• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 8 1234 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 119

Discussione: la guerra delle donne

Cambio titolo
  1. #1
    uno di passaggio L'avatar di Wiald
    Registrato il
    10-02
    Località
    Colchester, UK
    Messaggi
    2.770

    la guerra delle donne

    La guerra delle donne


    Gli uomini sono molto uniti, come se appartenessero alla stessa squadra di calcio o a un sindacato. Le donne non possiedono neanche il 10% dell’unità che esiste fra gli uomini. Esiste una guerra silenziosa che le donne fanno fra di loro e si realizza in tutti i momenti della loro vita, sia nel lavoro, nel gruppo di amicizie, nella famiglia, nella scuola o in discoteca. Quando madre e figlia competono per l’amore del padre/marito. Quando la suocera non accetta la nuora. Ma le battaglie fra donne avvengono in molti uffici. Nei quali preferiscono ricevere ordini da un uomo che da un donna. Questa guerra diventa veramente seria, quando la donna si sente minacciata da un’altra donna nel campo amoroso. E’ normale sentire una donna accusarne un’altra di aver “rubato” il marito. Le donne non conquistano un uomo, esse competono per un uomo e si fanno la guerra per il maschio. Dopo, vivono in un eterno stress per mantenerlo accanto a loro. Le donne sposate vedranno nelle nubili le nemiche della loro felicità. Saranno amiche solamente di donne sposate, come se facessero parte di un club di difesa della felicità coniugale. Giudicano le donne in modo più duro degli uomini. Principalmente per ciò che riguarda i valori sessuali e morali. E’ molto comune per le donne essere estremamente compiacenti con gli errori maschili e implacabili col minimo errore femminile. La bellezza di una donna infastidisce le altre e fanno commenti dispregiativi per disprezzare la donna bella. Analizzando la situazione delle donne negli ultimi cinquemila anni, questo sentimento di inferiorità e competizione é frutto del potere maschile. La donna veniva considerata solo se possedeva bellezza, o se era interessante per la famiglia darla in sposa a qualcuno nel mantenimento degli intrecci di ordine politico, militare ed economico. Da cinquemila anni la funzione di base della donna è generare figli, dar piacere all’uomo e obbedire ai suoi ordini, siano loro padri, fratelli o mariti. La condizione delle donne in questo mondo è totalmente caotica, senza senso. Esse fanno parte, partecipano, ma non sono determinanti. E questo sentimento di far parte, ma non avere peso, ha generato nelle donne una battaglia fra di loro. Il sentimento d’inferiorità inculcato nella donna dall’infanzia farà in modo che lei canalizzi l’invidia e il sentimento di castrazione nel rapporto con le altre donne. Avrà bisogno di essere amata, accettata e non riconoscerà nell’uomo l’oggetto di impedimento della sua felicità. Saranno le donne che impediranno la sua felicità, perché come lei cercano l’accettazione. L’amica, la sorella, la nuora, la collega di lavoro, la suocera, tutte stanno lottando per quello per cui lei sta lottando. Sono vissute per migliaia di anni nell’ombra, a contendersi un po’ di attenzione, un po’ di rispetto e dignità e continuano a riprodurre gli stessi meccanismi inefficaci di difesa. La donna cerca di difendersi attaccando le altre donne, e non gli uomini, impedendo così la sua liberazione da questo circolo vizioso. Ella non riesce a riconoscere l’uomo come causa della sua frustrazione e limitazione, perché l’uomo non cerca la soddisfazione che lei cerca: è già accettato dalla società. E’ ora che le donne cambino il bersaglio della loro aggressività repressa dal condizionamento e che smettano di lottare una contro l’altra. La lotta fra donne deve terminare, per far finire il condizionamento, l’oppressione, e la violenza. Perché le donne comincino a camminare l’una accanto all’altra, come alleate in questo pianeta maschilista

    http://www.spaziodonna.com/lettere.p...era=164&f_ip=4

    _____________________________

    un mio semplice commento...

    DIVIDE ET IMPERA


    EDIT: pregherei di intervenire solo chi ha relamente qualcosa da dire sull'articolo o sull'argomento in generale, vorrei portare avanti una discussione seria. se avete battutine moolto divertenti da fare potete tranquillamente recarvi in daily. qui non sono gradite, ringrazio anticipatamente
    Ultima modifica di Wiald; 26-02-2004 alle 16:52:13

    la via per il superamento di sé è la liberazione dalle aspirazioni mediocri

  2. #2
    Bello e dannato L'avatar di El Gugliauser
    Registrato il
    03-03
    Località
    Torino
    Messaggi
    6.831
    HAHAHAHAHAHAHAHAHA!!!!!!!!


    Ma pensino a trombare di piu'!!!!!

  3. #3
    Bannato L'avatar di x-max
    Registrato il
    10-02
    Località
    Bar Zucchi
    Messaggi
    14.023
    cos'è una barzelletta?

    è troppo lunga e per la verità non fa molto ridere.

  4. #4
    uno di passaggio L'avatar di Wiald
    Registrato il
    10-02
    Località
    Colchester, UK
    Messaggi
    2.770
    pregherei di parlare solo chi ha qualcosa da dire, grazie

    la via per il superamento di sé è la liberazione dalle aspirazioni mediocri

  5. #5
    Bannato L'avatar di x-max
    Registrato il
    10-02
    Località
    Bar Zucchi
    Messaggi
    14.023
    Wiald

    pregherei di parlare solo chi ha qualcosa da dire, grazie
    il mio era un commento molto serio.

    e non sto scherzando.

    cioè nn ho mai visto tante boiate in un articolo, poi gli uomini che sono uniti

  6. #6
    Bannato L'avatar di Cercatore
    Registrato il
    11-03
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17.685
    La guerra uomini-donne è una guerra inutile. Si sa che gli uomini hanno bisogno delle donne x vivere, e le donne hanno bisogno degli uomini x rimedio contro il mal di testa!

  7. #7
    Terza Via L'avatar di Zell '87
    Registrato il
    01-03
    Località
    Coverciano City
    Messaggi
    3.190
    oddio,
    ma questa è fulminata,si sputano veleno dalla mattina alla sera e danno la colpa di questo atteggiamento all'uomo x averla tenuto la donna in catene x 5000 anni e più....mah,eppure non sono maschilista,ma quando leggo o sento roba del genere mi domando se è stata una cosa furba dare un po di potere a questi "esseri ingrati"

  8. #8
    uno di passaggio L'avatar di Wiald
    Registrato il
    10-02
    Località
    Colchester, UK
    Messaggi
    2.770
    Zell '87

    oddio,
    ma questa è fulminata,si sputano veleno dalla mattina alla sera e danno la colpa di questo atteggiamento all'uomo x averla tenuto la donna in catene x 5000 anni e più....mah,eppure non sono maschilista,ma quando leggo o sento roba del genere mi domando se è stata una cosa furba dare un po di potere a questi "esseri ingrati"
    ti danno uno zuccherino e dimentichi milenni di oppressione. lo ritieni equo?

    la via per il superamento di sé è la liberazione dalle aspirazioni mediocri

  9. #9
    Happy Hardcore, Sad Life L'avatar di recs
    Registrato il
    12-03
    Località
    All'inizio e alla Fine
    Messaggi
    3.373
    ecco il perchè del:

    "No, non mi va, ho il mal di testa..."

    e che cavolo, c'era qualcosa sotto!
    All I ever wanted
    All I ever needed
    Is Here, in my arms
    Words are very unnecessary
    They can only do harm

  10. #10
    Bello e dannato L'avatar di El Gugliauser
    Registrato il
    03-03
    Località
    Torino
    Messaggi
    6.831
    Ripeto: un po' piu' di c.a.z.z.o al giorno toglierebbe loro tanti pensieri di torno

  11. #11
    Bannato L'avatar di GUNLUCKY
    Registrato il
    03-03
    Località
    sulle ali dell'Arcadia
    Messaggi
    9.411
    Penso che le donne dovrebbero guardare maggiornente a se stesse e far valere la propria identità...invece di cercare di imitare l' uomo.

  12. #12
    Terza Via L'avatar di Zell '87
    Registrato il
    01-03
    Località
    Coverciano City
    Messaggi
    3.190
    Wiald

    ti danno uno zuccherino e dimentichi milenni di oppressione. lo ritieni equo?
    ma il punto è che loro quei milenni di oppressione non gli hanno mai vissuti,loro sono nate libere,se si sentono oppresse la colpa è loro,se sono complessate io non ne ho colpa....cmq seguendo il tuo ragionamento dovremmo andar a raccogliere il cotone nelle prprietà date ai neri come risarcimento x i torti fatti ai loro antenati schiavi?

  13. #13
    Utente L'avatar di Enialis
    Registrato il
    10-03
    Messaggi
    58
    Zell '87

    ma il punto è che loro quei milenni di oppressione non gli hanno mai vissuti,loro sono nate libere,se si sentono oppresse la colpa è loro,se sono complessate io non ne ho colpa....cmq seguendo il tuo ragionamento dovremmo andar a raccogliere il cotone nelle prprietà date ai neri come risarcimento x i torti fatti ai loro antenati schiavi?
    Anche un certo Kant diceva la stessa cosa...e penso che abbia completamente ragione. Le donne se la sono create da sole questa presunta "dipendenza e schiavitù che le ha fatte sentire assoggettate all'uomo per secoli". Cioè,l'uomo non ha nessuna colpa in tutto questo...

  14. #14
    uno di passaggio L'avatar di Wiald
    Registrato il
    10-02
    Località
    Colchester, UK
    Messaggi
    2.770
    Zell '87

    ma il punto è che loro quei milenni di oppressione non gli hanno mai vissuti,loro sono nate libere,se si sentono oppresse la colpa è loro,se sono complessate io non ne ho colpa....cmq seguendo il tuo ragionamento dovremmo andar a raccogliere il cotone nelle prprietà date ai neri come risarcimento x i torti fatti ai loro antenati schiavi?
    in passato la situazione femminile era lungi dall'essere perfetta, e ci sono stati atti esecrabili nei confronti delle donne: le si sono ricattate con la subordinazione economica per sottometterle, si sono alzate mani o bastoni contro di loro. Si sono attuati matrimoni forzati. sono state per millenni relegate al ruolo di madri, compagne dell'uomo, comprimarie della storia. è stato impedito loro l'accesso alla cultura e al potere.

    no zell, dovremmo solo attuare una reale parificazione dei diritti, una rivoluzione nella mente contro derive maschiliste

    la via per il superamento di sé è la liberazione dalle aspirazioni mediocri

  15. #15
    Incancellabile L'avatar di Leopor
    Registrato il
    11-02
    Località
    Palermo
    Messaggi
    45.960
    El Gugliauser

    Ripeto: un po' piu' di c.a.z.z.o al giorno toglierebbe loro tanti pensieri di torno
    LOL

Pag 1 di 8 1234 ... UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •