• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 20

Discussione: Dopo la Prima guerra mondiale, il fascismo come mantenne il controllo in Italia?

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di La tua coscienza
    Registrato il
    06-14
    Messaggi
    688

    Dopo la Prima guerra mondiale, il fascismo come mantenne il controllo in Italia?

    Un professore di storia mi ha risposto: "ti bastino tre parole: sesso, droga e potere".

    Si è girato e mi ha lasciato li insoddisfatto.

    Voi sapreste darmi una risposta più completa e motivata?

  2. #2
    Utente L'avatar di vince87
    Registrato il
    06-05
    Messaggi
    12.466
    se ti diceva "sesso, droga e rock and roll" avresti capito la trollata.

  3. #3
    agente SWAT L'avatar di SamFisher-92
    Registrato il
    08-06
    Località
    Provincia di Caserta
    Messaggi
    6.570
    Forse perché vent'anni sarà anche riuscito a costruire una certa "morale" e modo di pensare fra i cittadini, istruiti in un certo modo, che è venne ripresa dai partiti post-fascismo, anche quelli socialisti.

  4. #4
    Bannato
    Registrato il
    09-04
    Località
    Ovunque
    Messaggi
    25.919
    Citazione La tua coscienza Visualizza Messaggio
    Un professore di storia mi ha risposto: "ti bastino tre parole: sesso, droga e potere".

    Si è girato e mi ha lasciato li insoddisfatto.

    Voi sapreste darmi una risposta più completa e motivata?
    Non ho mai sentito una spiegazione del genere da parte di un insegnante di storia
    Non ho capito però la tua domanda fatta al tuo insegnante. Cosa intendi dopo la prima guerra mondiale? Il fascismo nasce dopo la IGM

    Comunque sia, in una prima fase Mussolini fece leva sul rancore per la vittoria mutilata, sul rancore dei reduci che non riuscivano a rientrare nella società civile e produttiva e sull'alleanza di industriali e agrari che nel biennio rosso se la passavano male per la supremazia dei sindacati di sinistra e che avevano un governo che cercava di stare fuori da tutte le vicende.
    Una volta ottenuto il potere con la marcia su Roma e il controllo del Parlamento con le elezioni del '24, ha potuto iniziare la fascistizzazione dello Stato.
    I principi cardini erano l'indottrinamento e l'inquadramento della società, a scuola, a lavoro, nel tempo libero e il controllo degli organi di stampa. Il consenso l'ha tenuto e ampliato sia con il fatto che per lavorare negli impieghi pubblici dovevi avere la tessera del partito, sia soprattutto con la cosa più basilare (e forse a questo fa riferimento il tuo insegnante): dare il pane. Mussolini ha dato lavoro a tantissime persone, sia con le grandi opere pubbliche (autostrade, bonifiche, edificazioni di città come l'odierna Latina), sia rilanciando l'economia con una politica fortemente autarchica. Quindi più lavoro, più ricchezza, più benessere, più beni di lusso, più felicità. La conquista dell'Etiopia diede poi quell'ultimo impulso positivo (per il Duce), che nel frattempo aveva anche zittito la Chiesa con i Patti Lateranensi.
    Spero che questa sintesi ti sia d'aiuto
    Se vuoi approfondire chiedi pure
    Ultima modifica di cima99; 15-02-2015 alle 22:17:16

  5. #5
    Warburg
    Ospite
    Il tuo professore di storia è decisamente ignorante e ha trollato alla grande l'intera classe, il fascismo ha preso il potere per il malcontento italiano post WW1 sulle terre irredente e soprattutto sul rischio di un Ottobre Rosso italiano con il biennio rosso del 1919 - 1921

  6. #6
    #maiunagioiasolotristezza L'avatar di Clavus
    Registrato il
    06-06
    Località
    In tutto il mondo.......
    Messaggi
    58.261
    Che spiegazione esauriente e corretta.

  7. #7
    Utente L'avatar di kjallaridyr
    Registrato il
    01-14
    Messaggi
    2.567
    Non ho capito la domanda, come fa il fascismo a "mantenere" il controllo che deve ancora guadagnare?

  8. #8
    agente SWAT L'avatar di SamFisher-92
    Registrato il
    08-06
    Località
    Provincia di Caserta
    Messaggi
    6.570
    Citazione kjallaridyr Visualizza Messaggio
    Non ho capito la domanda, come fa il fascismo a "mantenere" il controllo che deve ancora guadagnare?
    Ma infatti pensavo si riferisse alla seconda e a come hanno fatto a sopravvivere modi di pensare appartenenti quell'epoca. Insomma si capisce poco la domanda, ma anche la risposta del prof.

  9. #9
    Utette :) L'avatar di Benza
    Registrato il
    03-05
    Località
    Qui, su questa Palla
    Messaggi
    22.045
    Beh ma a una domanda del genere cosa devi rispondere?

    è la domanda che è sbagliata.

    comunque leggersi questa pagina aiuta a dare una prima idea dei vari risvolti storici, politici, sociali eccetera.
    Dopo ci sono i giornali e i libri dell'epoca nonchè seguenti libri, saggi, opere e documentari degli anni a venire, fino ad oggi.
    Una cosa importante da fare, cercando di restare al di fuori da ogni schieramento, è conoscere l'anno di pubblicazione del documento e relativo contesto politico e sociale.
    Così, per tirarsi due somme da se.

  10. #10
    Bannato
    Registrato il
    09-04
    Località
    Ovunque
    Messaggi
    25.919
    Come ti ho scritto in mp, La tua coscienza, ti rispondo qui alla seconda domanda relativa alla situazione dell'Europa all'uscita della IGM

    1) Germania: la Germania esce molto ridimensionata territorialmente e umiliata a Versailles nel 1919. La zona del Reno fu smilitarizzata, l'Alsazia-Lorena e parte dei territori dell'antica Prussia persi e dovette pagare tantissimi indennizzi di guerra. Questo ovviamente alimentò da una parte il malcontento, d'altra parte creò una gravissima crisi economica che perdura de facto per tutto il periodo della Repubblica di Weimar. In questo contesto si sviluppa la figura di Hitler che tenta un golpe (Putsch di Monaco) andato male, finisce in carcere, lì scrive il Mein Kampf, fonda il NSDAP, che però inizia a raccogliere consensi solo dopo la crisi del '29, ottiene la nomina a cancelliere da Hindenburg nel 1933, ottiene i pieni poteri nel 1934 con la morte di Hindenburg stesso. L'inquadramento e l'indottrinamento sono nelle modalità simili al fascismo italiano e anche qui raccoglie consensi dando lavoro, creando benessere e con i successi imperalistici (Regione dei Sudeti, Anschluss)
    2) Francia e Inghilterra escono bene dal conflitto, anche se la crisi del '29 si fa sentire anche lì. La loro colpa principale sarà l'immobilismo verso fascisti e nazisti
    3) La Russia diventa URSS dopo la rivoluzione bolscevica e con Stalin inizia ad espandere la sua area di influenza nell'est

  11. #11
    no more return. L'avatar di Barry Allen
    Registrato il
    01-08
    Località
    London
    Messaggi
    2.525

    Dopo la Prima guerra mondiale, il fascismo come mantenne il controllo in Italia?

    http://youtu.be/pYK_FvAtUno

    Per dare un'idea (e non ha nemmeno scomodato il nome di Gentile).

    Non mi capita spesso di citare Travaglio.

  12. #12
    Sigur Rós dipendente L'avatar di dif
    Registrato il
    04-05
    Località
    Bulagna
    Messaggi
    54.089
    Il fascismo prese potere per la stessa motivazione del nazismo.
    Ha fatto leva con forte ideologie volte al rimarcare la potenza della propria nazione, del popolo e delle ideologie.
    Ha fatto leva sulla disperazione, sulla crisi, sull'umiliazione della precedente guerra su un popolo che voleva di più e sapeva (o credeva) di poter volere di più.


    Senza la WWI non sarebbe esistito nessun Mussolini e nessun Hitler. Hitler sopratutto, in una Germania diversa, sarebbe rimasto l'architetto fallito che era.

  13. #13
    Shine on Froppolo L'avatar di TWD
    Registrato il
    02-14
    Località
    Funny Farm, Chalfont...
    Messaggi
    3.114
    Ammazza che mindfuck.
    Ancora mi scervellavo per associare il fascimo alla prima guerra mondiale, e infatti...


  14. #14
    Bannato
    Registrato il
    09-04
    Località
    Ovunque
    Messaggi
    25.919
    Citazione dif Visualizza Messaggio
    Il fascismo prese potere per la stessa motivazione del nazismo.
    Ha fatto leva con forte ideologie volte al rimarcare la potenza della propria nazione, del popolo e delle ideologie.
    Ha fatto leva sulla disperazione, sulla crisi, sull'umiliazione della precedente guerra su un popolo che voleva di più e sapeva (o credeva) di poter volere di più.


    Senza la WWI non sarebbe esistito nessun Mussolini e nessun Hitler. Hitler sopratutto, in una Germania diversa, sarebbe rimasto l'architetto fallito che era.
    Difatti sempre più storici tendono a considerare il periodo 1914 -1945 come un unico conflitto, proprio per le strettissime interconnessioni

  15. #15
    Utente L'avatar di Antonino Asta
    Registrato il
    10-14
    Messaggi
    409
    "Sesso, droga e potere" sarà una risposta piuttosto grezza, ma non è così malvagia nel voler descrivere del sistema clientelare fascista soprattutto a livello locale.
    (C'è sempre la storia di Farinacci e Mussolini fratello che si minacciavano a suon di dossier segreti, lauree comprate e figli illegittimi. )

    Mi interessa l'ambiente della domanda: scuola superiore e terza prova?

    Ah... Nel primo intervento del video si nota come Travaglio fosse allievo di Montanelli. .

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •