• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Un libro ispirato al genere di Deus Ex

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di smokey_joe82
    Registrato il
    12-02
    Località
    A casa mia
    Messaggi
    765

    Un libro ispirato al genere di Deus Ex

    Ho messo come riferimento Deus Ex perché, nella mia ignoranza più nera, non so il genere di quel videogioco...se mi poteste dare una mano...

    Cya!

  2. #2
    Utentente
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    21.598
    Diciamo Stealth-Gdr
    Comunque sarebbe bello.

  3. #3
    Pirla.Cinico e Pirla. L'avatar di Mulder
    Registrato il
    10-02
    Località
    Lunigiana
    Messaggi
    3.544
    Inviato da falk
    Diciamo Stealth-Gdr
    Comunque sarebbe bello.
    Beh, quello è il genere di un videogioco, nn di un libro pero se vogliamo riferirlo a un genere letterario penso si tratti di cyberpunk, o almeno credo.
    "Quando ti vien voglia di criticare qualcuno" mi disse "ricordati che non tutti a questo mondo hanno avuto i vantaggi che hai avuto tu." (Il Grande Gatsby)

  4. #4
    Utentente
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    21.598
    Inviato da Mulder
    Beh, quello è il genere di un videogioco, nn di un libro pero se vogliamo riferirlo a un genere letterario penso si tratti di cyberpunk, o almeno credo.
    Quella è l'atmosfera
    (LOL )

    Comunque potrebbe essere chiamato spionaggio.

  5. #5
    Lupo Solitario L'avatar di Hagen
    Registrato il
    10-02
    Località
    Tronje
    Messaggi
    669
    Ci sono una trilogia di libri dedicate all'universo di Mutant Chronicles, l'ultimo dei quali tratta di un tizio appartenente a una corporazione che utilizza innesti cybergenici su i suoi agenti, mi pare possa andar bene no?
    Alla battaglia, senza rimpianti.

  6. #6
    Utente L'avatar di smokey_joe82
    Registrato il
    12-02
    Località
    A casa mia
    Messaggi
    765


    Che casino.

    Ok, Hagen gli do un'occhiata!
    Una dea, fatta di marmo sanguinante, una potente bellezza proveniente dalla più profonda e più antica anima dell'Italia romana, resa fiera dalla fibra morale dell'antica classe senatoriale del più grande impero che il mondo occidentale abbia mai conosciuto. Non la conosco bene. Il suo viso ovale brilla sotto un manto di ondulati capelli castani. Sembra troppo bella per far del male a qualcuno. Ha una voce delicata, occhi innocenti e imploranti, un volto perfetto che diventa subito vulnerabile e empatico, un mistero. Non capisco come Marius abbia potuto lasciarla. Con una corta veste di seta sottile e un bracciale a forma di serpente sul braccio nudo, è troppo incantevole per i maschi e oggetto di invidia per le femmine. Col suo abito più lungo e coprente, si muove come uno spettro negli ambienti circostanti come se per lei non fossero reali e, fantasma di una danzatrice, cerca un ambiente che solo lei può trovare. [...] una donna pallida e triste che vorrei stringere tra le braccia.

  7. #7
    Power Player L'avatar di DRZ
    Registrato il
    11-02
    Messaggi
    570
    Beh, il genere a cui si ispira Deus ex è dichiaratamente il Cyberpunk.
    Dovendo scegliere solo un paio di libri da una produzione che è comunque piuttosto eterogenea, direi di andare sui classici di William Gibson, che hanno dato vita al genere: Giù nel Cyberspazio, Neuromante e Monna Lisa Cyberpunk sono un buon inizio...

  8. #8
    Utente L'avatar di smokey_joe82
    Registrato il
    12-02
    Località
    A casa mia
    Messaggi
    765
    Copio e incollo
    Una dea, fatta di marmo sanguinante, una potente bellezza proveniente dalla più profonda e più antica anima dell'Italia romana, resa fiera dalla fibra morale dell'antica classe senatoriale del più grande impero che il mondo occidentale abbia mai conosciuto. Non la conosco bene. Il suo viso ovale brilla sotto un manto di ondulati capelli castani. Sembra troppo bella per far del male a qualcuno. Ha una voce delicata, occhi innocenti e imploranti, un volto perfetto che diventa subito vulnerabile e empatico, un mistero. Non capisco come Marius abbia potuto lasciarla. Con una corta veste di seta sottile e un bracciale a forma di serpente sul braccio nudo, è troppo incantevole per i maschi e oggetto di invidia per le femmine. Col suo abito più lungo e coprente, si muove come uno spettro negli ambienti circostanti come se per lei non fossero reali e, fantasma di una danzatrice, cerca un ambiente che solo lei può trovare. [...] una donna pallida e triste che vorrei stringere tra le braccia.

  9. #9
    Utente L'avatar di teodoro van hansen
    Registrato il
    10-02
    Località
    hong-kong
    Messaggi
    255
    il cyber -punk e' la tua via

    oltre a gibson ( il maestro )
    potrei raccomandarti bruce sterling , rudy rucker , jeff noon ,


    in particolare per avere una visione in generale ti consiglio vivamente " mirrorshade " antologia storica curata da bruce sterling







    voglio piantare una pallottola in mezzo agli occhi di tutti i fottuti panda che si rifiutano di scopare per salvare la loro specie !!

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •