uomo a terra sono sempre cazzi amari in queste situazioni e passare da 1 ferito a 3-4-5 morti non ci vuole nulla.

    In ogni caso stima massima per questi uomini, onore a loro e alle loro gonadi cubiche.
    Ultima modifica di =demon=BZ=; 10-01-2015 alle 11:22:10
    "Ecco la macchina per creare emozioni. Noi entriamo nella dimensione implacabile della meccanica.
    Non ci sono simboli attaccati a queste forme.
    Queste forme provocano sensazioni categoriche, non c'è bisogno di una chiave per capire.
    Brutalità, intensità, infinita dolcezza, raffinatezza e forza.
    E chi ha trovato il modo di comporre questi elementi?
    Un inventore geniale. Questi sassi erano inerti nelle cave del Pentelico, informi.
    Per raggrupparli così non bastava essere un ingegnere, bisognava essere un grande scultore"

    Le Corbusier sul Partenone

  14. #14
    Sigur Rós dipendente L'avatar di dif
    Registrato il
    04-05
    Località
    Bulagna
    Messaggi
    54.397
    esatto, offendere profondamente le persone è una pratica che non è sostenibile, non dico che se la sono cercata perchè il gesto dei presunti terroristi filoislamici è una mostruosità indegna , però se la sono cercata. Di certo a me non sarebbe successa una cosa del genere, io non campo e faccio soldi "sputando sull'anima delle persone". Inoltre se non sbaglio un fumettista in passato fu espulso per "antisemitismo" inseguito ad una vignetta, tuttavia non ne sono sicuro.

    Resta tanta amarezza nel leggere chi ancora insiste sul fatto che la strage sia legata alla religione. secondo me l'odio che hanno verso di noi questi uomini è dovuto all'ingerenza del mondo occidentale, credo sia giusto dire che le motivazioni siano politiche.
    Quindi se io bestemmio ad alta voce in piazza e mi ammazzano me la sono andata a cercare?Se offendo la mamma di qualcuno e mi massacra di botte ha fatto bene perchè me la sono andata a cercare ed è una reazione comprensibile?

    Serio?Una strage non è mai giustificabile. Nessuno si va a cercare la morte solo esprimendo la propria opinione.



    Non mi pare sia già stato postato. Incursione nel negozio da una posizione frontale, e si vede chiaramente l'uccisione dell'attentatore. Trovo agghiacciante il corpo senza vita che si vede all'ingresso del negozio appena si alza la saracinesca.

    https://www.facebook.com/video.php?v=10153006244820775
    I soliti commenti "in Italia i Carabinieri non avrebbero sparato!!U!N1 Avrebbero poi aperto un'inchiesta!!!Un" sono il top
    Ultima modifica di dif; 10-01-2015 alle 11:41:58

  15. #15
    Utente L'avatar di pasquale7bellezze
    Registrato il
    05-03
    Località
    Torino
    Messaggi
    11.760
    Citazione Melkor Visualizza Messaggio
    Ma che fanno? Un agente si butta dentro, gli altri sparano a casaccio sporgendosi dalla porta... io credevo che fossero stati molto più organizzati
    Effettivamente sembrano un po' impacciati e ammassati alla prima visione

    Ma d'altronde quella era l'entrata.

    Citazione dif Visualizza Messaggio
    Quindi se io bestemmio ad alta voce in piazza e mi ammazzano me la sono andata a cercare?Se offendo la mamma di qualcuno e mi massacra di botte ha fatto bene perchè me la sono andata a cercare ed è una reazione comprensibile?

    Serio?Una strage non è mai giustificabile. Nessuno si va a cercare la morte solo esprimendo la propria opinione.
    La vomitevole morale del "la tua libertà finisce dove iniziano i miei sentimenti".
    Ultima modifica di pasquale7bellezze; 10-01-2015 alle 11:44:28

Pag 1 di 34 123411 ... UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •