• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 18

Discussione: Ora e' piu' facile???

Cambio titolo
  1. #1
    Rika78
    Ospite

    Ora e' piu' facile???

    Leggendo PSM di questo mese,ho visto la recensione del nuovo episodio di Contra.La rivisitazione del mitico titolo sembra davvero ottima,ma una cosa mi ha incuriosita:il gioco,stando alla rece, e' DIFFICILE e per certi versi puo' risultare frustrante

    La stessa cosa,ricordo,si verifico' con Maximo,anche esso bollato come ostico ed impegnativo,ed anche lui figlio di un gioco dal passato illustre

    Ora mi chiedo: Erano effettivamente piu' impegnativi i giochi del passato ed adesso siamo abituati a giocare titoli che si fanno in un certo senso domare tranquillamente,oppure la tipologia del videogiocatore e' cambiata radicalmente,ed oggi si preferisce giocare a titoli che possono essere conclusi in una settimana per poi passare ad altro????

    Insomma sono cambiati i giochi o siamo cambiati noi che li giochiamo????

  2. #2
    Tifoso Azzurro L'avatar di Glaciale
    Registrato il
    10-02
    Località
    Napoli
    Messaggi
    16.126
    beh credo ke sia vero,cioè penso ke i gioki ripresi dal passato videoludico siano molto difficili,nn conosco il caso Contra,ma sicuramente posso dire la mia su Maximo ke è davvero frustrante e innervosisce nn poco.
    Oggi ci sono titoli e titoli,basti pensare appunto al confronto tra R&C e MAXIMO,R&C pur essendo impegnativo lho finito abbastanza velocemente,mentre Maximo nn sono nemmeno a metà e ce lho da parekkio
    De Laurentiis:"Lavezzi è il loco, nel senso che rende pazzi gli altri".

  3. #3
    Inuyasha L'avatar di Nicolas WolfWood
    Registrato il
    10-02
    Località
    Castelli romani
    Messaggi
    1.802
    Mah.....effettivamente i platform tipo Ghost n goblins per i giocatori di ultima generazione sembrano piu' ostici ,rispetto a giocatori come me che hanno iniziato a giocarli a 200lire sul coin up.Lo stesso Maximo (bellissimo plat) e' stato penalizzato da questo aspetto, oggi c'e' probabilmente piu' attenzione all'appagamento del gamer , e' piu' il gioco a venire incontro alla tua abilita' ; allora eri tu che dovevi conquistarlo anche a prezzo di sonori e frustrati, cazzottoni sull'incolpevole coin up.

  4. #4
    Veterano dell'Inferno L'avatar di Born to Kill
    Registrato il
    11-02
    Località
    Marte
    Messaggi
    7.371
    Inviato da Nicolas WolfWood
    Mah.....effettivamente i platform tipo Ghost n goblins per i giocatori di ultima generazione sembrano piu' ostici ,rispetto a giocatori come me che hanno iniziato a giocarli a 200lire sul coin up.Lo stesso Maximo (bellissimo plat) e' stato penalizzato da questo aspetto, oggi c'e' probabilmente piu' attenzione all'appagamento del gamer , e' piu' il gioco a venire incontro alla tua abilita' ; allora eri tu che dovevi conquistarlo anche a prezzo di sonori e frustrati, cazzottoni sull'incolpevole coin up.
    Bhe però una volta mi piaceva di più... le generazioni di oggi sono tutte pappemolli




  5. #5
    Inuyasha L'avatar di Nicolas WolfWood
    Registrato il
    10-02
    Località
    Castelli romani
    Messaggi
    1.802
    Infatti adoravo quei cazzottoni sul coin up(mica era mio d'altra parte) ma non voglio cadere nell'errore di immettere la mia nostalgia nel confronto tra giochi ,altrimenti GnG,Golden Axe,e gli altri stravincerebbero !
    Ultima modifica di Nicolas WolfWood; 20-12-2002 alle 16:10:21

  6. #6
    POPolarmente imPOPolare L'avatar di theblackpages
    Registrato il
    11-02
    Località
    beyond the Ultraworld
    Messaggi
    2.396
    Inviato da Born to Kill
    Bhe però una volta mi piaceva di più... le generazioni di oggi sono tutte pappemolli
    straquoto!
    Moderazione in rosso e grassetto. Chiarimenti ne Il forum del forum o in privato.
    /\/\/ NOW LISTENING \/\/\
    Orbital | Snivilisation


  7. #7
    Premier di Prussia L'avatar di 8Squall7
    Registrato il
    10-02
    Località
    Albion
    Messaggi
    2.827
    Potrebbe essere anche una strategia.... di mercato.... Esempio la Sony fa uscire un gioco difficile... beh la maggior parte dei V.G. preferisce concludere un gioco per poi acquistarne un altro, in tal modo i guadagni sarebbero più lenti...........

    O forse siamo diventati dei maghi noi?, rispetto alle cacchette degli anni '80??
    PS2 e XBOX RULEEEEEZZZ
    FABLE: The power to become a legend


    PADRINO DELLA MAFIA PRUSSIANA

    MOLTI SI SARANNO CHIESTI PERCHE' NON POSTO, BEH, STO GIOCAMDPO A ULTIMA ONLINE, QUINDI CAPITE, LA SUA BELLEZZA RAPISCE CHI GIOCA, QUINDI NON SO' QUANDO E SE TORNERO',CIAO RAGA.

  8. #8
    Utente L'avatar di Phoenix
    Registrato il
    10-02
    Località
    Midwich Street
    Messaggi
    6.699
    E' vero, i vecchi giochi arcade sono di una difficoltà mostruosa...
    Mi è capitato ultimamente di emulare due giochi che avevo per Sega Master System, Alex Kidd e Shinobi... mi sono chiesto come caspio facevo ad arrivare al dodicesimo livello di Alex Kidd... ora non supero il secondo... e Shinobi, finito il primo schema e abbattuto il ninja, è la fine...
    Lo stesso out run mi dà non pochi disagi... e anche Contra, qui nominato, è una bestia nera )

    Credo che con l'avvento del 3D i giochi siano diventati immensamente più facili... questo perchè un gioco per essere longevo non ha più bisogno di essere difficilissimo e frustrante, e si preferisce impegnarsi su altri fronti... ad esempio un Final Fantasy non sarà mai impossibile da terminare, ciò nonostante la trama e il sistema di gioco sono fatti in modo da tenere incollati al monitor per ore... così come Gran Turismo è facilissimo rispetto a certi giochi in cui dopo 10 secondi ti finiva il tempo a 5 metri dal checkpoint... ma i motivi che ti portano a rigiocarlo sono altri, rispetto al "adesso lo devo superare questo punto!".


    He who is not bold enough to be stared at from across the abyss
    is not bold enough to stare into it himself.

  9. #9
    Utente L'avatar di eliminato
    Registrato il
    10-02
    Località
    Napoli
    Messaggi
    8.264
    I giochi del passato erano molto più difficili,pensate a ghosts'n Goblins ed i vari giochi per commodore 64!

  10. #10
    Traduttore L'avatar di Sephiroth
    Registrato il
    10-02
    Località
    Messina
    Messaggi
    11.536
    Beh,ragazzi,è logico che gli arcade erano difficilissimo...se erano facili chi era che li rifaceva? |)
    Sephiroth 1311
    ****************
    membro di SadNES cITy
    I gruppo italiano di traduzione ROM
    http://www.sadnescity.it
    ****************
    "Vi scongiuro fratelli, rimanete fedeli alla terra e non credete a quelli che vi parlano di sovraterrene speranze, essi sono dispregiatori della vita, sono avvelenati, che siano maledetti!" Friedrich Nietzsche

  11. #11
    Ex admin L'avatar di Lex
    Registrato il
    10-02
    Località
    Udine
    Messaggi
    36.677
    Di prima istanza mi verrebbe da dire che in effetti i giochi del passato erano più difficili, certo conta anche il fatto che ci giocavo con 10 anni di meno. Il fatto è che adesso siamo di fronte a giochi molto differenti. Anni fa non esistvano i salvataggi, dovevi finire il gioco in una partita, di conseguenza la lunghezza totale non poteva essere superiore a 1-2 ore, e i programmatori inserivano molte sezioni ostiche per far perdere al giocatore le preziose vite di cui disponeva. Adesso è diverso, un gioco dure svariate ore e non lo si finisce più in una volta sola, ma si progredisce pian piano, con l'ausilio dei salvataggi. Di conseguenza viene anche ridotto il livello di difficoltà, dato che pochissimi finirebbero un gioco di 20 ore dovendo ripetere decine di volte le sezioni più difficili.
    You will die, mortal


    Gli interventi di moderazione sono in rosso e grassetto. Chiarimenti a riguardo in privato.
    A causa di limiti di tempo, non risponderò a questioni relative al forum su MSN salvo in casi di reale emergenza. Se avete bisogno di contattarmi, mandatemi un mp.

  12. #12
    tiotelmale L'avatar di supervegeta
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    2.287
    Inviato da Lex
    Di prima istanza mi verrebbe da dire che in effetti i giochi del passato erano più difficili, certo conta anche il fatto che ci giocavo con 10 anni di meno. Il fatto è che adesso siamo di fronte a giochi molto differenti. Anni fa non esistvano i salvataggi, dovevi finire il gioco in una partita, di conseguenza la lunghezza totale non poteva essere superiore a 1-2 ore, e i programmatori inserivano molte sezioni ostiche per far perdere al giocatore le preziose vite di cui disponeva. Adesso è diverso, un gioco dure svariate ore e non lo si finisce più in una volta sola, ma si progredisce pian piano, con l'ausilio dei salvataggi. Di conseguenza viene anche ridotto il livello di difficoltà, dato che pochissimi finirebbero un gioco di 20 ore dovendo ripetere decine di volte le sezioni più difficili.
    sono d'accordissimo con te lex
    i giochi attuali secondo me mettono alla prova anche la nostra costanza quindi devono avere comunque un livello di difficolta' calibrato

  13. #13
    Utente L'avatar di Oedema
    Registrato il
    12-02
    Località
    Napoli
    Messaggi
    50
    Secondo me nn è del tutto vero che i giochi "vecchi"erano/sono più difficili dei giochi moderni..
    A parte l'intrinseca difficoltà di alcuni giochi ( ricordo Gun Smoke..difficilissimo !! )la questione può essere analizzata da diversi punti di vista..
    In primo luogo bisogna dire che la maggior parte dei giochi degli ann '80 erano conversioni di giochi da sala,per aumentarne la longevità..e sopratutto i soldi che noi poveri videogiocatori accaniti investivamo ,i programmatori rendevano il gioco difficile..Le conversioni di allora,poi erano mooolto semplificate rispetto a quelle di oggi,senza aggiunta di ulteriori opzioni..ci si limitava a "trasportare"il gioco dal coin-op alla console su cui farlo girare..lasciandone inalterate le caratteristiche,quali la difficoltà..
    Un altro aspetto è dato dalla scarsa libertà di azione che si aveva allora..molto spesso il gioco ci permetteva di saltare o al massimo di abbassarci rendendo difficile il tempismo per evitare gli ostacoli.Adesso abbiamo strafe, salti a 360 gradi,telecamere ruotabili a piacere..molto più controllo sul videogioco rispetto al passato..è stato questo il grande cambiamento apportato col 3D..
    E poi,infine, i giochi di adesso nascono per la maggior parte destinate a console o PC nn + da sala..ed è logico nn frustrare troppo il videogiocatore che spende i suoi sudati risparmi per un gioco col quale vuole divertirsi.
    °o| Merry Christmas |o°

  14. #14
    fenomeno L'avatar di Berrik
    Registrato il
    10-02
    Località
    Torino
    Messaggi
    9.654
    non esageriamo, non tutti i gioki sono stati scelti come facilissimi, prendi gran turismo 3 a-spec (x comprarmi una caxo di viper ho dovuto arrivare primo in 87 partite, me la sono sudata un casino e fa pure cagare in velocità!!!) oppure tony hawk 4 con i suoi infiniti obbiettivi frustranti, oppure pes2 ke in modalità a 6 stelle è davvero impossibile da vincere una sola partita brasile-china!!!
    alcni gioki purtroppo sono come dici tu troppo facili finibili in 2 settimane, ma restano sempre i piu fighi ke si salvano!!!
    sleeping all day staying up all night

  15. #15
    Utente L'avatar di Nick Diamond
    Registrato il
    12-02
    Località
    celebrity deathmatch
    Messaggi
    178
    Secondo me bisogna fare una bella distinzione:da una parte i giochi difficili,che ti impegnano a lungo ma per i quali sei tentato di andare avanti,riprovare infinite volte il livello,cercare di sbloccare un passaggio,dall'altra i giochi frustranti,quelli che dopo un ora che giochi ti viene la tentazione di lanciarli contro il muro,e che finiscono presto sullo scaffale a dar vita a mucchi di polvere

    Prima categoria:Maximo
    Seconda categoria:Stuntman

    I giochi del passato erano difficili,quelli odierni sono per la maggior parte frustranti(parlo solo di alcuni giochi in particolare)
    La piu' grande beffa che il Diavolo abbia mai fatto al mondo e' stata quella di convincere tutti che non esiste I soliti sospetti
    Meglio una testa piena che una ben fatta

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •