• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 13 di 13

Discussione: Golpe nello Yemen? Possibili evoluzioni

Cambio titolo
  1. #1
    Bannato
    Registrato il
    09-04
    Località
    Ovunque
    Messaggi
    25.919

    Golpe nello Yemen? Possibili evoluzioni

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2015...colpo/1351137/
    Come da link, sembra che i ribelli sciiti stiano per rovesciare il governo. Qualora vi riuscissero, cosa potrebbe cambiare? Va detto che attualmente l'unico stato islamico a maggioranza sciita è l'Iran e che nell'area al Qaeda (sunnita) è molto forte. Opinioni a riguardo, prego

  2. #2
    I Hope I Never Get Sober. L'avatar di Antorugby10
    Registrato il
    06-07
    Località
    Reggio Calabria
    Messaggi
    15.833
    Vediamo come si evolve, gli Houthis nel 2014 hanno guadagnato molti territori, (avevano già preso la capitale un paio di mesi fa) ma credo sia davvero poco probabile che Arabia e USA (ma in generale un pò tutto il resto del mondo) lascino cadere il Golfo di Aden in mani non amiche.

    EDIT: Truce: http://www.bbc.com/news/world-middle-east-30875883
    Ultima modifica di Antorugby10; 19-01-2015 alle 17:59:14

  3. #3
    Bannato
    Registrato il
    09-04
    Località
    Ovunque
    Messaggi
    25.919
    Nel frattempo il golpe pare si stia concretizzando

  4. #4
    Bannato
    Registrato il
    09-04
    Località
    Ovunque
    Messaggi
    25.919
    Riprendo la discussione data l'evoluzione della situazione.
    http://www.corriere.it/esteri/15_mar...78ddf348.shtml
    Quali scenari pensate si potrebbero concretizzare? Potrebbe iniziare un nuovo conflitto del Golfo?

  5. #5
    I Hope I Never Get Sober. L'avatar di Antorugby10
    Registrato il
    06-07
    Località
    Reggio Calabria
    Messaggi
    15.833
    Citazione cima99 Visualizza Messaggio
    Riprendo la discussione data l'evoluzione della situazione.
    http://www.corriere.it/esteri/15_mar...78ddf348.shtml
    Quali scenari pensate si potrebbero concretizzare? Potrebbe iniziare un nuovo conflitto del Golfo?
    Se va di culo arriviamo ad un periodo di standoff tra l'Arab League e l'Iran, sperando porti un pò di pax, una sorta di guerra fredda araba.

    Speriamo.

  6. #6
    Utente L'avatar di Antonino Asta
    Registrato il
    10-14
    Messaggi
    409
    Credo che i risultati dei futuri colloqui 5+1 sul nucleare iraniano saranno la base per la futura base politica - economica del Medio Oriente (se non di tutto il mondo islamico).

    Io sono dell'opinione che già stiamo in un periodo di guerra fredda, la questione yemenita è l'esemplificazione perfetta del tipico conflitto secondario da guerra fredda.

  7. #7
    I Hope I Never Get Sober. L'avatar di Antorugby10
    Registrato il
    06-07
    Località
    Reggio Calabria
    Messaggi
    15.833
    Citazione Antonino Asta Visualizza Messaggio
    Credo che i risultati dei futuri colloqui 5+1 sul nucleare iraniano saranno la base per la futura base politica - economica del Medio Oriente (se non di tutto il mondo islamico).

    Io sono dell'opinione che già stiamo in un periodo di guerra fredda, la questione yemenita è l'esemplificazione perfetta del tipico conflitto secondario da guerra fredda.
    Dici? Io ho come l'impressione che questa potrebbe diventare la guerra di Korea.

  8. #8
    Utente L'avatar di Antonino Asta
    Registrato il
    10-14
    Messaggi
    409
    Citazione Antorugby10 Visualizza Messaggio
    Dici? Io ho come l'impressione che questa potrebbe diventare la guerra di Korea.
    Non vedo all'orizzonte un'escalation del conflitto: è una prova di forza dei Sauditi tanto verso i nemici iraniani, quanto gli stessi alleati della Lega e gli Stati Uniti. Una sorta di prova di forza per difendere la loro immagine di leader della penisola.
    Ai Sauditi mancano tanto le forze, quanto l'equilibrio interno per poter esagerare.
    Lo Yemen è uno stato fallito da tempo, uno stato privo di qualsiasi interesse geopolitico se non di questione di immagine di potenza. Ci saranno i bombardamenti, forse qualche piccola operazione di terra, e i soliti tentativi di instaurare una sorta di governo para-federale.
    (sarebbe interessante vedere "quanto" parteciperanno gli altri membri della Lega)

    Ovviamente escludendo che i ribelli sciiti riescano a prendere il controllo di tutto il paese, riuscire a dare delle istituzioni salde ed esagerando di molto anche una qualche forma di legittimazione internazionale.
    Si formerà qualcosa di instabile che stranamente darà stabilità o una parvenza di equilibrio nella ragione, un po' come negli altri stati falliti o semi falliti della zona.

    La situazione potrebbe diventare incandescente se le sanzioni verso l'Iran cambiassero, se ci fosse una sorta di allentamento o una legittimazione che l'Iran come stato "potenziale" (ora non ricordo il termine preciso, ma uno Stato che non ha un armamento nucleare, ma che ha le potenzialità di costruirle in meno di un anno.) Questo sì, che aprirebbe una corsa alla armamento in tutta il Medio Oriente, se l'Iran fosse "potenziale", sicuramente Arabia Saudita, Egitto ed esagerando anche la Turchia si sentirebbero minacciate e forse inizierebbero anche loro a costruire un arsenale. (Per non parlare delle reazioni di Israele che si sente in trincea).

    Convinto che la questione yemenita (ma anche quella irachena) siano conflitti secondari, luoghi per prove di forza; per un po' di chiarezza si dovrà aspettare la fine dei colloqui e anche le future presidenziali a Washington, perché tutto il caos attuale è anche il frutto della debole politica estera a stelle strisce (ovviamente dettata dalla politica interna).

  9. #9
    Utette :) L'avatar di Benza
    Registrato il
    03-05
    Località
    Qui, su questa Palla
    Messaggi
    22.045
    comunque io non capisco cosa interessi a noi occidentali tutta questa questione araba.
    voglio dire, manco fosse l'ultimo focolare di disordini in un mondo dall'umanità avanzata ed illuminata.
    sono paesi che non hanno i mezzi per intimorire nessuno benchè ce lo facciano credere.
    certo possono prendere me e tagliarmi la gola in diretta dopo avermi stuprato il culo ma cerchiamo di capire cosa intendo.
    non hanno poteri decisionali nelle sorti dei paesi più avanzati, non hanno le armi power (benchè venga usata come scusa quella delle armi chimiche per andare a lavorarseli qua e la), non hanno neanche i cervelli che creano le tecnologie.
    Mi viene quasi da pensare.... poveretti, hanno il petrolio e non sono nemmeno capaci di trattare coi paesi avanzati (e con quelli vicini) che vanno li a fargli le guerruccie e a soverchiargli i governi per i loro fini.

    inzomma mi sembrano proprio incasinati di brutto e non riesco a capire perchè.

  10. #10
    Bannato
    Registrato il
    09-04
    Località
    Ovunque
    Messaggi
    25.919
    Citazione Benza Visualizza Messaggio
    comunque io non capisco cosa interessi a noi occidentali tutta questa questione araba.
    voglio dire, manco fosse l'ultimo focolare di disordini in un mondo dall'umanità avanzata ed illuminata.
    sono paesi che non hanno i mezzi per intimorire nessuno benchè ce lo facciano credere.
    certo possono prendere me e tagliarmi la gola in diretta dopo avermi stuprato il culo ma cerchiamo di capire cosa intendo.
    non hanno poteri decisionali nelle sorti dei paesi più avanzati, non hanno le armi power (benchè venga usata come scusa quella delle armi chimiche per andare a lavorarseli qua e la), non hanno neanche i cervelli che creano le tecnologie.
    Mi viene quasi da pensare.... poveretti, hanno il petrolio e non sono nemmeno capaci di trattare coi paesi avanzati (e con quelli vicini) che vanno li a fargli le guerruccie e a soverchiargli i governi per i loro fini.

    inzomma mi sembrano proprio incasinati di brutto e non riesco a capire perchè.

    Beh, io ho aperto la discussione in quanto interessato e perché non mi piace discutere solo dei "soliti" scenari che interessano ai media o all'economia mondiale. Chiaro poi che il Nordafrica interessi di più dato che, essendo la minaccia più vicina geograficamente, si teme per il proprio culo, anche contro forze poco numerose, senza flotta, aviazione e razzi a lunga gittata come il caso di Daesh
    Ultima modifica di cima99; 31-03-2015 alle 21:58:13

  11. #11
    Utette :) L'avatar di Benza
    Registrato il
    03-05
    Località
    Qui, su questa Palla
    Messaggi
    22.045
    Citazione cima99 Visualizza Messaggio

    Beh, io ho aperto la discussione in quanto interessato e perché non mi piace discutere solo dei "soliti" scenari che interessano ai media o all'economia mondiale. Chiaro poi che il Nordafrica interessi di più dato che, essendo la minaccia più vicina geograficamente, si teme per il proprio culo, anche contro forze poco numerose, senza flotta, aviazione e razzi a lunga gittata come il caso di Daesh
    anche a me per esempio è una discussione che interessa di più dell'economia, ma adesso che mi ci fai pensare non ci capisco niente nemmeno di economia.
    morale della favola continuo a non capire perchè siano sempre incasinati di brutto... in tutta onestà credo se i nostri governi temessero davvero la situazione - o li volessero aiutare a risolvere i problemi per qualcosa in cambio - potrebbero farlo.
    davvero mi sfugge l'intreccio

  12. #12
    Tre volte zio L'avatar di Tripla Z
    Registrato il
    02-05
    Località
    Berg-Heim
    Messaggi
    53.037
    Citazione Benza Visualizza Messaggio
    comunque io non capisco cosa interessi a noi occidentali tutta questa questione araba.
    voglio dire, manco fosse l'ultimo focolare di disordini in un mondo dall'umanità avanzata ed illuminata.
    sono paesi che non hanno i mezzi per intimorire nessuno benchè ce lo facciano credere.
    certo possono prendere me e tagliarmi la gola in diretta dopo avermi stuprato il culo ma cerchiamo di capire cosa intendo.
    non hanno poteri decisionali nelle sorti dei paesi più avanzati, non hanno le armi power (benchè venga usata come scusa quella delle armi chimiche per andare a lavorarseli qua e la), non hanno neanche i cervelli che creano le tecnologie.
    Mi viene quasi da pensare.... poveretti, hanno il petrolio e non sono nemmeno capaci di trattare coi paesi avanzati (e con quelli vicini) che vanno li a fargli le guerruccie e a soverchiargli i governi per i loro fini.

    inzomma mi sembrano proprio incasinati di brutto e non riesco a capire perchè.
    hanno i mezzi per colpire dove vogliono con guerriglie locali o attentati che fanno spesso più vittime dei normali attacchi e soprattutto fanno crescere la paura tra la gente

  13. #13
    I Hope I Never Get Sober. L'avatar di Antorugby10
    Registrato il
    06-07
    Località
    Reggio Calabria
    Messaggi
    15.833
    Citazione Antonino Asta Visualizza Messaggio
    Non vedo all'orizzonte un'escalation del conflitto: è una prova di forza dei Sauditi tanto verso i nemici iraniani, quanto gli stessi alleati della Lega e gli Stati Uniti. Una sorta di prova di forza per difendere la loro immagine di leader della penisola.
    Ai Sauditi mancano tanto le forze, quanto l'equilibrio interno per poter esagerare.
    Lo Yemen è uno stato fallito da tempo, uno stato privo di qualsiasi interesse geopolitico se non di questione di immagine di potenza. Ci saranno i bombardamenti, forse qualche piccola operazione di terra, e i soliti tentativi di instaurare una sorta di governo para-federale.
    (sarebbe interessante vedere "quanto" parteciperanno gli altri membri della Lega)

    Ovviamente escludendo che i ribelli sciiti riescano a prendere il controllo di tutto il paese, riuscire a dare delle istituzioni salde ed esagerando di molto anche una qualche forma di legittimazione internazionale.
    Si formerà qualcosa di instabile che stranamente darà stabilità o una parvenza di equilibrio nella ragione, un po' come negli altri stati falliti o semi falliti della zona.

    La situazione potrebbe diventare incandescente se le sanzioni verso l'Iran cambiassero, se ci fosse una sorta di allentamento o una legittimazione che l'Iran come stato "potenziale" (ora non ricordo il termine preciso, ma uno Stato che non ha un armamento nucleare, ma che ha le potenzialità di costruirle in meno di un anno.) Questo sì, che aprirebbe una corsa alla armamento in tutta il Medio Oriente, se l'Iran fosse "potenziale", sicuramente Arabia Saudita, Egitto ed esagerando anche la Turchia si sentirebbero minacciate e forse inizierebbero anche loro a costruire un arsenale. (Per non parlare delle reazioni di Israele che si sente in trincea).

    Convinto che la questione yemenita (ma anche quella irachena) siano conflitti secondari, luoghi per prove di forza; per un po' di chiarezza si dovrà aspettare la fine dei colloqui e anche le future presidenziali a Washington, perché tutto il caos attuale è anche il frutto della debole politica estera a stelle strisce (ovviamente dettata dalla politica interna).
    Bell'analisi, grazie.

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •